• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-LIVORNO

PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-LIVORNO

Doppio Llorente, Pirlo mette ordine. Emeghara e' l'unico pericoloso tra gli amaranto


Llorente (Getty Images)
Omar Parretti

07/04/2014 21:18

 

PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-LIVORNO / TORINO – La Juventus archivia la pratica Livorno nell'arco di tre minuti grazie alla doppietta del bomber spagnolo Llorente. Pirlo è il solito metronomo, difesa attenta. Emeghara l'unico pericolo del Livorno, male il resto degli amaranto.

JUVENTUS

Buffon 6 – Non corre grossi pericoli ma è molto bravo a rispondere ad un tiro potente di Duncan nel secondo tempo.

Caceres 6 – Nel giorno del suo compleanno non corre pericoli eccessivi. Talvolta va a anche a fare il primo passaggio visto il grande pressing su Bonucci.


Bonucci 6 – Non può impostare come fa sempre dato che viene pressato appena riceve palla. Sbriga le pratiche difensive con scioltezza e puntualità.

Chiellini 6 – Inizialmente sembra soffrire gli affondi di Emeghara, ma l'iniziativa del Livorno cala di intensità dopo pochi minuti e anche lui torna svolgere con precisione il proprio lavoro difensivo.

Lichtsteiner 6,5 – Cresce di minuto in minuto nell'arco della gara e dalla sua corsia nascono i pericoli maggiori creati dalla Juventus. Fase difensiva impeccabile e una condizione fisica straripante.

Pogba 6 – Prova positiva anche senza strafare il francese. Fa valere la propria forza e la propria potenza e cerca spesso il dialogo con i compagni per entrare in area di rigore e tentare la conclusione. Dal 82' Padoin s.v.

Pirlo 6,5 – Disegna il gioco della Juventus con la solita disarmante naturalezza nonostante il pressing continuo degli avversari. Per il gol del 2-0 pesca lo smarcato Llorente con un traversone preciso su calcio d'angolo.

Marchisio 6 – Non spicca particolarmente, ma è comunque ordinato e diligente a centrocampo dove riesce ad imporsi con i compagni di reparto.

Asamoah 6 – Talvolta esagera nel numero di finte e deve tornare indietro con un retropassaggio per fare riavviare l'azione. Quando parte deciso e con il passo giusto invece va a creare occasioni interessanti.

Llorente 7
– Il primo è un gol da attaccante vero: spalle alla porta, si gira velocemente e trafigge con una grande conclusione Bardi. Il raddoppio arriva con la complicità dell'estremo difensore amaranto dopo un colpo di testa non imprendibile. E' lui il più pericoloso della serata. Dal 75' Vucinic s.v.

Tevez 6 – Corre e s'impegna tanto come al solito, anche se non segna il sacrifico c'è sempre. Ha il merito di imbeccare il compagno di reparto Llorente sul gol dell' 1-0. Dal 65' Giovinco 6 – Dimostra grande voglia di fare e mette un certo impegno nei suoi minuti in campo.

All. Conte 6,5 – Mette in campo la miglior Juventus possibile nonostante l'imminente partita di ritorno contro il Lione, dimostra così che l'impegno in campionato non verrà meno in nessun caso. La sua squadra gestisce bene il match. Saggio dare minuti a Giovinco, Vucinic e Padoin.

LIVORNO

Bardi 5,5 – Non respinge adeguatamente il colpo di testa di Llorente che porta la Juventus al doppio vantaggio.

Coda 6 – Non demerita nella battaglia contro l'attacco bianconero. Bravo soprattutto a raddoppiare sugli esterni.

 

Valentini 6 – Lavora bene su Llorente per i primi trenta minuti di gioco e alla prima piccola indecisione lo spagnolo lo punisce immediatamente.

Castellini 5,5 – Dalla sua parte la Juventus attacca con maggiore insistenza e non riesce sempre ad arginare le avanzate degli avversari. Insufficienza lieve.

Ceccherini 6 – Sembra sempre concedere qualche metro di troppo prima di tentare la chiusura, ma è protagonista di una prova comunque discreta. Spinge pochissimo in fase offensiva ma il cliente sulla sua corsia è Asamoah, ed è anche alquanto scomodo. Dal 60' Piccini 5,5 – Di Carlo lo manda in campo per spingere di più negli ultimi trenta minuti, ma non incide sul match.

Benassi 5 – Non riesce ad imporsi a centrocampo e finisce con lo sbagliare anche alcuni appoggi abbastanza comodi. L'esame non era affatto semplice, questo va detto.

 

Biagianti 6 – Anche lui subisce l'iniziativa dei tre centrocampisti bianconeri. Tra i mediani del Livorno si fa notare quantomeno per impegno ed intensità. Dal 73' Mosquera s.v.

Duncan 5
– Deve prendere in consegna Pogba, ma il francese della Juventus riesce con una certa semplicità sia ad entrare in area sia a fare palleggio in mediana. Nel secondo tempo costringe Buffon ad un grande intervento, ma la prestazione non è comunque sufficiente.

Mesbah 5,5 – Inizia la partita con una marcatura molto aggressiva su Lichtsteiner, ma con il passare dei minuti l'esterno juventino riesce a superarlo diverse volte nell'uno contro uno.

Siligardi 5,5– Ha due compiti: in fase offensiva deve ricevere i palloni dal centrocampo e lanciare Emeghara, in fase difensiva deve pressare costantemente Pirlo. Non eccelle in nessuno dei due casi.

Emeghara 6
– E' il più brillante e l'unico che ha nelle proprie possibilità la giocata giusta per andare in rete. Con la sua velocità fa soffrire i centrali bianconeri che comunque se la cavano sempre. Dal 63' Belfodil 5,5 – Non si fa notare, tuttavia la partita è già abbondantemente segnata quando entra.

All. Di Carlo 5,5 – Il Livorno parte bene provando a colpire la Juventus in contropiede, ma l'uno-due bianconero stronca le speranze di giocarsela fino alla fine. Non riesce ad aggiustare la squadra con i cambi nel corso della partita.


Arbitro: Gervasoni 6 – Al 18' Lichtsteiner si lamenta di un tocco di mano in area di Castellini, ma il braccio del giocatore amaranto è attaccato al corpo ed è giusto non concedere il penalty. A pochi secondi dalla fine della partita manca invece un calcio di rigore ai bianconeri, ma va anche detto che non avrebbe assolutamente inciso sul risultato finale. Amministra bene una partita piuttosto corretta.

 

TABELLINO

JUVENTUS-LIVORNO 2-0

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba (Dal 82' Padoin), Pirlo, Marchisio, Asamoah; Llorente (Dal 75' Vucinic), Tevez (Dal 65' Giovinco). All. Conte
Livorno (3-5-2):
Bardi; Coda, Valentini, Castellini; Ceccherini (Dal 60' Piccini), Benassi, Biagianti (Dal 73' Mosquera), Duncan, Mesbah; Siligardi, Emeghara (Dal 63' Belfodil). All. Di Carlo

Arbitro:
Gervasoni

Marcatori:
32'+35' Llorente (J)

Ammoniti:
27' Castellini (L)

Espulsi:
-




Commenta con Facebook