• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Parma-Napoli, Benitez: "La stagione e' positiva. Higuain? Ero attento alla partita"

Parma-Napoli, Benitez: "La stagione e' positiva. Higuain? Ero attento alla partita"

Il tecnico spagnolo commenta cosi' la sconfitta rimediata in casa degli emiliani


Benitez (Getty Images)

06/04/2014 23:16

PARMA NAPOLI BENITEZ/ ROMA - Perde ancora contatto dalla Roma il Napoli, scivolato a meno 12 dal secondo posto dei giallorossi dopo la sconfitta rimediata questa sera in casa del Parma. Un passo falso commentato dal tecnico azzurro Rafael Benitez ai microfoni di 'Sky Sport'.

SCONFITTA - "Tutti siamo dispiaciuti perché la partita era sotto controllo nel primo tempo. Loro hanno segnato con un solo tiro in porta , noi invece abbiamo avuto tante occasioni e le abbiamo sbagliate. Il colloquio con De Laurentiis? Niente di che, anche lui era molto dispiaciuto".

HIGUAIN - "La sostituzione Higuain-Zapata? Un allenatore deve fare delle scelte tecniche, Duvan ha dimostrato di avere voglia di vincere e per me questo è sufficiente. Il gesto di Higuain dopo la sostituzione? Io ero attento solamente alla partita".

RIGORE - "Nulla da dire sul rigore non fischiato su Zapata? No".

ATTENZIONE - "Potevamo fare di più gestendo meglio la palla in fase difensiva e mantendendo un'intensità più alta in quella difensiva. Abbiamo una squadra con qualità e dobbiamo capire quali sono le cose che non facciamo bene e farle meglio".

VOGLIA DI VINCERE - "Ogni giocatore ha le sue caratteristiche, siamo al terzo posto ma manca ancora tanto per arrivare ad essere una squadra con la mentalità che vorrei io, quella di vincere sempre".

BILANCI - "Credo che la stagione sia positiva, abbiamo fatto bene in campionato, in Champions League e in Coppa Italia. Ci manca ancora qualcosa e oggi si è visto. Dobbiamo lavorare ogni settimana fino alla fine per non trovarci più in queste situazioni, arrivare terzi e vincere la Coppa Italia".




Commenta con Facebook