• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-UDINESE

Cuadrado imprendibile, Diakitè un muro. Heurtaux bene tra i friulani


Fiorentina-Udinese (Getty Images)
Omar Parretti

06/04/2014 17:36

FIORENTINA-UDINESE / FIRENZE - La Fiorentina si prende i tre punti contro l'Udinese. Cuadrado segna e si prende un calcio di rigore, difesa viola molto attenta con le ottime prove dei centrali Diakitè e Rodriguez. Tra le file dell'Udinese spicca la prestazione di Hertaux, male Danilo, Widmer positivo.

FIORENTINA

Neto 5,5 – Si fa cogliere impreparato sul tiro-cross di Fernandes che porta al 2-1. Paga l'unica incertezza.

Tomovic 6,5 – Spinge benissimo sulla fascia destra mettendo in crisi Gabriel Silva. Meglio in fase di preparazione che nel cross comunque.

Rodriguez 6,5 - Buona prova anche per il centrale argentino che sbriga faccende complesse a centro-area con una discreta eleganza. Trasforma il calcio di rigore in maniera impeccabile.

Diakitè 6,5 – Giganteggia in difesa scegliendo bene i tempi degli interventi in chiusura. Tenta anche delle sgambate interessanti in fase offensiva. Ottima prova.

Pasqual 5,5 – Nel primo tempo soffre l'iniziativa dello svizzero Widmer che poi nella seconda frazione cala. Sembra quello più in difficoltà della Fiorentina.

Aquilani 6 – Ordinato nel palleggio della mediana fiorentina. Gestisce egregiamente il pallone e prova anche l'incursione, senza fortuna però.

Pizarro 6,5 – Dirige l'orchestra viola senza strafare o perdere palloni pericolosi. La sfera è al sicuro tra i suoi piedi. Prova al di sopra delle aspettative dato che rientrava da un piccolo infortunio. Dal 93’ Anderson s.v.

Ambrosini 6 – Si impone in mediana vincendo duelli contro giocatori più giovani e veloci. L'esperienza è una gran cosa.

Cuadrado 7,5 – Segna l'1-0, si procura il rigore che porta al raddoppio dei suoi e colpisce anche una traversa sul finale di gara. E' difficilissimo fermarlo quando parte in velocità, infatti per arginarlo vengono commessi numerosi falli da parte dei giocatori friulani. Incredibile come sia sempre disponibile a ripiegare quando ce ne sia bisogno. Giocatore fantastico.

Matos 6 – Parte titolare al posto di Matri quindi con gli occhi puntati addosso. Si propone con frequenza ed ha una buona occasione di testa su cui è pronto Scuffet. Impegno continuo e buoni spunti individuali. Dal 77' Matri s.v.

Ilicic 6 – Gioca a tutto campo non dando punti di riferimento agli avversari. Gioca più in impostazione che in finalizzazione, ma è sicuramente prezioso. Dal 74' Wolski s.v.

All. Montella 6,5 – Gestisce senza grossi grattacapi la gara del Franchi. La Fiorentina si impossessa subito del centrocampo e detta le regole della partita. Qualche brivido nel finale dopo il gol un po' casuale di Fernandes.

 

UDINESE

Scuffet 6 – E' esente da colpe sul gol di Cuadrado dato che il tiro del colombiano cambia traiettoria a seguito della deviazione di Danilo. 

Heurtaux 6,5 – Il migliore del pacchetto arretrato bianconero anche quando Guidolin lo sposta sulla fascia nella difesa a quattro. Preciso, puntale e ordinato : un pomeriggio positivo per il francese. Corre un solo rischio su un retropassaggio azzardato per Scuffet.

Danilo 5 - Interviene goffamente di testa deviando in maniera decisiva il tiro di Cuadrado che batte l'estremo difensore friulano per l'1-0. Causa il rigore per un fallo sempre sul colombiano, rigore che pare un po' eccessivo. Decisivo suo malgrado.

Bubnjic 6 – Mette da parte la leggiadria a favore dell'efficacia, una scelta corretta data la pericolosità dell'attacco viola. Prova discreta. Dal 57' Lazzari 5,5 – Fallisce una grossa occasione per riaprire il match calciando debolmente da pochi passi.

Widmer 6,5 – Fa sudare Pasqual con le sue accelerazioni e va a ricevere il pallone in una zona del campo in cui i giocatori viola fanno poco pressing, riuscendo così a trovare spesso la profondità.

Badu 6 – Grinta e corsa a centrocampo. Qualche volta finisce con il commettere falli di foga e si prende anche un cartellino giallo nella prima frazione di gara. Sufficiente. Dal 86' Nico Lopez s.v.

Allan 5,5 – Non è continuo in fase d'impostazione ed essendo l'unico che ha doti di regia crea problemi al fraseggio della squadra.

Pereyra 6 – Prova positiva. E' lui che fa partire i contropiedi bianconeri, dove talvolta non è assistito degnamente dai compagni.

Gabriel Silva 5 – Non incide sulla gara, anche perché l'Udinese sviluppa gioco soprattutto sulla fascia opposta. Soffre le incursioni di Tomovic concedendo al serbo il cross troppe volte.

Fernandes 6 – Non riesce a trovare lo spunto giusto ed inoltre perde spesso la proprio posizione in campo. Battibecca spesso con i giocatori avversari, anche inutilmente. Trova la rete su un tiro cross che sorprende Neto. Dal 93' Yebda s.v.

Muriel 5,5 – Vorrebbe spaccare il mondo e sfruttare al meglio l'assenza del capitano Di Natale, tuttavia cerca giocate troppo difficili e nonostante varie occasioni e tanto impegno non lascia il segno. Si fa ammonire ingenuamente per aver calciato dopo un fischio dell'arbitro.

All. Guidolin 5,5 – L'arma che la sua Udinese vuole usare sono le ripartenze dopo le azioni manovrate dei Viola, e nel primo tempo sembra che l'occasione giusta possa arrivare. Tuttavia i suoi commettono troppi errori nel palleggio in mediana e non arrivano enormi occasioni nella seconda frazione, fatta eccezioni per il gol dell' 1-0 e per il colpo di testa a tempo scaduto di Heurtaux.

 

Arbitro : Celi 5,5 – Distribuisce tanti cartellini, ma non sembra mai esagerare. Ci sono diversi dubbi sul rigore concesso alla Fiorentina: il contatto tra Danilo e Cuadrado c'è, ma dare il penalty forse è eccessivo.

 

TABELLINO

 

FIORENTINA-UDINESE 2-1

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic, Rodriguez, Diakitè, Pasqual; Aquilani, Pizarro (Dal 93' Anderson), Ambrosini; Cuadrado, Matos (Dal 77' Matri), Ilicic (Dal 74' Wolski). All. Montella

Udinese (3-5-2): Scuffet; Heurtaux, Danilo, Bubnjic (Dal 57' Lazzari); Widmer, Badu (Dal 86' Nico Lopez), Allan, Pereyra, Gabriel Silva; Fernandes (Dal 93' Yebda), Muriel. All. Guidolin

Arbitro: Celi

Marcatori: 25' Cuadrado (F), 71' Rodriguez rig. (F), 82' Fernandes (U)

Ammoniti: 34' Badu (U), 46' Ambrosini (F), 63' Muriel (U), 70' Danilo (U), 89' Pereyra (U), 91' Heurtaux (U)

Espulsi: -




Commenta con Facebook