• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-AVELLINO

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-AVELLINO

I centrocampisti Barreto e Bolzoni decidono l'incontro del Barbera


Giorgio Elia

04/04/2014 22:18

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-AVELLINO/PALERMO - Allo stadio 'Renzo Barbera' il Palermo supera per 2-0 l'Avellino nel match valido per l'anticipo serale della trentatreesima giornata del campionato cadetto. Le reti di Barreto e Bolzoni regalano i tre punti alla formazione di Iachini sempre più in fuga verso il ritorno nella massima serie, contro un Avellino troppo remissivo.

PALERMO

Sorrentino 6,5 - Chiude la porta a Zappacosta e Angiulli, mantenendo inviolata la sua porta.

Munoz 7 - Viene un po' beccato dal direttore di gara che gli fischia contro un paio di interventi di troppo, non facendosi comunque intaccare da questo aspetto regalando la solita prova contraddistinta da solidità e puntualità di intervento. Da campione vero il salvataggio su Castaldo a un passo dalla linea di porta a Sorrentino battuto. Dal 79's.t. Milanovic s.v.

Terzi 6,5 - Annulla Castaldo facendo valere le sue abilità nell'anticipo e nella scelta del tempo di intervento.

Andelkovic 6,5 - Sinonimo di efficacia lo sloveno bada sempre al sodo a discapito anche dello stile, offendo una prova di sostanza e ordine.

Stevanovic 7 - Riesce a mettere a ferro e fuoco la fascia destra con continue iniziative offensive in velocità a sfruttare la sua facilità nel saltare l'avversario di turno, chiamando costantemente gli avversari a raddoppi di marcature dalle sue parti. Offre ai compagni di reparto in area di rigore più di un suggerimento interessante, con Barreto che ne beneficia sbloccando il risultato iniziale. Dal 73's.t. Pisano s.v.

Bolzoni 7 - Ormai non si limita più alla sola fase di interdizione, facendo parte attivamente della costruzione della manovra di gioco con suggerimenti verso l'area di rigore avversaria, inserimenti senza palla nella stessa e sovrapposizioni in perfetta sintonia con Stevanovic. Si divora un'occasione a pochi metri dalla linea di porta di Seculin rifacendosi nel finale con un preciso piatto destro.

Maresca 6 - Pedina irrinunciabile per Iachini nel cuore del centrocampo rosanero lavora prevalentemente smistando il gioco sugli esterni con il tentativo di aprire le maglie della formazione irpina.

Barreto 7 - Chiama al pressing alto la squadra aggredendo gli avversari fin dalla loro linea difensiva, risultando efficace nello sviluppo della manovra offensiva con i suoi inserimenti che lo portano a sfiorare la rete con un colpo di testa sul quale Seculin si supera. Trova il giusto premio per i suoi sforzi nella ripresa con la rete che sblocca l'incontro.

Lazaar 6 - Il suo avvio di partita è promettente con diversi uno contro uno vinti con Bittante subendo solo in parte poi il ritorno del suo avversario nella seconda parte della prima frazione di gioco, sfruttando a dovere l'intervallo che lo rigenera portandolo a riprendere la sua azione tamburellante sull'out mancino.

Vazquez 6 - Si accende solo a tratti riuscendo a sfoderare la sua sensibilità di tocco nella gestione della sfera di gioco, venendo arginato senza troppi fronzoli dagli arcigni centrali degli irpini. Nel complesso riesce comunque sempre ad accrescere la qualità della squadra.

Dybala 5,5 - Sfiora nel primo tempo un gol da cineteca con una girata al volo di sinistra in perfetta coordinazione, soffrendo però la fisicità di Pisacane e Fabbro che lo limitano a dovere. Dal 52's.t. Lafferty 6 - Duetta bene con Vazquez mandando a rete l'argentino dopo un pregevole scambio chiuso dal tiro neutralizzato da Seculin, facendosi vedere dalle parti dell'estremo difensore degli irpini per un paio di conclusioni di testa fuori misura.

Allenatore Iachini 6,5 - Viene ripagato dalla scelta di schierare nuovamente Stevanovic da esterno, con il serbo che lo ripaga con l'assist per il rientrante Barreto, gestendo sempre nel migliore dei modi i cambi in corsa. 

AVELLINO

Seculin 6,5 - Compie un paio di interventi importanti su Barreto e Vazquez, non potendo nulla sul gol del paraguaiano.

Izzo 5,5 - Rischia in più di un'occasione aiutandosi con le cattive contro Vazquez e Dybala, soffrendo l'estro dei due avanti rosanero.

Fabbro 6 - Colma il divario tecnico e di rapidità con Dybala con la sua esperienza, riuscendo a chiudere gli spazi con efficacia e puntualità.

Pisacane 5 - Soffre la rapidità e la velocità di passo di Stevanovic, costringendo Millesi a una partita difensiva in suo aiuto.

Millesi 6 - Gioca prevalentemente nella sua metà campo a supporto dell'azione difensiva di Pisacane.

Zappacosta 6,5 - Dai suoi piedi partono i principali pericoli degli irpini, con un suo diagonale che chiama alla parata a terra Sorrentino.

Schiavon 6 - Lavora con Arini prevalentemente in fase di interdizione, issando una diga davanti alla linea difensiva a tre scelta da Rastelli. Dal 65's.t. Angiulli 6,5 - Ottimo il suo impatto nel match, con una sua botta secca di destro respinta di piede da Sorrentino che aveva fatto urlare al gol i sostenitori irpini presenti al Barbera.

Arini 6 - Corre e non tira mai indietro la gamba lavorando con costanza in mezzo al campo, con la sua azione da schermo a lunghi tratti efficace nel proteggere la linea difensiva.

Battante 5,5 - Parte male su Lazaar soffrendo le scorribande del marocchino, riuscendo solo a tratti ad aggiustare il tiro nello sviluppo dell'incontro.

Castaldo 5,5 - Lavora spesso spalle alla porta ben monitorato da Terzi, non riuscendo a incidere dalle parti di Sorrentino.

Ciano 5 - Non entra mai in partita annullato da Andelkovic. Dal 80's.t. Galabinov s.v.

Alenatore Rastelli 5,5 - La sua squadra decide di mettere il naso oltre la propria metà campo solo dopo la rete subita, scontrandosi però contro il muro dei centrali rosanero.

Arbitro Roca 5,5 - Tarda l'estrazione di qualche cartellino, sorvolando in qualche contrasto duro da ambo le parti. Non rileva un intervento di Izzo su Dybala in piena area di rigore irpina, sul risultato fermo sullo 0-0 nel primo tempo. 

TABELLINO

PALERMO-AVELLINO  2-0

PALERMO: 1 Sorrentino; 6 Munoz, 19 Terzi, 4 Andelkovic; 14 Stevanovic(Pisano 73's.t.), 15 Bolzoni, 25 Maresca, 8 Barreto (cap.), 7 Lazaar; 20 Vazquez, 9 Dybala(Lafferty 52's.t.). A disp.: 22 Ujkani, 5 Milanovic, 10 Di Gennaro, 13 Troianiello, 27 Ngoyi, 28 Daprelà, 30 Belotti. Allenatore: Giuseppe Iachini.

AVELLINO: 1 Seculin; 5 Izzo, 6 Fabbro, 19 Pisacane; 11 Millesi (cap.), 2 Zappacosta, 18 Schiavon(Angiulli 65's.t.), 4 Arini, 20 Bittante; 10 Castaldo, 29 Ciano(Galabinov 80's.t.). A disp.: 22 Terracciano,, 13 De Vito, 14 Togni, 21 Massimo, 25 Ladriere, 26 Peccarisi, 28 Pizza. Allenatore: Massimo Rastelli.

ARBITRO: Roca 

Marcatori: Barreto(P), 55's.t., Bolzoni(P) 87's.t. 

Ammoniti: Millesi(A)

 




Commenta con Facebook