• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Nella Tela del Ragno: Breel Donald Embolo, le italiane prendono appunti

Nella Tela del Ragno: Breel Donald Embolo, le italiane prendono appunti

Il talento del Basilea e' protagonista del nostro appuntamento con la rubrica


(Getty Images)
Hervé Sacchi

04/04/2014 13:11

NELLA TELA DEL RAGNO BREEL DONALD EMBOLO BASILEA TALENTO JUVENTUS MERCATO / ROMA - Ci spostiamo in Svizzera quest'oggi, cavalcando l'onda d'entusiasmo che si è scatenata a Basilea dopo la netta contro il Valencia. La pratica semifinali è quasi archiviata e, se non ci saranno grosse sorprese al Mestalla, i blaugrana elvetici avranno la possibilità di bissare il traguardo dello scorso anno, nella speranza ovvia di migliorarlo. Una possibilità in più di visibilità anche per uno dei talenti della formazione svizzera, ovvero Breel Donald Embolo.

CHI E' - Breel Donald Embolo nasce il 14 febbraio 1997 a Yaoundé, nella capitale del Camerun. Si trasferisce giovane in Svizzera, dove ottiene anche la doppia cittadinanza. Inizia la sua carriera tra le fila del Nordstern, piccola squadra di Basilea. Nel 2008 approda nella polisportiva denominata Old Boys, prima di raggiungere la squadra più nota della città, ovvero l'FC Basilea. Vince due volte consecutive il campionato svizzero U16, ottenendo diversi premi individuali nonché il riconoscimento come miglior giovane del club nell'edizione 2013. Nell'estate dello stesso anno, viene aggregato all'Under 18. Nel 2014 inizia a svolgere qualche allenamento con la prima squadra, con la quale debutta in Europa League il giorno 13 marzo nella gara casalinga contro il Salisburgo (0-0). Tre giorni dopo viene mandato in campo al minuto 85 della gara contro l'Aarau: entrato sul 4-0, gli bastano cinque minuti per migliorare lo score e centrare il primo gol da professionista.

CARATTERISTICHE - Parliamo di un attaccante, un centravanti che può ricoprire anche altri ruoli offensivi. I paragoni con il connazionale Eto'o nascono naturali, specialmente per il fisico. Certo, Embolo deve ancora maturare e soprattutto iniziare a far registrare i numeri del suo illustre collega. Per il resto, c'è da sottolineare una buona tecnica e un ottimo posizionamento lungo il fronte d'attacco. Ha ricevuto anche gli elogi del suo compagno di squadra Mario Streller, con il quale potrebbe fare coppia per alcuni scampoli di partita, da qui alla fine della stagione.

MERCATO - Spesso dobbiamo sottolineare la mancata presenza di addetti ai lavori italiani sui talenti che segnaliamo. Non è il caso di oggi, visto che la Juventus sta lavorando a una possibile soluzione per poter portare Embolo in Italia. Marotta e Paratici potrebbero rinnovare gli accordi con l'asse costituito con Udinese o Sassuolo, due società che in passato hanno sempre collaborato in maniera proficua con la dirigenza bianconera. Il giovane classe 1997 potrebbe essere lasciato crescere in un ambiente meno ricco di pressioni prima di effettuare il grande salto. Attenzione solo che il Basilea non sembra essere così convinto di privarsi del suo nuovo talentino.

LA SCHEDA

NOME: Breel Donald

COGNOME: Embolo

NAZIONALITA': Camerun/Svizzera

SQUADRA DI APPARTENENZA: Basilea (Svizzera)

DATA DI NASCITA
: 14 febbraio 1997

RUOLO: Attaccante

POSIZIONE: Centravanti/Esterno offensivo

PIEDE DI CALCIO: Destro

VALORE APPROSSIMATIVO DI MERCATO
: 1 milione di euro




Commenta con Facebook