• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LIONE-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI LIONE-JUVENTUS

Un lampo di Bonucci fulmina i padroni di casa. Bene Buffon, Osvaldo non pervenuto. Tra i transalpini in evidenza il portiere Lopes. Rimandato Lacazette


Lione-Juventus (Getty Images)
Alessio Barone

03/04/2014 23:36

PAGELLE E TABELLINO LIONE – JUVENTUS / LIONE – I bianconeri espugnano lo stadio de Gerland grazie ad un gol di Bonucci. Prestazione sottotono per la squadra di Conte che comunque mette una seria ipoteca sul passaggio del turno. Buffon in grande spolvero salva i suoi in un paio di circostanze. Male Osvaldo. Tra i ragazzi di Garde, bene un preciso Lopes e un generoso Malbranque. In ombra il talento di Lacazette.

LIONE

A. Lopes 7 –  Ordinaria amministrazione per l’estremo francese, sempre puntuale nelle uscite. Decisivo su Tevez al 29’ e sul tentativo di autogol di Briand. Nulla può sul gol.

Tolisso 6 – Partita diligente sulla fascia destra,  contiene bene le offensive di Asamoah. Mostra evidenti limiti tecnici in fase di spinta.  

Konè 6 – Guida la difesa, preciso nelle chiusure, annulla Osvaldo. Mezzo voto in meno per la distrazione sul gol.

Umtiti 5,5 – Prestante fisicamente fa valere la sua mole contro gli avanti bianconeri, un pò impacciato con i piedi in fase di costruzione. Decisiva una sua disattenzione in marcatura su Bonucci sull’azione del vantaggio bianconero. 

Bedimo 6 – terzino sinistro ordinato, gioca semplice senza rischiare. Non soffre quasi mai Isla né Pogba. 

Gonalons 6 –  Il capitano cerca di organizzare la manovra dei transalpini, detta i tempi ai compagni ma gli manca lo spunto decisivo. 

Mvuemba 6,5 – Corsa e grinta al servizio della squadra, tiene bene Pogba. Puntuale nei raddoppi, dà sostanza al centrocampo.

Ferri 6 – Buona spinta sull’out destro, sempre presente in fase di ripiego andando in aiuto di Tolisso.

Malbranque 6,5 – Partita di grande sacrificio, bada a controllare Pirlo non dandogli spazio. Ha l’occasione per portare in vantaggio i suoi, ma si fa ipnotizzare da Buffon. Cala alla distanza lasciando campo a Pirlo. Dal 86’ Fekir s.v.

Lacazette 5,5 – Il talentino si mette in evidenza per la sua velocità e buona tecnica. Costringe Caceres al fallo sistematico ogni volta che lo punta. Alla lunga scompare. Dal 75’ Gomis s.v.

Briand 5 – Assente fino al 27’, quando si divora il vantaggio sprecando un’occasione solo davanti a Buffon. Si mette al servizio della squadra ma fa un’ enorme fatica contro Chiellini. Dal 89’ Nije s.v.

All. Remi Garde 6 – Nel giorno del suo compleanno la sua squadra cerca di regalargli un sogno,  mostrando un ottimo atteggiamento tattico bloccando le folate juventine sulle fasce e limitando le giocate di Pirlo e Tevez. Nella ripresa la stanchezza assale i suoi lasciando troppi spazi agli avversari. Nel complesso buona prestazione contro un avversario nettamente superiore.

 

JUVENTUS

Buffon 6,5 – Reattivo su Malbranque al 25’, puntuale sulla punizione di Umtiti al 52’. Vero leader di questa squadra. 

Caceres 5,5 – Ingaggia un bel duello con Lacazette, ahimè per lui ha sempre la peggio ed è spesso costretto a ricorrere al fallo.  

Bonucci 6,5 – Guida la difesa senza particolari sbavature, ma si dimostra molto impreciso in fase d’impostazione sprecando numerosi palloni con inutili e imprecisi rilanci nel vuoto. Si rifà degli errori di costruzione, siglando il gol decisivo al 85’.

Chiellini 6 – Ordinato, controlla facilmente Briand. Serata senza grosse fatiche per il difensore della nazionale.  

Isla 6  – Diligente prestazione in fase di contenimento, si vede poco in attacco. Ha una buona opportunità nella ripresa ma arriva in ritardo. Dal 78’ Lichtsteiner s.v.

Pogba 5,5 –  Sembra stanco e svogliato nel primo tempo. Non trova mai lo spunto decisivo. Nella ripresa è più ordinato tatticamante e riesce dar più sostegno alle avanzate bianconere.

Pirlo 6 – Garde gli attacca Malbranque alle calcagna con una marcatura asfissiante, fa fatica a scrollarselo di dosso. Meglio nella ripresa quando il francese cala per stanchezza.

 Marchisio 6 – Prestazione ordinata a metà campo, contiene con facilità Ferri. Non riesce ad offendere come vorrebbe.

Asamoah 6,5 – Grande quantità sulla sinistra, controlla agevolmente Tolisso mettendolo in difficoltà con le sue discese. Fase difensiva senza sbavature.

Tevez  6 – Partita generosa in attacco, si divora il vantaggio nella prima frazione. Prova a duettare con i compagni ma è mal assistito. Deve rinviare ancora l’appuntamento con il gol europeo. Chiede il cambio per sospetto problema muscolare. Dal 55’ Vucinic 6 –  Entra con decisione nel match mettendo lo zampino nelle azione offensive. Spreca clamorosamente il gol del vantaggio al 84’.

Osvaldo 5 – Praticamente assente, sembra un corpo estraneo alla squadra non concede mai la profondità né l’appoggio alla squadra. Spesso in fuorigioco, è parso a corto di condizione. Dall’attaccante della nazionale ci si aspetta molto di più.  Dal 63’ Giovinco 6 – Entra con tanta voglia, velocizza le giocate offensive mettendo in difficoltà la retroguardia francese.  

All. Conte 6 – Squadra compassata nella prima frazione, impone un ritmo lento al match, non mostra il solito furore agonistico. Viene imbrigliata da un Lione ben disposto in campo. Nella ripresa parte con un altro piglio portando a casa il risultato contro un avversario ampiamente alla sua portata. 

 

Arbitro: William Collum (SCO) 7 – Controlla la partita mostrando grande sicurezza, sempre presente in ogni azione, non commette imperfezioni. Dirige il match  con personalità cercando il dialogo con i calciatori. Ampiamente promosso.

 

TABELLINO 

LIONE – JUVENTUS 0-1 

LIONE (4-4-2):  A. Lopes;  Tolisso, Koné, Umtiti, Bedimo; Gonalons, Mvuemba, Ferri, Malbranque (dal 86’ Fekir); Lacazette (dal 75’ Gomis), Briand (dal 89’ Nije).  A disp: Danic, Sarr, Vercoutre, Zeffane. All. Remi Garde

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla (dal 78’ Lichtsteiner ), Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez (dal 55’ Vucinic), Osvaldo (dal 63’ Giovinco). A disp: Storari, Padoin, Llorente, Peluso. All.: Conte.

Arbitro: William Collum (SCO)

Marcatori: 85’ Bonucci (J)

Ammoniti: 42’ Tolisso (L), 68’ Lopes (L), 68’ Giovinco (J), 90+2 Vucinic (J)

Espulsi: 

 




Commenta con Facebook