• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PSG-CHELSEA

PAGELLE E TABELLINO DI PSG-CHELSEA

Ancora letale Lavezzi per i 'Blues', Hazard non basta a Mourinho. Magia di Pastore


Pastore a segno (Getty Images)
Luca Mershed

02/04/2014 23:03

PAGELLE E TABELLINO PSG-CHELSEA/PARIGI – Spettacolo a Parigi con una partita d’alto livello. Fin dal quarto minuto un ottimo Lavezzi sblocca il match. Hazard concretizza il rigore procurato da Oscar su fallo di Thiago Silva. Ibrahimovic e Cavani non incidono come al loro solito anche a causa dell’ottimo centrocampo del Chelsea guidato da David Luiz, Ramires ed Hazard. È decisiva la punizione di Lavezzi che permette al PSG di riportarsi in vantaggio. Pastore entra sul finale della partita ed inventa un grande gol.



PSG

Sirigu 6,5 – Molto attento sulle uscite: domina l’area con grande capacità. Non viene impegnato con conclusioni pericolose.

Jallet 6,5 – Partita senza smacchi. Grande forza fisica e concentrazione gli permettono giocare una partita ottima. Si propone spesso in attacco e può essere considerato un attaccante aggiunto.

Alex 5,5 – Abbastanza distratto lascia troppi spazi a Schuerrle ed al subentrato Fernando Torres.

Thiago Silva 6,5 – Partita molto buona, riesce a marcare con presenza concedendo pochissimi spazi. Sbaglia su Oscar commettendo il fallo da rigore.  Si immola al sessantaquattresimo bloccando una conclusione pericolosa e ferma una situazione pericolosa su Fernando Torres al sessantacinquesimo.

Maxwell 6,5 – Spinge moltissimo sulla fascia e risulta essere molto efficace in fase offensiva. Si esalta con i cross che mette in mezzo costantemente.

Verratti 6,5– Ci prova fin dal primo minuto con una buona conclusione da fuori. Carente in difesa ma imposta benissimo le azioni offensive. Dopo un primo tempo non eccellente cambia d’atteggiamento nella seconda fase della partita rendendosi più utile in difesa ed offrendo grandi assist agli attaccanti. Dal 76’ Cabaye s.v.

Tiago Motta 6 – Ha difficoltà nel fronteggiare i centrocampisti avversari: soffre molto la velocità di David Luiz. Nonostante la sofferenza subita organizza un gioco pulito e si rende molto pericoloso sui calci d’angolo (sfiora il gol al novantunesimo).

Matuidi 5 – Non è mai in posizione e non aiuta i compagni. Risulta il peggiore dei suoi anche se nel secondo tempo migliora la sua prestazione.

Cavani 5,5 – Inefficace e scarsamente utile per le azioni d’attacco. Prova a procurarsi un rigore (inesistente) alla fine del primo tempo anche se l’arbitro prende la decisione giusta non concedendolo. Unica nota positiva è il tiro al ottantaquattresimo.

Ibrahimovic 6 – Fa salire la squadra con grande capacità tattica. Aiuta i suoi abbassandosi moltissimo e proponendosi con movimenti intelligenti. Dal 68’ Lucas 6 – Non riesce ad incidere sul match come Pastore.

Lavezzi 7 – Grande tiro dal limite dell’area: cerca e trova un gol fantastico. Dopo il gol preso su rigore è l’unico che prova ad impensierire il Chelsea nonostante l’abbassarsi della sua squadra. Sfiora il gol con un bel colpo di testa al cinquantaduesimo. Al sessantunesimo butta in area un pallone su calcio di punizione che si converte in un gol rocambolesco. Dal 84’ Pastore 6,5 – In solo sette minuti inventa una rete fantastica ed importantissima in chiave qualificazione.

All.: Blanc 6,5 – Dopo un primo tempo in cui il suo team dimostra di soffrire gli schemi avversari riesce a scuotere i suoi che cambiando d’atteggiamento ed alzando il baricentro si fanno molto più pericolosi. Azzeccata la scelta di Pastore che mette a segno un bel gol.

 

CHELSEA

Cech 6 – Forse poteva fare di più al momento del gol di Lavezzi. Oltre a ciò gioca una partita senza errori. Molto sicuro sulle uscite.

Ivanovic 6 – Soffre molto la velocità di Lavezzi e lo perde spesso. Importante il suo intervento su un calcio d’angolo al trentaduesimo ma non ferma l’azione di Pastore che segna un gol importante.

Cahill 5,5 – Concede molto poco ad Ibrahimovic anche se non supporta molto Ivanovic in alcune azioni pericolose. A volte è troppo piatto sulle verticalizzazioni parigine. Perde Pastore che gli sfreccia davanti al momento del gol.

Terry 6 – Cerca di suonare la carica ai suoi dopo il gol subito che sembrava aver tagliato le gambe ai londinesi.

Azpilicueta 6 – Imposta le azioni con molta tranquillità: gestisce il gioco provando ad alzare il baricentro anche se trova davanti a sé un centrocampo molto tosto da superare.

Ramires 5,5 – Non riesce a fermare il Pocho se non con dei falli. Troppo nervoso ed impacciato.

David Luiz 6,5 – Ci prova da fuori area ed al diciottesimo cerca di mettere in difficoltà Sirigu con una conclusione non troppo efficace. Sfortunato sul calcio di punizione di Lavezzi in quanto tocca il pallone mettendolo in rete.

Hazard 6,5 – Molto attento nella fase difensiva: deve fare un grande lavoro per raddoppiare su Ibra ed il Pocho. Prova ad aiutare il suo attacco e mette un sigillo segnando con molta freddezza il rigore procurato da Oscar. Prende un palo clamoroso sfiorando il sorpasso sul PSG.

Oscar 6 – Si procura un utilissimo calcio di rigore al ventiseiesimo. Oltre a ciò si trova in difficoltà contro un attento Thiago Silva: nonostante ciò prova sempre ad impostare trovando buoni spunti. Dal 72’ Lampard s.v.

Willian 5,5 – Praticamente assente nel corso della partita.

Schuerrle 5,5– I suoi movimenti danno profondità alla squadra creando situazioni difficili da gestire dai parigini. Oltre a ciò la sua prestazione è sotto tono. Dal 59’ Fernando Torres 5,5 – Entra senza incidere sulla partita.

All.: Mourinho 6 – Schiera una squadra molto alta ed all’inizio subisce la pressione e la velocità del PSG. Subisce gol all’inizio ma grazie alla superiorità tattica la sua squadra riesce a riacciuffare il pareggio. I cambi effettuati non lo ripagano.

Arbitro: Mazic 6,5 – Arbitra in modo impeccabile e prende decisioni corrette come al momento dell’assegnazione del rigore per il Chelsea. Decisione dubbia al quarantatreesimo quando Cavani cade in area: ottima la scelta di Mazic che non concede il penalty.

 

TABELLINO

PSG-CHELSEA 3-1

PSG (4-3-3): Sirigu; Jallet, Alex, Thiago Silva, Maxwell; Verratti (dal 76’ Cabaye), Tiago Motta, Matuidi; Cavani, Ibrahimovic (dal 68’ Lucas), Lavezzi (dal 84’ Pastore). All.: Blanc.

Chelsea (4-2-3-1): Cech; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Ramires, Luiz; Hazard, Oscar (dal 72’ Lampard), Willian; Schuerrle (dal 59’ Fernando Torres). All.: Mourinho.

Arbitro: Mazic

Marcatori: 4’ Lavezzi (P), 27’ Hazard (C), 61’ aut. David Luiz (P), 92’ Pastore (P)

Ammoniti: 13’ Ramires (C), 20’ Alex (P), 32’ William (C), 81’ Tiago Motta (P), 86’ Cavani (P), 86’ David Luiz (C)




Commenta con Facebook