• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-PARMA

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-PARMA

Pjanic, Totti e Gervinho guidano gli straripanti uomini di Garcia. Tra gli ospiti Molinaro e' disastroso in un ruolo non suo


Pjanic: uomo partita (Getty Images)
Stefano Carnevali

02/04/2014 20:13

PAGELLE TABELLINO ROMA-PARMA / ROMA - Totti, Gervinho e Pjanic ispirano e guidano una Roma dai ritmi forsennati e dalla grande personalità. Destro è in forma straripante, ma spreca un po' troppo. Torosidis soffre un avvio complicato, ma poi cresce. Per Maicon vale il discorso opposto. Il Parma ha una difesa troppo rimaneggiata ed è poco concentrato: pomeriggio decisamente grigio. Molto male Molinaro (fuori ruolo), negativi anche i tre centrocampisti e Schelotto. Uno spento Biabiany si salva solo per il gol nel finale. Bene Acquah, ma solo finchè dura.

 

ROMA

De Sanctis 6 - Ha più lavoro del previsto da sbrigare, soprattutto in avvio. Se la cava tutto sommato bene e, nella seconda parte di gara, si riposa a lungo. Nulla può sul gol finale di Biabiany.

Maicon 6,5 - Avvio prorompente. Gioca praticamente da ala aggiunta, dispensando assist e tiri a profusione. Poi si siede un po'. 

Benatia 6,5 - Fa più fatica del solido a limitare Amauri e i tagli centrali di Schelotto. Resta comunque un difensore di categoria superiore perché, anche in un pomeriggio complicato, sbroglia più di una situazione complessa. Secondo tempo in controllo totale.

Castan 6,5 - Solita potenza e consueta concentrazione. Belle le 'sportellate' con Amauri. Sorpreso, con tutti i compagni di reparto, in occasione del gol di Acquah. 

Torosidis 6 - Pasticcia più volte per degli errati posizionamenti. Ha comunque buon gioco nel limitare uno spento Biabiany. Migliora con il passare dei minuti.

Pjanic 7 - Approfitta del pomeriggio imballato del centrocampo avversario, per recuperare - e giocare con la solita classe - numerosi palloni. Assist pregiato per Totti. Festeggia il 24esimo compleanno concretizzando la proprompente percussione di Gervinho. 

De Rossi 6 - Tiene bene il centro della mediana. Prezioso frangiflutti. Manca qualcosa in fase di costruzione, ma questo pomeriggio è sufficiente così. 

Strootman - Non disponibile per questo recupero. Dal 9' Taddei 6,5 - La solita combattività che però, in qualche occasione, sfocia in un po' troppa irruenza. Non è molto ordinato, ma risulta comunque prezioso. Bel gol di testa, nell'immobilismo della difesa ducale. 

Florenzi - Non schierato dall'inzio del recupero. Dal 9' Destro 6,5 - Al 12' coglie un palo clamoroso dopo un grande assist di Totti. Per sua fortuna Gervinho è lesto nel tap-in. Errore incredibile (comunque fermato per fuorigioco) al 23'. Tanta sfortuna al 41': traversa clamorosa. Piace la capacità di dialogo con Totti, con cui scambia benissimo la posizione in continuazione. Altro gol mangiato al 9' della ripresa. Dal 58' Florenzi 6 - Paradossale 'rientro in campo', in questo recupero. Si vede un po' poco, anche perché la Roma deve più che altro amministrare.

Totti 6,5 - Ispirato. Gioca quasi solo di prima, da centravanti atipico. Gol di pregevole fattura. Spesso si scambia con Destro, con il quale dimostra di avere una bella intesa. Vicino alla doppietta al 9' del secondo tempo. Non è ancora al 'top' della forma, ma di palloni non ne spreca mai. Dal 77' Bastos SV -. 

Gervinho 6,5 - Comincia con prepotenza: un semplice gol d'opportunismo e una seconda realizzazione tutt'altro che facile annulata per offside. Non ha tantissimo spazio, ma è comunque un pericolo costante. Non è che si attivi molto spesso, però quando lo fa è sempre determinante: si veda in occasione del gol di Pjanic. Dall'86' Ljajic SV -.

All: Garcia 7 - La difesa raffazzonata del Parma è un invito a nozze per l'attacco veloce e tecnico dei giallorossi, che impongono da subito un ritmo forsennato alla partita. Gli uomini di Garcia sono costantemente in possesso del pallino del gioco e vincono con merito.

 

PARMA

Mirante 5,5 - I giallorosssi gli piombano addosso da tutte le parti. Lui non commette errori particolari, ma non sembra nemmeno insuperabile. Meno bene nella ripresa. 

Cassani 5,5 - Cerca di dialogare con i centrocampisti, per provare a spingere. Fatica, come un po' tutto il Parma. Migliora un po' nel secodo tempo. 

Paletta - Non disponibile per questo recupero. Dal 9' Molinaro 4,5 - Costretto a giocare al centro della difesa, fa molta fatica a tenere la posizione e a sincronizzarsi con Lucarelli. Le difficoltà del Parma nascono essenzialmente da qui. Emblematico il 'buco' al 41', che consente a destro di colpire una traversa clamorosa. 

A. Lucarelli 5,5 - Cerca di tenere unita una difesa in grande emergenza e poco concentrata. Risultati piuttosto sconfortanti. 

M. Gobbi 5 - Cerca di limitare le avanzate di Pjanic e Maicon: compito fallito. Brutto l'atteggiamento 'deconcentrato' e polemico della seconda parte di gara. 

Marchionni 5 - Perde troppi palloni per giocate imprecise e poco ispirate. Naufraga assieme ai compagni di reparto, sempre messi sotto dai diretti avversari.

Gargano - Non disponibile per questo recupero. Dal 9' Acquah 6 - Si piazza sul centro-destra, ingaggiando un bel duello d'intensità con Taddei. Segna un grande gol, controllandosi e colpendo in mezzo alla possente difesa della Roma. Alla lunga, però, scompare: crollo fisico evidente, con qualche pallone perso malamente. Dall'71' Munari 5,5 - Più possesso e meno corsa rispetto al compagno. Risultati comunque poco apprezzabili.

Parolo 5 - Si vede molto poco: dalla sua parte Maicon imperversa e anche Pjanic ha tanto campo. Nessun miglioramento nemmeno nella ripresa, anzi. Dall'85' Mauri SV -.

Biabiany 6 - Assente colpevole nella prima parte della gara, non migliora per nulla nemmeno nel secondo tempo. Il gol all'ultimo minuto, però, è un piccolo gioiello.

Amauri 5,5 - Fa molta fatica, stretto tra Castan e Benatia. La difesa della Roma di oggi, in avvio, è tutt'altro che granitica e qualche occasione se la crea comunque. Secondo tempo molto meno positivo.

Cassano - Non disponibile per questo recupero. Dal 9' Schelotto 5 - Dopo solo un minuto di gioco ha un'occasione enorme, che spreca di testa. Dopo scompare totalmente. Dall'85' Palladino SV -.

All: Donadoni 5 - La difesa gialloblu è ampiamente rimaneggiata e soffre da subito tantissimo. Più in generale, però, è l'atteggiamento complessivo della squadra a non convincere: troppo rilassata e poco concentrata. La sensazione è che la squadra abbia un po' mollato.

 

Arbitro: De Marco 6,5 - Lavoro complicato. Partita a ritmi altissimi. Tanti fuorigioco segnalati: giusto annullare il gol di Gervinho. Errato non fermare sul nascere (offside di Pjanic) e stoppare dopo (sulla conclusione) il tiro di Destro. Qualche imprecisione anche dal lato del Parma. Sempre vicino all'azione. Bene nella gestione dei falli. Gestione più agevole nella ripresa. 


ROMA-PARMA 4-2

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Strootman (9' Taddei); Florenzi (9'Destro) (58' Florenzi), Totti (77' Bastos), Gervinho (85' Ljajic). All: Garcia

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta (9' Molinaro), Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Gargano (9' Acquah) (71' Munari), Parolo (85' Mauri); Biabiany, Amauri, Cassano (9' Scheolotto) (85' Palladino). All: Donadoni

Arbitro: De Marco

Marcatori: 12' Gervinho (R); 15' Acquah (P); 16' Totti, 49' Pjanic, 83' Taddei (R); 90' Biabiany (P)

Ammoniti: 83' Taddei (R); 87' Mauri (P)

Espulsi: Andreini (preparatore atletico Parma)

Note: Si riprende dall'ottavo minuto di gioco, con una rimessa laterale. Consentiti cambi di formazione per sostituire gli indisponibili e non.




Commenta con Facebook