• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Napoli-Juventus, Marotta: "Benitez dovrebbe parlare di calcio. Tragitto stadio come forche caud

Napoli-Juventus, Marotta: "Benitez dovrebbe parlare di calcio. Tragitto stadio come forche caudine"

L'Ad bianconero ha anche parlato della Roma e di Rudi Garcia, che credono nello Scudetto


Beppe Marotta (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

30/03/2014 20:26

NAPOLI JUVENTUS MAROTTA BENITEZ TRAGITTO STADIO / NAPOLI - Ai microfoni di 'Sky Sport' è intervenuto Beppe Marotta a pochi minuti dal fischio d'inizio di Napoli-Juventus. Ecco quanto dichiarato dall'Amministratore delegato bianconero: "Ormai siamo abituati a dover giocare con motivazioni altissime al di là della classifica dell'avversario, perché l'avversario le ha. L'esame è altamente difficile dato che di fronte abbiamo il Napoli. Il tragitto per lo stadio è stato migliore rispetto all'anno scorso, ma sembrava di passare tra le forche caudine... che una squadra debba essere scortata dalla polizia è un'esagerazione che fa male al calcio. C'è stata qualche ammaccatura, qualche insulto, ma ormai questo per noi rientra nella norma".

BENITEZ - Ieri Rafa Benitez ha addotto al fatturato i 20 punti di differenza tra Juve e Napoli: "Si è addentrato in un tema che compete più ai dirigenti che agli allenatori, i quali dovrebbero parlare principalmente di calcio. Per non entrare in polemica non voglio rispondere".

GARCIA - "Allena la Roma, è giusto che stimoli i suoi giocatori fino alla fine. A nostra volta siamo consapevoli di avere ancora delle tappe difficili da superare (per lo Scudetto, ndr). Abbiamo un margine di vantaggio su cui non dobbiamo cullarci".

 




Commenta con Facebook