• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-LIVORNO

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-LIVORNO

Denis e De Luca fanno volare la Dea. Per gli amaranto e' notte fonda


Bomber nerazzurro (Getty Images)
Marco Cattarulla

27/03/2014 00:21

PAGELLE E TABELLINO ATALANTA-LIVORNO / BERGAMO -  Quinta vittoria consecutiva per i bergamaschi che battono il Livorno con un gol per tempo. Apre De Luca, chiude Denis. Altra grande prestazione di Bonaventura dopo il trionfo di S. Siro. Bene Yepes e Cigarini. Nel Livorno delude Emeghara, mai pericoloso. Paulinho predica nel deserto. Centrocampo toscano senza idee né velocità.

ATALANTA

Consigli 6 – Dà sicurezza ad un reparto sempre preciso negli interventi.

Raimondi 6 – Bel duello sulla fascia con Gemiti, forse potrebbe sovrapporsi con più frequenza. Dall’85’ Nica sv.

Yepes 6,5 – Sicuro, preciso nelle chiusure e si propone anche in avanti sui calci piazzati.

Lucchini 6,5 – Insieme al compagno di reparto annulla totalmente gli attaccanti toscani.

Del Grosso 6 – Movimenti perfetti con il compagno di fascia Bonaventura.

Estigarribia 6 – Il paraguayano, mancino naturale, si accentra spesso ma non sempre è preciso.

Cigarini 7 – Il cuore dell’Atalanta. Da un suo calcio d’angolo nasce il gol del vantaggio. Padrone del centrocampo. Dal 65’ Baselli 6 – Gioca semplice senza commettere errori.

Carmona 6,5 –Tanto lavoro oscuro e corsa, nella ripresa si piazza davanti alla difesa e giostra le manovre dei bergamaschi.

Bonaventura 7 – Ogni volta che accelera sono dolori per gli avversari. Prandelli potrebbe farci un pensierino.

De Luca 7 – Schierato a sorpresa, non tradisce le attese siglando in mischia il gol del vantaggio e servendo Denis per il raddoppio. Tanto movimento e qualità. Dal 73’ Livaja 6 – Tenta di mettersi in mostra con un tiro ben neutralizzato da Bardi.

Denis 7 – Il primo pallone pulito che riceve lo spedisce all’incrocio dei pali. Avrebbe anche un paio di occasioni ma gli manca il guizzo finale. 11 gol in campionato. Trascinatore

All. Colantuono 7 – Onore e merito a questa Atalanta che stupisce sempre di più. I suoi soffrono i primi minuti di possesso palla del Livorno, poi iniziano a macinare gioco sugli esterni e dominano.

 

LIVORNO

Bardi 6 – Non può nulla sui due gol ma davanti a lui sono dolori.

Valentini 5,5 – Il meno peggio della difesa amaranto. Tenta anche la fortuna con un colpo di testa nel primo tempo.

Castellini 5 – De Luca lo fa impazzire, patisce la scarsa copertura di Mbyae.

Ceccherini 5 – Sempre in ritardo, sempre in affanno.

Benassi 5 – Qualche sortita palla al piede ma gioca sempre in orizzontale. Sparisce nel secondo tempo.

Greco 5,5 – Tanta corsa ma davvero poca qualità. Ci prova due conclusioni da fuori, da dimenticare.

Biagianti 5,5 – Sbroglia alcune situazioni pericolose ma rischia grosso su un’entrataccia su Bonaventura. Graziato. Dall’85’ Siligardi sv.

Gemiti 5,5 – Nei primi minuti dell’incontro è presente in fase offensiva e cerca il fondo per il cross. Poi Estigarribia lo blocca in fase difensiva. Dal 62’ Belfodil 5 – Non riesce a incidere, lento e svogliato.

Mbyae 5 – Insicuro in copertura, funambolico nella fase offensiva.

Emeghara 4,5 – Il Livorno gioca molto in orizzontale e lui è sempre spalle alla porta. Unica conclusione un colpo di testa facilmente neutralizzato da Consigli. Dal 76’ Duncan 5,5 – Si schiera esterno a sinistra, senza brillare.

Paulinho 5,5 – Gioca alle spalle di Emeghara per innescare la velocità del compagno di reparto, finisce con il cincischiare e combina ben poco.

All. Di Carlo 5 – Il Livorno non ha cattiveria, non verticalizza mai e non riesce a pressare alto. I giocatori sembrano quasi rassegnati. Nel secondo tempo tenta di cambiare volto alla squadra ma senza successo.

 

Arbitro: De Marco 5,5 – Due episodi dubbi: contatto al limite  De Luca–Ceccherini in area, entrata troppo decisa di Biagianti su Bonaventura. In tutti e due i casi ci poteva stare il penalty. La gara è tutto sommato corretta, ruvida ma De Marco sceglie di non ammonire e far giocare.   

 

TABELLINO

ATALANTA-LIVORNO  2-0

Atalanta (4-4-2): Consigli; Raimondi (dall' 85’ Nica), Yepes, Lucchini, Del Grosso; Estigarribia, Carmona, Cigarini ( dal 65’ Baselli), Bonaventura; De Luca (dal 73’ Livaja), Denis.  All.: Colantuono

Livorno (3-5-2): Bardi; Castellini, Ceccherini (dal 33' Giocatore), Valentini; Benassi, Greco, Mbaye, Biagianti (dall’85’ Siligardi), Gemiti (dal 62' Belfodil); Emeghara (dal 76’ Duncan)) Paulinho.  All.: Di Carlo

Arbitro: De Marco

Marcatori: 22' De Luca (A), 58’ Denis (A)

Ammoniti: 30' Castellini (L)




Commenta con Facebook