• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Punto Liga I Romania, risultati e classifica ventiquattresima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica ventiquattresima giornata

La Steaua allunga ancora, Goicoechea ferma l'Astra


Laurentiu Reghecampf (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

25/03/2014 17:15

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – Le giornate al termine del campionato diventano 10 e i punti di vantaggio sulla seconda crescono giornata dopo giornata e adesso sono 8: la strada verso il venticinquesimo scudetto della Steaua Bucarest sembra ormai spianata, e la speranza del tecnico Reghecampf è quella di centrare l'accoppiata campionato-coppa di Romania, la cui finale è in programma ad aprile contro la Dinamo in un derby che si preannuncia infuocato. Nel frattempo Piovaccari e compagni dimostrano la sempre più straripante superiorità rispetto alle concorrenti andando a vincere anche sul campo del Sageata Novodari, dopo l'illusorio vantaggio dei padroni di casa firmato da Guerra. A regalare i tre punti ai 'Militarii' (i militari, dai tempi in cui il club era controllato dall'Esercito del regime comunista) sono le reti di Keseru, attaccante rientrato a gennaio in patria dopo una lunga esperienza in Francia, e del capoverdiano Varela.

CAMBIO – A rendere possibile il nuovo allungo della capolista è il pareggio dell'Astra: i bianconeri non vanno oltre l'1-1 interno contro l'Otelul Galati dopo aver sprecato l'occasione per vincere con un rigore parato dall’ex romanista Goicoechea a Yoda. Dopo aver sognato per tutto l’inverno per l'Astra il risveglio primaverile è stato durissimo, e a farne le spese è l'allenatore: nelle ore successive alla gara è arrivato l’annuncio dell'esonero di Isaila, sostituito in panchina da Florin Marin. La speranza dell'ambizioso club della città al confine con la Bulgaria è di dare la scossa giusta per un finale di stagione in cui la qualificazione alla prossima Europa League difficilmente sfuggirà. Al terzo posto c'è il Petrolul Ploiesti, che pareggia anche sul campo del Concordia. La star Mutu non riesce a segnare il suo primo gol da quando è tornato a giocare nel campionato di casa sua, e un infortunio lo terrà lontano dai campi per alcune settimane. A consolare l'ex fiorentino la notizia della sua partecipazione, nel prossimo mese di aprile, nel nuovo video del rapper Snoop Dogg.

THRILLER – La gara più emozionante della giornata è sicuramente quella tra Dinamo Bucarest e Pandurii, con gli ospiti che vincono nel finale dopo essersi fatti raggiungere due volte. Prosegue in ogni caso il processo di maturazione della squadra di Multescu, che ha all'interno della sua rosa alcune tra le più importanti speranze del calcio rumeno. Nella parte bassa della classifica il colpo lo fa l'Universitatea Cluj che vince il derby cittadino contro il CFR e ottiene tre punti vitali per le speranze di salvezza. Importantissimo anche il successo del Brasov contro il Ceahlaul, che rende la lotta per evitare di finire tra le ultime quattro davvero interessante.

RISULTATI

Gaz Metan-Corona Brasov 1-0: 86’ Robertson;

Astra-Otelul Galati 1-1: 4’ Yazalde (A), 26’ Carioca (O);

Concordia-Petrolul 0-0;

Dinamo-Bucarest-Pandurii 2-3: 5’ Giusti (P), 70’ e 82’ Bilinski (D), 77’ Momcilovic (P); 90’+4 Da Silva (P);

Botosani-Viitorul Constanta 3-1: 8’ Dica (V), 54’ rig. Vasvari (B), 58’ Hadnagy (B), 89’ Stojkov (B);

Sageata Novodari-Steaua Bucarest 1-2: 7’ Guerra (SN), 33’ Keseru (SB), 55’ Varela (SB);

Poli Timisoara-Vaslui 0-2: 16’ Celeban, 72’ Viveiros;

Brasov-Ceahlaul 1-0: 37’ Cristea;

CFR Cluj-Universitatea Cluj 1-2: 15’ Lemnaru (U), 17’ Ogbu (CFR), 63’ Ciupe (U).

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 58 punti, Astra Giurgiu 50, Petrolul Ploiesti 47, Dinamo Bucarest 39, Vaslui 39, Pandurii 38, Gaz Metan Medias 33, Ceahlaul 33, Botosani 32, CFR Cluj 31, Concordia 31, Poli Timisoara 26, Otelul Galati 25, U. Cluj 24, Sageata Navodari 24, Brasov 23, Viitorul Constanta 23, Corona Brasov 12.




Commenta con Facebook