• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-LIVORNO

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-LIVORNO

Immobile sblocca la partita con un gran colpo di testa, raddoppia con un tiro 'sporco' e conclude con un terzo gol da fuori area


Show di Immobile (Getty Images)
Luca Mershed

22/03/2014 21:55

PAGELLE E TABELLINO TORINO-LIVORNO/TORINO – Cerci, El Kaddouri ed Immobile convincono più che mai. La tripletta di Immobile permette al Toro di portare a casa un risultato importantissimo dopo quattro sconfitte di fila. Belfodil prova ad accendere i suoi ma la difesa granata non concede gli spazi sufficienti per essere castigata. Sotto tono, invece, la partita di Paulinho e Greco, troppo leziosi. Siligardi (subentrato a metà del secondo tempo) accorcia le distanze con il suo quarto gol in serie A.



TORINO

Padelli 6 – Quando viene chiamato in causa si fa  trovare pronto: grande reattività sul tiro di Belfodil al 46’.

Bovo 6,5 – Sigla l’assist su punizione per il gol di Immobile. In difesa dimostra una grande sicurezza grazie ad interventi puntuali e puliti.

Glik 6 – Si avvicina alla rete con una grande botta ad incrociare da fuori area (30’) e con un tap-in su corner (38’). Gioca una partita attenta riuscendo a fermare le avanzate degli avversari.

Moretti 6,5 – Non sbaglia un intervento e guida la difesa con molta determinazione e personalità.

Maksimovic 5,5 – Match sotto tono, rasenta la sufficienza per aver lasciato troppo spazio a Belfodil.

El Kaddouri 6,5 – Uno dei registi della squadra, mette ordine nel centrocampo granata. Fa girare la palla con passaggi millimetrici. Bellissimo l’assist di prima intenzione sul secondo gol.

Kurtic 6,5 – Molto presente: raddoppia in difesa e si fa trovare sempre presente in attacco sostenendo i suoi compagni.

Vives 6 – Ottimo pressing sui portatori di palla amaranto: grazie a ciò riesce a recuperare moltissimi palloni. Dal 80’ Gazzi s.v.

Darmian 6 – Oltre alle ottime incursioni sulla fascia sinistra, gioca una fase difensiva senza macchie.

Cerci 6,5 – Grande prestazione la sua: fin dall’inizio del match cerca di impensierire il portiere avversario con diversi tiri da fuori area. Sbaglia un gol facile alla fine del primo tempo ed uno ad inizio della seconda parte. Dal 72’ Meggiorini s.v.

Immobile 8 – Mette a segno un gran gol su palla ferma: sblocca la partita concedendo alla sua squadra di controllare la partita. Raddoppia con un bel pallonetto al 60’ ed al 66’ mette a segno una tripletta con una grande botta da fuori area. Dal 75’ Tachtsidis s.v.

All.: Ventura 6,5 – Mette in campo una squadra ben organizzata. Nel secondo tempo sostituisce i principali artefici della vittoria (Cerci, Immobile) in modo da farli respirare in vista della partita di martedì contro la Roma.

 

LIVORNO

Bardi 6– A parte i gol subiti, dimostra grande attenzione sulle conclusioni da fuori area e sui calci di punizione. Intervento importanti che salvano su Cerci al 42’ ed al 54’.

Ceccherini 5,5 – Perde continuamente la marcatura su Cerci concedendogli sempre la possibilità di impostare e rendersi pericoloso.

Emerson s.v. – Dal 29’ Rinaudo 6 – Subentra fin dall’inizio della partita a causa di un infortunio di Emerson. A fatica prova a bloccare lo scatenato Immobile.

Castellini 5,5 – Allo stesso livello dei suoi compagni di reparto, sembra spaesato e privo di aggressività agonistica.

Piccini 5,5 - Non riesce a fermare le avanzate sull’out destro se non attraverso dei falli. Perde lo scontro con il suo diretto avversario (Darmian) sia in fase d’attacco che di difesa.

Duncan 6 – Prova a trovare il suo primo gol in serie A provandoci in tutti i modi: però i suoi tentativi mancano di precisione.

Biagianti 6,5 – Ci prova con dei tiri da fuori area senza trovare lo specchio della porta: apprezzabili i tentativi. Ottimi i recuperi in difesa che aiutano alla squadra di riorganizzarsi. Dal 69’ Benassi 6 – entra in campo a risultato già archiviato.

Greco 5,5 – Assente negli schemi amaranto: prova ad impostare un gioco che risulta essere troppo lento e facilmente prevedibile. Dal 66’ Siligardi 6,5 – Unica nota è il gol che segna a fine partita permettendo alla sua squadra diminuire il divario del punteggio.

Mesbah 6 – Quando prende velocità è difficile da fermare. Spreca con un tiro da fuori area un ottimo contropiede al 50’.

Belfodil 6,5 – Uno dei migliori dei suoi: nel primo tempo è l’unico che prova a creare delle situazioni pericolose. Con grande sacrificio recupera un paio di palloni in difesa.

Paulinho 5,5 – Praticamente senza voto: scarso contributo alla squadra sia a livello di movimenti che di conclusioni. Poca la sua incisività sulla partita.

All.: Di Carlo 5,5 – Azzarda ed indovina il cambio Siligardi/Greco con l’intenzione di recuperare i gol di svantaggio. Squadra poco organizzata che non reagisce al predominio torinese.

Arbitro: Carmine Russo 6,5 – Arbitra con personalità anche se non si è trovato davanti a decisioni complicate. È riuscito a mantenere la calma estraendo un solo cartellino giallo.

 

TABELLINO

TORINO-LIVORNO 3-1

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Maksimovic, El Kaddouri, Kurtic, Vives (dal 80’ Gazzi), Darmian; Cerci (dal 72’ Meggiorini), Immobile (dal 75’ Tachtsidis). All.: Ventura.

Livorno (5-3-2): Bardi; Ceccherini, Emerson (dal 29’ Rinaudo), Castellini; Piccini, Duncan, Biagianti (dal 69’ Benassi), Greco (dal 66’ Siligardi), Mesbah; Belfodil, Paulinho. All.: Di Carlo.

Arbitro: Carmine Russo

Marcatori: 25’ Immobile (T), 60’ Immobile (T), 67’ Immobile (T), 89’ Siligardi (L)

Ammoniti: 44’ Mesbah (L)

Espulsi: -




Commenta con Facebook