• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Francia > Psg, Blanc: "Premi alla squadra non necessari. Ibra? C'e' superstizione"

Psg, Blanc: "Premi alla squadra non necessari. Ibra? C'e' superstizione"

Il direttore generale dei parigini commenta a caldo il sorteggio dei quarti di Champions League e non solo



21/03/2014 13:33

PSG BLAC SORTEGGI IBRAHIMOVIC / NYON (Svizzera) - In occasione dei sorteggi dei quarti di Champions League ha detto la sua il direttore generale del Psg, Jean Claude Blanc: "Giocare la prima in casa è un vantaggio quindi dovremo fare bene subito perché non è facile giocare allo 'Stamford Bridge' contro una squadra forte, con un grande allenatore. Difenderemo tutte le nostre chance a Londra dopo un buon risultato al 'Parco dei Principi'. Penso che vedremo due grandi spot per il calcio".

PREMI - "Le cifre dei premi circolate non sono vere. Tutte le otto squadre sono molto competitive e determinate a fare bene. Ancora una volta, questa storia non è giusta. Potete essere certi che giocano tutte le partite per vincere, non c'è bisogno di bonus collettivi per dare motivazioni a questo gruppo. La stagione che sta facendo parla per sé, per le qualità e le ambizioni del gruppo".

IBRAHIMOVIC - "Carriera incompleta se non vincerà la Champions League? Questa domanda deve farla a Ibra, solo lui ha questa risposta. Dopo più di cinque anni in Italia la superstizione è rimasta. Speriamo di continuare a costruire un grande Psg e di restare in linea con le nostre ambizioni anche nei quarti di finale".

J.T.




Commenta con Facebook