• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Franco Colomba su Andrea Pirlo

Franco Colomba su Andrea Pirlo

Il tecnico che ha allenato il centrocampista bresciano alla Reggina intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Andrea Pirlo (Getty Images)
Alessio Lento (Twitter: @lentuzzo)

21/03/2014 12:00

JUVENTUS ESCLUSIVO COLOMBA PIRLO FIORENTINA EUROPA LEAGUE / ROMA - Andrea Pirlo è, nuovamente, l'uomo copertina in casa Juventus. La sua magia su punizione contro la Fiorentina, seconda consecutiva dopo quella contro il Genoa, ha regalato ai bianconeri di Conte il passaggio ai quarti di finale di Europa League. L'ennesima dimostrazione della grandezza del centrocampista bresciano che, nonostante le 34 primavere, continua ad essere elemento fondamentale per Juventus e Italia.

"E' il più forte che abbiamo e che abbiamo mai avuto, a mio parere - le parole di Franco Colomba, che allenò Pirlo nella stagione 1999/2000 alla Reggina, in esclusiva a Calciomercato.it - E' il top nel suo ruolo, lo è diventato con gli anni, ma già quando l'ho allenato io si vedevano caratteristiche uniche. E' un giocatore maturo, la sua immediatezza di pensiero ed esecuzione sono eccezionali. E poi ha un piede sensibile che gli consente di calciare quelle punizioni o di fare lanci di sessanta metri sul piede del compagno".

Continua Colomba: "E' quasi immarcabile, la Fiorentina ci è riuscita per buona parte della partita, ma Pirlo è abile a trovare lo spazio giusto e ottiene il massimo con il minimo impegno. Quando per altri avere il pallone tra i piedi è un impiccio, per lui diventa una cosa naturale, sembra che sia nato con il pallone incollato ai piedi. Credo sia il centrocampista più forte degli ultimi quaranta anni".

C'E' UN NUOVO PIRLO? - Per Pirlo, in scadenza di contratto nel giugno prossimo, è in arrivo il nuovo accordo con la Juventus fino al 30 giugno 2016, quando avrà compiuto 37 anni. "Ha un modo di giocare che, se sorretto da compagni di reparto adeguati, gli consentirà di essere in campo ad alti livelli per ancora tanto tempo. Il Milan avrà da pentirsi ancora per alcuni anni - il pensiero di Colomba a Calciomercato.it - E' l'indiscusso faro della Nazionale e non vedo altri Pirlo all'orizzonte. Verratti è un apprendista, sta facendo bene. Ma Andrea per personalità, fisico e intelligenza tattica è unico. Come Pirlo in giro non ne vedo, neanche all'estero".




Commenta con Facebook