• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI REAL BETIS-SIVIGLIA

PAGELLE E TABELLINO DI REAL BETIS-SIVIGLIA

Rakitic maestro d'orchestra, Beto manda ai quarti la sua formazione


Rakitic (Getty Images)
Omar Parretti

21/03/2014 01:23

 

PAGELLE E TABELLINO REAL BETIS-SIVIGLIA/ SEVILLA – Il Siviglia riesce nell'impresa e ribalta lo 0-2 dell'andata superando il turno dopo i calci di rigore. Betis sotto di due gol dopo i tempi regolamentari complici la brutta prova di Ruben Castro in attacco e la pessima difesa. Rakitic comanda a centrocampo, Beto para l'ultimo rigore a Nono.

REAL BETIS

Adan 6,5
– Non ha colpe sui gol. Compie un grande intervento su M'Bia, ma soprattutto si supera in una doppia parata molto complicata nel primo tempo supplementare. Para il primo dei calci di rigore.

Juanfran 5,5 – Subisce gli affondi sia di Marin sia di Moreno e non riesce a dare la giusta spinta in fase offensiva.

Amaya 6 – Argina le sfuriate avversarie usando l'esperienza.

Perquis s.v. - Si infortuna subito ed è costretto ad uscire. Dal 14' Nono 5,5 – Si piazza a centrocampo e gioca una gara di grande impegno. Sbaglia il suo calcio di rigore calciandolo piuttosto male e risultando cruciale.

Jordi 5,5 – Si perde Bacca sul gol dello 0-2 che manda la partita ai supplementari.

Juan Carlos 5,5 – Reyes lo punta spesso e la qualità dell'ex-Arsenal spesso finisce con il sopraffarlo. Leggermente meglio nella ripresa in fase difensiva.

Ndiaye 5,5 – Con l'uscita di Perquis viene spostato in difesa, il tempo di sbagliare il disimpegno sul gol di Reyes e viene spostato di nuovo in mediana.

L. Reyes 6 – Prova a dare intensità al centrocampo del Betis, un compito assolutamente non facile. Esce stremato per crampi. Dal 91' Molina 5,5 – Non cambia il match con il suo ingresso.

Cedric 6 – Instancabile, cerca costantemente la profondità e mette tutta la propria grinta e il proprio fiato a servizio della squadra.

Leo Baptistao 6 – Il più pericoloso dei suoi, soprattutto nel secondo tempo dove costringe Beto ad un ottimo intervento basso. Manca solo il gol. Dal 72' Sevilla 6 – Due occasioni su punizione, ma non trova la porta.

Ruben Castro 5 – Non incide sul match, sempre lontano dalla porta e mai realmente pericoloso per la difesa avversaria.

All. Calderon 5,5 – Idee un po' confuse nella prima frazione, lo testimoniano i vari cambi di assetto, certamente non è nemmeno agevolato dall'infortunio prematuro di Perquis. La squadra cresce d'intensità nel secondo tempo ma il gol non arriva lo stesso.


SIVIGLIA

Beto 7 – Rimane inviolato anche dopo i tempi supplementari trasmettendo fiducia al reparto arretrato. Para il tiro decisivo ai calci di rigore.

Figueiras 5,5 – Prima da terzino, poi da ala, il risultato è lo stesso: propositivo sì, decisivo no.

Fazio 6,5 – Gestisce il pacchetto arretrato e vince il duello con gli attaccanti verdiblancos.

Pareja 6 – Più in difficoltà rispetto a Fazio, la spunta lo stesso.

Moreno 6,5 – Molto bene in fase offensiva sulla sinistra. Serve l'assist per il gol di Reyes con un cross teso e preciso, concede il bis per il gol di Bacca nel secondo tempo.

M'Bia 6 – Adan si supera su di lui in uscita bassa su un bel triangolo che lo vede andare alla conclusione. Partita di quantità in mediana. Dal 75' Vitolo 6 – Mette la corsa e l'impegno per la ricerca del gol qualificazione. Sbaglia il suo rigore.

 

Rakitic 7 – Dirige con i giusti tempi il centrocampo dei rojiblancos. La mediana è sua e lancia i compagni con passaggi precisi. Bene anche in fase di interdizione recuperando molti palloni utili. Grande prova.

J. Reyes 6,5 – Il migliore dei suoi nel primo tempo. E' una costante spina nel fianco per il Betis, che punisce con il gol dello 0-1. Esce per un infortunio muscolare dopo pochi minuti della ripresa. Dal 50' Coke 5,5 – Entra a gara in corso e non incide sull'andamento della partita.

Gameiro 6 – Primo tempo molto positivo, cala decisamente nel secondo. Ha grosse difficoltà a trovare il tiro in porta.

Marin 6 – Nasce da una sua giocata l'azione dello 0-2 di Bacca. Alterna buoni tocchi a momenti di assenza pressoché totale.

Bacca 6,5 – Non ha molti palloni buoni per segnare, al 74' ne ha uno e non lo sbaglia, ma nel primo supplementare si fa ipnotizzare da Adan. Partita all'insegna del sacrifico. Dal 106' Samperio s.v.

All. Emery 6,5 – E' travolgente il primo tempo dei suoi che passano in vantaggio nei primi venti minuti, nel secondo tempo sostituisce l'infortunato Reyes con Coke rendendo meno offensiva la propria squadra. Non era facile ribaltare il risultato dell'andata, ma ci riesce.


Arbitro: Proença 6,5 – C'è grande agonismo in campo e i giocatori non risparmiano entrate dure, ma lui gestisce bene la gara senza farla sfociare in eccessi. Distribuisce molti gialli, tutti comunque corretti. Non punisce nel primo tempo un fallo di mano in area di rigore di Figueiras, decisione giusta in quanto il pallone prima tocca la coscia del giocatore del Siviglia.


TABELLINO


REAL BETIS-SIVIGLIA 0-2 ( 3-6 d.c.r.)

Real Betis (5-3-2):
Adan; Juanfran, Amaya, Perquis (Dal 14' Nono), Jordi, Juan Carlos; Ndiaye, L.Reyes (Dal 91' Molina), Cedric; Leo Baptistao (Dal 72' Sevilla), Ruben Castro. All. Calderon

Siviglia (4-2-3-1): Beto; Figueiras, Fazio, Pareja, Moreno; M'Bia (Dal 75' Vitolo), Rakitic, J.Reyes (Dal 50' Coke), Gameiro, Marin; Bacca (Dal 105' Samperio). All. Emery

Arbitro: Proença (POR)

Marcatori: 19' J. Reyes (S), 74' Bacca (S)

Ammoniti:
18' M'Bia (S), 30' Nono (B), 45' Figueiras (S), 75' Jordi (B), 88' Coke (S), 93' Fazio (S), 105' Samperio (S)

Note.
Sequenza calci di rigore: Vitolo parato (S), Ruben Castro gol (B), Coke gol (S), Sevilla gol (B), Gameiro gol (S), Amaya gol (B), Moreno gol (S), Ndiaye palo (B), Rakitic gol (S), Nono parato (B).




Commenta con Facebook