• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Prandelli: "Totti lasciamolo stare. Cassano? Se i giovani non sono cresciuti..."

Italia, Prandelli: "Totti lasciamolo stare. Cassano? Se i giovani non sono cresciuti..."

Il c.t. della Nazionale alle prese con le scelte in vista dei Mondiali in Brasile


Cesare Prandelli (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

20/03/2014 12:22

ITALIA PRANDELLI TOTTI CASSANO/ ROMA - In una lunga intervista concessa a 'Il Messaggero veneto', Cesare Prandelli ha parlato delle scelte in vista dei Mondiali in Brasile. In particolare, il c.t. della Nazionale italiana ha parlato della possibilità di convocare Francesco Totti e Antonio Cassano, due 'vecchietti' capaci ancora di fare la differenza.

TOTTI E CASSANO - "Totti per il momento lasciamolo stare, l'ultima volta che ne abbiamo parlato si è fatto male. Cassano? Dopo l'Europeo ho cercao di guardare avanti facendo crescere altri giocatori visto che lui aveva 30 anni. Se questi giocatori non sono cresciuti come ci aspettavamo e lui gioca ancora meglio a 32 anni perché non convocarlo?".

SCELTE - "Buffon unico sicuro del posto? Serviva un messaggio chiaro per tutti perché in Brasile abbiamo bisogno di 23 atleti. Tra poco ci saranno i test per capire chi sta bene e chi no, se qualcuno si rilassa troppo rischia di non farsi trovare pronto".

NUOVI ITALIANI - "A noi fa piacere che ci sia interesse attorno alla Nazionale ma bisogna essere chiari, non ci si può svegliare all'ultimo momento. Per le pratiche di Paletta, ad esempio, ci sono voluti otto mesi".

FUTURO - "Il mio futuro sulla panchina della Nazionale? Dobbiamo ancora vederci con la Federazione per parlare sia di obiettivi che di progetti. Aspettiamo l'incontro ma c'è sintoni e dettagli da definire".




Commenta con Facebook