• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciopoli, Moggi: "Sono incredulo. Faro' sentire le intercettazioni non ascoltate"

Calciopoli, Moggi: "Sono incredulo. Faro' sentire le intercettazioni non ascoltate"

L'ex Dg della Juventus torna all'attacco dopo la deposizione delle motivazioni della sentenza di II grado



19/03/2014 13:24

CALCIOPOLI MOGGI INTERCETTAZIONI / NAPOLI - Luciano Moggi non ci sta. L'ex Dg della Juventus si concede ai microfoni de 'Il Tempo' dopo la deposizione delle motivazioni della sentenza di II grado del 17 dicembre scorso circa la vicenda Calciopoli e racconta: "Il mio avvocato aveva chiesto di vederle e ci hanno detto che ce le avrebbero fatte avere oggi. Poi invece le ho trovate su tutti i giornali. Ma vi pare possibile? Hanno fatto tutto quello che volevano, ma se pensano di mettermi paura si sbagliano".

Moggi, poi, aggiunge: "Farò sentire io le intercettazioni che i giudici non hanno voluto ascoltare. Quando Bergamo chiamava Galliani e dopo un Milan-Juventus confessava 'Io e mia moglie abbiamo pianto per la sconfitta'. O quando chiamava Meani e diceva '
Ho questi cinque arbitri per Torino, dillo a Galliani'. E lui rispondeva 'Non ci mandare De Santis che innervosisce i ragazzi, gli altri vanno bene'".

L.P.




Commenta con Facebook