• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-UDINESE

De Sanctis e' il migliore tra i giallorossi. Brillano anche Destro e Totti


Destro (Getty Images)
Massimo Balsamo

18/03/2014 00:32

 

PAGELLE E TABELLINO ROMA-UDINESE / ROMA - Vittoria di misura per la Roma di Rudi Garcia sull'Udinese guidata dal tecnico Francesco Guidolin. Per la formazione giallorossa De Sanctis, autore di due interventi prestigiosi, è il migliore in campo. Buone prestazioni anche per Nainggolan e Destro. Croce e delizia capitan Totti, in difficoltà Dodò. Per i bianconeri, l’ex Aarau Widmer è il punto di forza, Allan in chiaroscuro, mentre Di Natale trova una serata no.



ROMA

 

De Sanctis 7,5 – Incolpevole sulle reti subite, l’ex portiere del Napoli è miracoloso al 55’ sulla botta da pochi passi di Di Natale. Si ripete sedici minuti dopo su un tiro a giro da fuori area sempre sul capitano bianconero. L'estremo difensore risulta essere determinante per la vittoria finale dei giallorossi.

Torosidis 6,5 – Non trova vita facile con Basta, ma ne viene fuori dignitosamente. Mette a segno una bellissima rete con un tiro ad incrociare da fuori area che batte l’incolpevole Scuffet.

Benatia 6,5 – E’ in straordinaria forma fisica. Limita bene lo spauracchio Di Natale con ottime chiusure.

Castan 5,5 – In ritardo su Basta in occasione del 3-2.

Dodò 5,5 – Al rientro dall’infortunio, il terzino brasiliano è in costante difficoltà con Widmer, sempre pericoloso con i suoi inserimenti. In fase offensiva non riesce ad impensierire mai la retroguardia friulana. Paga la scarsa brillantezza. Dall’85’ Romagnoli S.v.

Pjanic 6 – Sottotono rispetto alle ultime apparizioni, mette al servizio della squadra la sua tecnica sopraffina.

Nainggolan 6,5 – Motorino instancabile della mediana capitolina, ha ottima visione di gioco ed è buona la sua fase di interdizione.

Taddei 5,5 – In difficoltà quando viene chiamato ad impostare l’azione. Si fa saltare troppo facilmente da Pinzi in occasione del 2-1.

Totti 6,5 – Croce e delizia. Dopo un inizio un po’ ingolfato, il capitano giallorosso trova il goal al 22’ quando ribadisce in rete la respinta di Scuffet sul tiro di Gervinho. La bandiera della formazione capitolina però è anche protagonista in negativo in occasione del momentaneo 2-1, perdendo una rovinosa palla nella trequarti difensiva che permette a Pinzi di timbrare il cartellino. Dal 72’ Florenzi s.v.

Destro 7 – Compie un grande lavoro di sacrificio per la squadra. L’attaccante marchigiano trova un’ottima intesa con i compagni di reparto mettendosi a disposizione dell'intera squadra. Sfrutta l’ottimo assist di Gervinho per battere Scuffet in occasione della rete del momentaneo 2-0. Dall’81’ Bastos S.v.

Gervinho 6,5 – Paga la scarsa concretezza. Nell’uno contro uno è imprendibile ma davanti al portiere non riesce mai a finalizzare. E’ autore di un grande assist per il goal di Mattia Destro.

All. Garcia 6,5 – Deve far fronte alle assenze di Strootman, De Rossi e di Maicon ed il compito non è certamente dei più semplici; sbagliata probabilmente la scelta di Dodò, fuori condizione, in favore di Romagnoli. Riesce comunque ad individuare i punti deboli avversari orchestrando i movimenti offensivi giallorossi in modo efficare, basti vedere i primi due goal siglati da Totti e da Destro.

 

UDINESE

 

Scuffet 7 – Già al 3’ è chiamato in causa da un tiro da fuori area di Destro, sul quale il portiere classe 1995 si mostra sicuro. E’ molto bella la parata che compie sull’ex Arsenal Gervinho prima della rete siglata da Totti. Si mostra sicuro per tutti i 90’ sia sulle palle alte che sui bolidi dalla distanza dei vari Nainggolan, Pjanic ed appunto Totti.

Heurtaux 6,5 – Si disimpegna bene dallo sguizzante Gervinho, non lasciando metri alla sua velocità.

Danilo 6,5 – Limita bene Totti giocando una partita caratterizzata dall’anticipo.

Domizzi 5,5 – Fatica con Destro dal suo lato. E’ molto falloso, rischia più volte il cartellino giallo.

Widmer 7 - Incontenibile sull’out di destra mette spesso in difficoltà un Dodò ancora convalescente. Di fronte alla difesa meno battuta del campionato, si conferma una delle rivelazioni più piacevoli dell’Udinese di questa stagione.

Pinzi 6,5 – Guerriero del centrocampista friulano, è un po’ troppo impreciso in fase di costruzione. Realizza un bellissimo goal al 51’, grazie ad un ottimo tiro ad incrociare dai 20 metri che batte De Sanctis. Dal 64’ Muriel 6,5 – Dà vivacità alla manovra bianconera.

Allan 5,5 – In chiaroscuro. L’ex mediano del Vasco de Gama offre un ottimo lavoro nella costruzione della manovra bianconera ma è colpevole sull’iniziale vantaggio romanista, dove chiude in ritardo sull’ivoriano Gervinho.

Badu 5 – Dopo un inizio propositivo cala alla distanza. Si divora una ottima occasione al 23’ ed è in colpevole ritardo su Destro sulla rete che vale il 2-0 per la formazione di casa.

Basta 6,5 – In fase offensiva riesce ad impensierire il greco Torosidis. Provvidenziali le sue diagonali in fase di chiusura.

Pereyra 6 – Potrebbe essere la pedina in più nella trequarti avversaria, ma non è mai pericoloso con i suoi inserimenti nelle vie centrali. Da segnalare l’ottimo lavoro difensivo. Dall’85’ Zielinski S.v.

Di Natale 4,5 – E’ il punto di riferimento della manovra bianconera ma, nonostante l’impegno profuso, non riesce a fare la differenza. Spreca una clamorosa palla goal al 55’ dove, a pochi passi dalla porta giallorossa, si fa parare la conclusione a botta sicura da un miracoloso De Sanctis. Dall’80’ Lopez S.v

All. Guidolin 6 – La formazione messa in campo offre un buon gioco e copre bene ogni porzione di campo. E’ probabilmente tardivo l’inserimento di Muriel, autore di una buona prestazione da subentrato.

 

Arbitro: Paolo Tagliavento di Terni 6,5 – Partita sostanzialmente corretta per il direttore di gara classe 1972, soltanto due gli ammoniti.

 

TABELLINO

 

ROMA-UDINESE 3-2

 

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Benatia, Castan, Dodò (Dall’85’ Romagnoli); Pjanic, Nainggolan, Taddei; Totti (Dal 72’ Florenzi), Destro (Dall’81’ Bastos), Gervinho. A disp.: Skorupski, Lobont, Toloi, Jedvaj, Ricci, Ljajic, Mazzitelli. All.: Garcia.

UDINESE (3-5-1-1): Scuffet; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Widmer, Pinzi (Dal 64’ Muriel), Allan, Badu, Basta; Pereyra (Dall’85’ Zielinski); Di Natale (Dall’80’ Lopez). A disp.: Brkic, Kelava, Naldo, Bubnjic, Gabriel Silva, Douglas Santos, Maicosuel, Lazzarri, Yebda. All.: Guidolin.

Arbitro: Paolo Tagliavento di Terni

Marcatori: 22’ Totti (R), 30’ Destro (R), 51’ Pinzi (U), 69’ Torosidis (R), 80’ Basta (U)

Ammoniti: 27’ Nainggolan (R), 68’ Widmer (U)

 

 




Commenta con Facebook