• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CHIEVO

Cuadrado, Matri e Gomez sconfiggono il Chievo e rispondono all'Inter nella corsa al terzo posto


Fiorentina-Chievo (Getty Images)
Marco Di Nardo

17/03/2014 00:43

PAGELLE TABELLINO FIORENTINA CHIEVO / FIRENZE – Termina tre a uno la sfida tra Fiorentina e Chievo, valevole per la ventottesima giornata di Serie A. Le grandi prestazioni di Cuadrado e di Matri ed il gol nei minuti finali di Gomez, consentono alla squadra di Montella di sconfiggere un Chievo rimasto in vita fino alla fine grazie al gol di Paloschi

 

FIORENTINA 

Neto 6 – Dopo un paio di interventi decisivi su Paloschi, il giovane portiere brasiliano subisce il gol dall’ex milanista.

Rodriguez 6,5 –  Offre una prestazione degna di nota consentendo alla Fiorentina di poter contare su un difensore abile sia in fase difensiva che in fase di impostazione. 

Compper 6, 5 – Gestisce egregiamente il momento migliore del Chievo mettendo a servizio della sua squadra le grandi qualità tecniche che ha a disposizione.

Diakitè 6 – Bravo nelle chiusure, impreciso negli appoggi. Nonostante il grande fisico riesce a giocare d’anticipo in determinate occasioni. 

Pasqual 6,5 – Si invola su quella fascia sinistra come se fosse lui il proprietario di quella parte di campo. Nonostante qualche piccola imprecisione fornisce una buona prestazione. 

Ambrosini 6,5 – La sua grande esperienza è risultata importante per la squadra di Montella soprattutto nel secondo tempo. 

Anderson 5,5 – Nonostante le sue qualità tecniche non riesce ad incidere più di tanto nel gioco della Fiorentina. Troppo impreciso nei passaggi. Dal 65’ Ilicic 6 – Rispetto al compagno sostituito riesce a rendersi pericoloso e partecipa all’azione offensiva della Fiorentina recando non pochi problemi alla retroguardia del Chievo. 

Cuadrado 7 – La fascia destra è sua ed il Chievo se lo ricorderà per tutto il campionato. Ha corso, dribblato e siglato una rete che ha messo ko il morale della squadra di Corini. Ogni partita che passa diventa sempre più la colonna portante di questa squadra.

Pizarro 6,5 – Nonostante i ripetuti falli subiti dai giocatori del Chievo riesce a guidare la Fiorentina nelle sortite offensive e a mettere ordine quando la squadra di Corini attacca. Delizia il pubblico con un assist al bacio per Cuadrado, ma si perde sul più bello fallendo il penalty del 3-1.

Matri  6,5 – Non sarà Giuseppe Rossi ma il suo contributo, in termini di gol, sta risultando, giornata dopo giornata, relativamente importante. Dal 58’ Gomez 6,5 – Entrare a partita iniziata e segnare una rete non è mai tanto semplice, soprattutto quando la tua squadra sta soffrendo la pressione avversaria. Lo ha fatto in Europa League e anche stasera, confermando le sue grandi qualità da bomber. 

Wolski 6 – Mette a disposizione della squadra la propensione al sacrificio e le sue qualità fisiche ma nonostante ciò non incide molto sulla gara. Dal 74’ Vargas 6 – Entra in campo per offrire un’alternativa offensiva a Cuadrado, Pasqual e Gomez: grazie alle sue doti tecniche riesce ad impensierire Agazzi in un paio di occasioni.

All. Montella 6,5 – Vincere dopo la sfida di giovedì contro la Juventus non era semplice, eppure Vincenzo Montella riesce a disporre in campo una squadra coriacea e capace di conquistare i tre punti contro un Chievo sprecone ed ingenuo. 

 

CHIEVO

Agazzi 6,5 – Nonostante i tre gol subiti è uno dei migliori in campo. Ferma le folate di Cuadrado, Matri e Vargas; inoltre si oppone al rigore di Pizarro con grande destrezza.

Dainelli 5,5 – La sua esperienza è servita a ben poco ad una squadra che ha sofferto troppo la velocità degli attaccanti della Fiorentina. 

Frey 6 – Ha cercato in qualche modo di ottemperare alle mancanze dei propri compagni di squadra in fase di non possesso palla ma i risultati non sono stati dei migliori. 

Rubin 5 – Incide negativamente sulla gara del Chievo sia per l’insufficiente supporto in fase offensiva sia per il fallo da rigore commesso al 77’. 

Cesar 5,5 – Partecipa attivamente alla fase offensiva con risultati discreti, commettendo qualche errore però in fase di ripiego.

Rigoni  5,5 – Era colui che doveva impostare la manovra offensiva del Chievo ma il modesto impegno non gli ha permesso di incidere positivamente sulla gara. Colpevole in occasione del raddoppio viola.

Radovanevic 5,5  –   Avrebbe dovuto proteggere la difesa del Chievo dagli attacchi della Fiorentina per poi ripartire ma la sua poca precisione nei passaggi non gli ha consentito di fare ciò. Dal 77’ Pellissier  S.V.–  Non pervenuto

Hetemaj 7 – Grande dinamismo e grande partecipazione alla manovra offensiva del Chievo. Le sue doti atletiche e tecniche gli hanno consentito di recuperare molti palloni e di smistarli ai compagni di squadra con grande facilità.

Guarente 5,5 – Nonostante la sua grande esperienza riesce ad incidere molto poco nella manovra offensiva della squadra di Corini. Dal 45’ Lazarevic 6 – Offre un buon sostegno al trio Paloschi, Pellissier e Obinna ma senza incidere più di tanto. 

Paloschi 6,5 – Arriva al gol solo dopo sessantadue minuti di gioco, sbagliando prima l’impossibile. E’ comunque nel bene e nel male l’uomo più pericoloso dei clivensi. 

Stoian 6 – Ha cercato di fare da spalla a Paloschi consentendogli di arrivare facilmente davanti a Neto. Dal 61’ Obinna 6 – La sua velocità ed il suo dinamismo sono stati utili al Chievo per cercare la rimonta. 

All. Corini 6 – Dispone in campo una squadra esperta e che dovrebbe sapere rispondere agli attacchi della Fiorentina e, se non fosse stato per l’imprecisione di Paloschi, sarebbe potuto uscire dal Franchi anche con un pareggio.

 

Arbitro: Massa 5,5 – Dirige la gara senza problemi con l’unico rammarico di non aver annullato il gol di Gomez che era nettamente in fuorigioco. 

 

TABELLINO

FIORENTINA – CHIEVO 3-1

FIORENTINA (3-5-1-1): Neto, Rodriguez, Compper, Diakitè, Pasqual, Ambrosini, Anderson (65’ Ilicic), Cuadrado, Pizarro, Matri (58’ Gomez), Wolski (74’ Vargas). A disposizione: Lupatelli, Bakic, Matos, Rosati, Aquilani, Savic, Roncaglia. All. Montella

CHIEVO (4-1-2-1-2): Agazzi, Dainelli, Frey, Rubin, Cesar, Rigoni, Radovanevic (77’ Pellissier), Hetemaj, Guarente (45’ Lazarevic), Paloschi, Stoian (61’ Obinna). A disposizione: Puggioni, Squinzi, Sardo, Costa, Claiton, Calello, Kupisz, Bernardini, Bentivoglio. All. Corini

MARCATORI: 11’ Cuadrado (F), 39’ Matri (F), 62’ Paloschi (C), 89’ Gomez (F)

ARBITRO: Massa

AMMONITI: Rigoni (C), Hetemaj  (C), Rubin (C),

ESPULSI: -

 




Commenta con Facebook