• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-CATANIA

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-CATANIA

Floro Flores chiama, Zaza e Missiroli rispondono. Bergessio e Keko sugli scudi


Gioia Sassuolo (Getty Images)
Marco Cattarulla

16/03/2014 18:47

PAGELLE TABELLINO SASSUOLO CATANIA / REGGIO EMILIA - Il Sassuolo conquista tre punti fondamentali per alimentare le speranze di salvezza. Floro Flores, migliore in assoluto, rispecchia il carattere dell’undici di Di Francesco. Buono l’ingresso di Zaza che cambia il volto della partita. Mendes rimandato. Nel Catania si salvano Bergessio e Keko, sempre pericolosi e tecnicamente superiori in una squadra che soffre di cali di tensione preoccupanti. Lodi insufficiente, Peruzzi nervoso.

SASSUOLO

Pegolo 6 – Preciso e sicuro nelle prese alte, non può nulla sul gol del momentaneo vantaggio catanese.

Mendes 5  - Si vede che nasce difensore centrale. Non ha tempi di inserimento e soffre ogni duello con Keko, che lo salta continuamente. Di Francesco lo sostituisce alla mezz’ora del primo tempo. Dal 36’ Gazzola 6 – Subentrato per mettere la museruola a Keko, alla lunga ci riesce.

Cannavaro 6,5  - Qualche affanno iniziale con Bergessio, ma poi gli prende le misure. Azzanna qualsiasi avversario che capita dalle sue parti. Leader

Ariaudo 6  - Primo tempo insufficiente, da un disimpegno troppo lezioso nasce il gol del Catania. Si rifà nella ripresa, pulito nelle chiusure e da un suo lancio nasce il pareggio del Sassuolo.

Longhi 6 – Nello schieramento offensivo di Di Francesco, deve coprire le sfuriate di Floro Flores. Ordinato

Brighi 5,5 – Cerca di tamponare il buon fraseggio iniziale del Catania, non sempre ci riesce. Esce per infortunio. Dal 45’ Zaza 7 – Ci mette dieci minuti per trovare il gol della speranza. Gioca dietro a Floccari e si lancia su ogni pallone, grande tecnica ma anche tanto sacrificio in copertura. Determinante

Magnanelli 6 – Tanto cuore per il metronomo degli emiliani ma anche troppi errori di impostazione. Primi venti minuti intensi, poi cala. Nel secondo tempo si limita a far filtro davanti alla difesa.

Missiroli 6,5  - Torna al gol dopo sei anni e lo fa nella maniera migliore. E’ suo il 2 a 1 che fa sognare il Sassuolo. Per il resto tanta voglia e corsa, vorrebbe vincerla da solo.

Sansone 6 – Soffre nella prima frazione perché là davanti arrivano pochi palloni. Dopo il vantaggio però gli spazi si aprono, sfiora il gol in un paio di occasioni prima di siglare il definitivo 3 a 1.

Floro Flores 7 – Mai domo. Se il Sassuolo del primo tempo non sfonda, lui si danna l’anima per creare superiorità e tenta la fortuna con conclusioni da fuori. L’assist per il pareggio di Zaza è una giocata da campione, così come il cross per il colpo di testa vincente di Missiroli. Esce stremato. Dal 73’ Biondini – sv.

Floccari 5,5 – Vero che il Sassuolo nel primo tempo non riesce a creare situazioni pericolose, ma lui non si stacca mai dalla linea difensiva catanese per ricevere palla. Nel secondo tempo cincischia e si mangia un gol clamoroso.

All. Di Francesco 7 – Gestire il tridente Floccari, Sansone, Floro Flores non è facile e il Sassuolo soffre nella prima frazione.  Cambia al momento giusto l’indisponente Mendes e azzecca il cambio di modulo spostando Zaza trequartista. Negli ultimi minuti passa al 442 coprendo nei migliore dei modi gli spazi e consentendo ai suoi di chiudere la partita. C’è ancora speranza.

 

CATANIA

Andujar 6 – Primo tempo inoperoso a parte qualche conclusione centrale. Si supera sulla punizione di Floro Flores, incolpevole sui gol.

Peruzzi 5 – Pasticcia con Barrientos nell sovrapposizioni, si fa ammonire per protesta e rischia il rosso per un fallo su Floro Flores. Maran capisce e lo manda negli spogliatoi. Dal 33’ Alvarez 5,5 – Gioca d’esperienza ma da un suo errore di copertura nasce il pareggio di Zaza.

Bellusci 5,5 – Ruvido ma efficace negli interventi, sbanda con tutta la retroguardia nei dieci minuti di fuoco dove gli avversari gli sbucano da tutte le parti

Leogrottaglie 6 – Si incolla a Floccari e non lo fa girare una volta. Sempre elegante nei disimpegni.

Biraghi 5,5 – La sua spinta è continua e con Keko offre qualità e sovrapposizioni. Poi il Sassuolo cresce e lui deve badare a Sansone.

Izco 6 – Solita qualità e interdizione, per 45’ domina il centrocampo. Poi la partita cambia e non riesce a riordinare le idee.

Lodi 5 – Dovrebbe essere la luce del Catania. Si limita a passaggi orizzontali e verticalizzazioni facili. Tiri da fuori da dimenticare.

Rinaudo 5,5 – Come Izco, ma con meno qualità. Gioca ordinato ma non cambia mai passo, soprattutto quando c’è da riacciuffare la partita

Keko 7 – Indemoniato. Pronti via e scheggia il palo a Pegolo battuto, fa sostituire Mendes dopo mezz’ora  e continua a martellare la fascia con accelerazioni e dribbling. Dal 70’ Fedato 5 – Un’accelerazione e tiro centrale. Stop.

Bergessio 7 – Movimento continuo per non dar riferimenti alla retroguardia del Sassuolo. Sfiora il gol di testa su assist di Biraghi e poi conclude in rete dopo un controllo volante da fuoriclasse. Con un Bergessio così il Catania può continuare a sperare

Barrientos 5,5 – Mezzo voto in più per l’assist a Bergessio. Svogliato, discontinuo, poco lucido in ogni giocata. Dal 70’ Leto 5 – Nella confusione finale del Catania, si getta in avanti palla al piede procurando più danni che vantaggi.

All. Maran 5,5 – La squadra gioca bene la mezz’ora finale del primo tempo, poi in dieci minuti il Sassuolo la ribalta e i suoi vanno in apnea. Cambi tardivi e non redditizi. Ci vuole più cattiveria per salvarsi.

 

Arbitro: Valeri 5 – Cerca di far giocare e lascia correre parecchi contatti dubbi a centrocampo. La partita è tesa ma tutto sommato non compie errori grossolani, almeno sino al rigore non fischiato per trattenuta in area su Missiroli. Per fortuna sua il Sassuolo vince ugualmente, ma come ha fatto a non vedere quel fallo?

 

TABELLINO

SASSUOLO-CATANIA 3 - 1

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Mendes (dal 36' Gazzola), Cannavaro, Ariaudo, Longhi; Brighi (dal 45’ Zaza), Magnanelli, Missiroli; Sansone, Floccari, Floro Flores (dal 73’ Biondini)  All.: Di Francesco

Catania (4-3-3): Andujar; Peruzzi (dal 33’ Alvarez), Legrottaglie, Bellusci, Biraghi; Izco, Lodi, Rinaudo; Keko (dal 70’ Fedato) Bergessio, Barrientos (dal 70’ Leto).  All.: Maran

Arbitro: Valeri

Marcatori:  31' Bergessio (C), 56' Zaza (S), 62’ Missiroli (S), 89’ Sansone (S)

Ammoniti:  18' Missiroli (S), 22' Peruzzi (C), 67' Gazzola (S), 79' Magnanelli (S), 85’ Leto (C), 85’ Ariaudo (S), 89’ Sansone (S)

Espulsi: -




Commenta con Facebook