• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Porto-Napoli, Quaresma: "Nessuna rivincita con l'Italia, ma all'Inter fui trattato male

Porto-Napoli, Quaresma: "Nessuna rivincita con l'Italia, ma all'Inter fui trattato male"

Il laterale portoghese ha parlato della sua esperienza in maglia nerazzurra


Quaresma (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

13/03/2014 10:00

PORTO NAPOLI QUARESMA INTERVISTA INTER / MILANO - Ricardo Quaresma, laterale ex Inter ora al Porto, ha rilasciato un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport' a poche ore dalla partita di Europa League contro il Napoli.

LA PARTITA - "Rivincita personale? Non ho niente da dimostrare al Napoli o agli italiani. Tutti ormai sanno chi sono e quali sono le mie qualità. Spero di segnare, come non importa. Il Napoli ha un grande allenatore, è una buona squadra, ma noi abbiamo tanti giovani di talento e, giocando in casa, comanderemo noi".

L'INTER - "Al Porto sono tornato a sentirmi felice, prima giocavo senza gioia. È un club che amo, qui mi sento rispettato. L'Inter? Non mi è piaciuto nulla del club e dell’esperienza in Italia. E' un club difficile, non è gestito in modo organizzato come il Porto. Alcune persone del club sono state scorrette con me. Non dico i compagni che sono stati gentili, ma ognuno pensava solo a se stesso e nessuno mi ha dato supporto. Mourinho doveva darmi più sostengo e opportunità per brillare. Sono stato trattato male, e non ho avuto le giuste opportunità. Tornare? Dell’Italia e degli italiani non mi manca nulla".




Commenta con Facebook