• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, SPECIALE CM.IT: Allegri vs Seedorf, la media punti sconfessa l'olandese

Milan, SPECIALE CM.IT: Allegri vs Seedorf, la media punti sconfessa l'olandese

Alla luce dei recenti risultati emerge un dato che mette in dubbio la scelta dei rossoneri


Massimiliano Allegri e Clarence Seedorf (Getty Images)
Hervé Sacchi

12/03/2014 13:00

MILAN SPECIALE ALLEGRI SEEDORF MEDIA PUNTI CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE / ROMA - Parole, abbracci e affetti. Caratteristiche che hanno contraddistinto questi primi mesi del Seedorf allenatore o, a detta di molti, del Seedorf psicologo. Il grande carisma e l'esperienza vincente sul campo si è detto che avrebbero potuto colmare la carenza di presenze fisiche in panchina. Il suo ingresso, al posto di Allegri, avrebbe dovuto poi contribuire a calmare la vena bizzosa di Mario Balotelli e, alla luce di quanto visto ieri sera al Vicente Calderon, questo sembra essere stato il primo fallimento. Tempo al tempo, pare giusto, anche perché dopo soli due mesi di panchina sembra piuttosto ingeneroso giudicare se la scelta di sostituire Allegri sia stata giusta o meno. Ci limitiamo, dunque, a sottolineare i primi numeri di Seedorf con quelli della gestione precedente.

CAMPIONATO - Il tecnico livornese ha concluso la sua esperienza rossonera con la sconfitta di Reggio Emilia, contro il Sassuolo. Allegri ha raccolto 24 punti in 19 giornate, con una media punti di 1,26. Seedorf ha aperto positivamente la sua avventura con due successi in tre partite. Tuttavia negli ultimi due turni di campionato sono arrivate due sconfitte, rioscurando quel poco di sereno che si era visto. Attualmente il rendimento del Milan nel torneo nazionale è migliore (1,625) di quello ottenuto nella prima parte di stagione, ma pur sempre non da prime della classe. A parità di giornate, otto, Allegri aveva ottenuto 11 punti, mentre Seedorf ne ha ottenuti 13.
Altra statistica da monitorare è l'andamento delle reti, fatte e subite. Allegri ha chiuso in negativo: 30 gol segnati e ben 33 subiti. I dati della gestione Seedorf restituiscono un equilibrio in questa statistica, con 8 reti segnate e altrettante subite. Tuttavia, se si vanno a isolare i primi otto turni di Allegri, si nota che il Milan, in quell'intervallo di giornate, aveva segnato 14 reti e ne aveva subite 13.

ALTRE COMPETIZIONI - Non possiamo fare paragoni in Coppa Italia, considerando che Allegri non ha preso parte alla competizione, mentre Seedorf era presente nella sola sconfitta contro l'Udinese, a San Siro, per 2-1. In Champions League il discorso è da soppesare: Seedorf ha ottenuto due sconfitte in due gare contro un avversario di livello come l'Atletico Madrid, mentre Allegri si è seduto in panchina in otto gare (compresi i playoff), ottenendo 3 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta al Camp Nou.

MEDIA PUNTI COMPLESSIVA - Se ci limitiamo ai numeri, senza distinzioni tra una gara e l'altra, nelle 27 partite che Allegri ha seguito dalla panchina, il Milan ha ottenuto 37 punti in 27 partite (media 1,37). Seedorf, invece, ha portato punti solo in campionato: considerando le sue 11 partite totali, comprensive di coppe, la media punti si abbassa a 1,18.




Commenta con Facebook