• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Brasile > Brasile, Jardel racconta la sua tossicodipendenza: "La droga e' stata un rifugio"

Brasile, Jardel racconta la sua tossicodipendenza: "La droga e' stata un rifugio"

L'ex attaccante del Porto: "Tanti giocatori ne facevano uso ma non hanno avuto il fegato di uscire allo scoperto"



11/03/2014 11:16

BRASILE JARDEL PORTO DROGA COCAINA/ ROMA - Mario Jardel è uscito allo scoperto da un pezzo, dichiarando la sua tossicodipendenza dalla cocaina. Una scelta difficile che lo ha portato però sulla retta via, come raccontato dal due volte Scarpa d'oro a 'Globoesporte': "Non fu facile nel 2008 uscire allo scoperto perché prima dovevo ammetterlo a me stesso. La droga per me è stata un rifiugio, ho conosciuto tanti giocatori che ne facevano uso  ma non hanno avuto il fegato di uscire allo scoperto - le parole dell'ex attaccante del Porto riportate da 'Extra Time' - Io ci ho dato un taglio tempo fa ma il cammino è ancora lungo, bisogna lottare sempre, ogni giorno è come se dovessi uccidere unleone. La mia carriera? Finché giochi ti senti onnipotente, vivi in una dimensione parallela, poi al primo problema spariscono tutti e se non trovi la forza di reagire sei finito".

S.F.




Commenta con Facebook