• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-SASSUOLO

Christodoulopoulos e Sansone i piu' pericolosi, deludono Ibson e Floccari


Bianchi (Getty Images)
Valerio Pantone

09/03/2014 20:27

 

PAGELLE E TABELLINO BOLOGNA-SASSUOLO/ BOLOGNA – Non bastano le iniziative di Christodoulopoulos e Sansone a Bologna e Sassuolo per evitare un pareggio senza reti al 'Dall’Ara'. Nell’inedito derby emiliano, si esaltano le due difese, grazie alla prestazione di Antonsson da una parte e di Paolo Cannavaro dall’altra. Deludono invece Ibson e Floccari, poco concreto sotto porta. Buona la prova di Missiroli, rispolverato da Di Francesco, al suo rientro in panchina dopo l’esonero di Malesani.

 

BOLOGNA

 

Curci 6 – Rischia grosso nel primo tempo su una conclusione da fuori area di Sansone, si fa trovare pronto sull’azione in solitaria sempre dell’ex attaccante del Parma.

Antonsson 6,5 – Un po’ in difficoltà quando Sansone staziona dalle sue parti. Per il resto, non commette particolari sbavature.

Natali 6 – Comanda bene il pacchetto arretrato, svettando bene sui palloni alti.

Cherubin 5,5 – La vivacità e i continui tagli di Sansone gli complicano non poco il pomeriggio del Dall’Ara.

Crespo 6 – Spinge con continuità sull’out di destra, ma non sempre le sue sortite hanno un esito positivo.

Krhin 6 – Più attento alla fase di contenimento, si fa comunque notare per un paio di assist interessanti.

Perez 5,5 – Non al meglio della condizione, sbaglia molti appoggi rallentando così la manovra della squadra.

Christodoulopoulos 6,5 – Senza dubbio il migliore in campo. Ci prova su punizione, con iniziative personali e con conclusioni dalla distanza: insomma, il greco, ricorre a tutte le sue abilità tecniche. Peccato che sia uno dei pochi della squadra. Dal 91’ Cech s.v.

Mantovani 5,5 – Chiamato a sostituire Morleo sulla fascia sinistra, dimostra di essere più un terzino di contenimento che un esterno di spinta.

Ibson 5 – Dopo il match con la Roma, era stato etichettato da molti come il sostituto naturale di Diamanti. Alla prima da titolare, non riesce a trovare la giusta posizione in campo, risultando un corpo avulso al resto della squadra. Dal 77’ Paponi – Ha sul piede la chance per portare in vantaggio il Bologna, ma il suo tentativo si infrange sul muro nero-verde.

Bianchi 5,5 – Riceve pochissimi palloni giocabili. Nella ripresa è costretto ad uscire dopo un contrasto con Antei. Dal 63’ Acquafresca 5,5 – Si rende pericoloso in una sola circostanza: con un colpo di testa che termina a lato della porta difesa da Pegolo.

All. Ballardini 6 – Le assenze oggi più che mai si sono fatte sentire. La vittoria probabilmente sarebbe stata importantissima a fini della classifica, ma non perdere, comunque, consente ai rossoblu di mantenere invariato il vantaggio sulle concorrenti.

 

SASSUOLO

Pegolo 6 – Sempre attento sulle palle alte e sulle conclusioni dalla distanza, compie un mezzo pasticcio sulla punizione di Christodoulopoulos che per poco non regala il vantaggio ai padroni di casa.

Mendes 5,5 – Confermato titolare da Di Francesco, va spesso in sofferenza quando viene preso in velocità, non la sua arma migliore.

Cannavaro 6,5 – Sempre al centro del pacchetto arretrato, fornisce forse la sua miglior prestazione con i neroverdi, anche in virtù di un avversario non certo irresistibile.

Antei 6 – Prende in consegna Bianchi e lo ostacola, se necessario, anche ricorrendo a qualche fallo di troppo. Esce ad inizio ripresa dopo un duro scontro con lo stesso Bianchi. Dal 68’ Longhi 6 – Bravo a farsi trovare pronto alla chiamata del mister, nel finale sfiora il gol del possibile colpaccio.

Ariaudo 6,5 – Bravo ad adattarsi anche nel ruolo di terzino insolito di terzino sinistro, nella ripresa torna al centro della difesa senza commettere particolari errori.

Chibsah 6 – Duttile e prezioso nella fase di non possesso, sbaglia a volte l’ultimo passaggio per mandare in porta gli attaccanti.

Magnanelli 6 – Molto utile nel recupero della palla, veste bene i panni del regista basso davanti alla difesa. Il ritmo del match però è lento ed anche lui si adegua alla situazione.

Missiroli 6,5 – Probabilmente la sua miglior partita in Serie A. Quasi imprendibile nella prima frazione, cala nella ripresa dal punto di vista fisico. Comprensibile, visto che il suo ultimo match da titolare risaliva al 6 gennaio scorso. Dal 78’ Biondini s.v.

Sansone 6,5 – Insieme a Missiroli, mette spesso in difficoltà nel primo tempo la difesa bolognese con continue accelerazioni che avrebbero meritato miglior sorte. Lo dimostra la traversa colpita dopo la deviazione di Mantovani, lo conferma la fuga solitaria dopo l’intervallo che si spegne tra le braccia di Curci.

Floccari 5 – Spesso fermato da un attento Natali, manca l’appuntamento con il gol sulla bella iniziativa di Missiroli, perdendo l’attimo per calciare a rete.

Floro Flores 5,5 – Schierato largo nel tridente d’attacco, si segnala soltanto per una punizione dal limite dell’area che non produce effetti. Generoso anche nel ripiegamento difensivo. Dal 70’ Farias – Ha poco tempo per mettersi in mostra, anche perché nel finale di gara la squadra è in debito d’ossigeno.

All. Di Francesco 6,5 – Serviva una svolta dopo la serie di sconfitte consecutive, e la svolta in parte è arrivata. Il non aver subito gol, infatti, è già di per sé una buona notizia in casa nero- verde. A questo punto inizia un nuovo mini-campionato. Certo, se non ci fosse stato il cambio in panchina, probabilmente i punti in classifica sarebbero stati sicuramente più di 18.

Arbitro Guida 6 – Nessun episodio da moviola degno di nota per il fischietto di Torre Annunziata che commina complessivamente soltanto tre ammonizioni.

 

TABELLINO

BOLOGNA-SASSUOLO 0-0

BOLOGNA (3-5-1-1): Curci; Antonsson, Natali, Cherubin; Crespo, Krhin, Perez, Christodoulopoulos (dal 91’ Cech), Mantovani; Ibson (dal 77’ Paponi); Bianchi (dal 63’ Acquafresca). A disp: Malagoli, Stojanovic, Sorensen, Moscardelli, Friberg, Laxalt. All. Ballardini.

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Mendes, Cannavaro, Antei (dal 68’ Longhi), Ariaudo; Chibsah, Magnanelli, Missiroli (dal 78’ Biondini); Sansone, Floccari, Floro Flores (dal 70’ Farias). A disp: Pomini, Polito, Bianco, Gazzola, Marrone, Brighi, Masucci. All. Di Francesco.

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata

Marcatori:

Ammoniti: 40’ Antei (S), 76’ Mendes (S), 94’ Paponi (B)

Espulsi:




Commenta con Facebook