• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma-Verona, Donadoni: "Orgoglioso di questo gruppo. Cassano in nazionale? Decide Prandelli&qu

Parma-Verona, Donadoni: "Orgoglioso di questo gruppo. Cassano in nazionale? Decide Prandelli"

Il tecnico emiliano e' soddisfatto dopo la vittoria sugli scaligeri


Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

09/03/2014 18:11

CALCIO SERIE A PARMA VERONA DONADONI / PARMA- E' un Roberto Donadoni soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' dopo la vittoria del suo Parma sul Verona. Queste le sue parole: "Siamo soddisfatti di quanto stiamo facendo. Partita difficile contro avversario di spesspore. Abbiamo saputo soffirire. Il Verona ha avuto gamba e ci ha messo pressione. Risultato importante e merito ai ragazzi per quanto stanno facendo. E' frutto del loro lavoro".

FORMAZIONE - "Hanno avuto ragione i ragazzi. A bocce ferme è facile. Palladino aveva fatto bene e anche Amauri. Oggi è rientrato anche Gobbi. Grande aiuto e applicazione da partite di tutti. Sono orgoglioso di questo gruppo".

DIFESA - "Paletta ha fatto un'ottima prova in nazionale e adesso i giudizi possono essere evidenziati, ma le sue prestazioni sono sempre state così. E' stato fermo a lungo e adesso la sua presenza si fa sentire. Ma anche Lucarelli, Felipe e gli altri sono strepitosi".

MILAN PROSSIMO AVVERSARIO - "Non penso di essere favorito. Voglio andare a Milano e giocarmela a testa alta contro un avversario arrabbiato. Pensiamo a noi stessi, giocare in quello stadio so cosa significa e tutti avranno lo stimolo per dimostrare le nostre capacità".

BIABIANY - "Farei un torto a dire che è l'uomo del momento. Giocatore importante che ha voluto rimanere qui. C'è un ambiente che lo può valorizzare. I compagni lo stanno facendo rendere".

CASSANO E LA NAZIONALE - "Conosco Prandelli e so che persona sia. So come ragiona, ma le valutazioni spettano a lui. Quando Cassano gioca così è difficile non accorgersene. Io gli ho detto di andare avanti con prestazioni e risultati. La sua possibilità passa attraverso il Parma. Quello che penso io serve a poco. Ci sono giocatori davanti come Rossi. Non voglio sponsorizzare nessuno ma sta facendo prestazioni di alto livello. Ha una serenità importante".

RITORNO AL PARMA DI TANZI - Al tempo c'erano scenari diversi, ora noi stiamo andando pari passo con la nostra situazione attuale. Non ci possiamo paragonare al Parma di Tanzi. Godiamoci questo momento".




Commenta con Facebook