• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Prandelli replica a Conte: "Ho diritto di convocare Chiellini. Vi spiego il codice etic

Italia, Prandelli replica a Conte: "Ho diritto di convocare Chiellini. Vi spiego il codice etico"

Sono state introdotte le casacche che la Nazionale indossera' al Mondiale di Brasile 2014


Prandelli in conferenza stampa (Calciomercato.it)
dall'inviato Matteo Zappala' / Matteo Torre

03/03/2014 15:18

ITALIA PRESENTAZIONE MAGLIE PRANDELLI CONFERENZA / MILANO - Il Commissario tecnico della Nazionale azzurra, Cesare Prandelli, è in conferenza stampa per la presentazione della nuova maglia Puma dell'Italia. Con lui presenti anche Albertini, Verratti, Perin, Pirlo, Chiellini, Astori e Buffon. Gli inviati di Calciomercato.it erano presenti all'evento presso la sala 'Orion 3' dell'Hotel Sheraton.

"Le parole di Conte? Ci sono tanti argomenti oggi, e con la Spagna in arrivo non interessa a nessuno, magari ne parleremo domani. In questi anni abbiamo avuto un rapporto con tutti gli allenatori: due anni fa abbiamo fatto il giro dell'Italia, e a tutti abbiamo detto che saremmo stati reperibili ogni giorno a ogni ora. I nostri medici prima di una convocazione sentono sistematicamente i medici dei club negli ultimi 15 giorni, e a tutti abbiam sempre detto che quando convochi un giocatore, e lo vedo in campo o in panchina, io ho il diritto di convocarlo. Così è stato per De Sciglio; Balotelli non è sceso in campo e non l'abbiamo convocato. La convocazione ha un doppio valore perché è l'ultima gara prima del Mondiale. Chiellini ha dato la disponibilità per essere in questa trasferta, che giochi o meno. Quando il giocatore è a disposizione, ribadisco, ho diritto di chiamarlo. Non voglio entrare in polemica: ieri sera alle 23:22 il medico della Juventus ha mandato un messaggio al nostro medico dicendo che tutti i ragazzi stanno bene, incluso Giorgio. Per i rapporti interpersonali quando ha un problema Marotta mi chiama. La Juve si aspettava una mia telefonata? Io mi aspettavo una chiamata loro, punto".

CODICE ETICO - "A novembre c'è stata una riunione coi calciatori della Nazionale per capire il codice etico. E' un regolamento nostro, soprattutto la partita della domenica precedente una convocazione è quella in cui io sono il giudice, e l'ho detto ai miei giocatori. Se qualcuno fa un gesto non in linea coi nostri comportamenti non viene, e gliel'ho detto guardandoli negli occhi: loro, guardandomi negli occhi, hanno accettato. Io faccio questo perché voglio arrivare ai Mondiali e non giocare in dieci, voglio che tutti sopportiamo il peso di questa responsabilità senza però fare gesti sconsiderati, punto. Quanto mi è costato escludere De Rossi? Per me sono tutti più che figli. Io l'ho convocato quando non giocava nella Roma, ho una stima smisurata per lui, ma non voglio andare ai Mondiali impreparato. Preferisco che ci sia adesso una discussione, anche una forte polemica, ma che quando partiamo sappiamo cosa fare".

FUTURO - "Nelle ultime settimane c'è stata una prospettiva diversa, e la voglia di pensare a un futuro. Voglio soltanto far capire a tutti che non ho mai condizionato o imposto dei diktat, non credo in situazioni di questo tipo. Ci incontreremo a metà marzo e le parole che ci siamo detti sono state diverse rispetto a prima. Per quanto mi riguarda c'è un pensiero importante".

NO ALL'OMOFOBIA - Il Ct indossa i lacci colorati dell'iniziativa #allacciamoli di Paddy Power contro l'omofobia.

 

CLICCA QUI PER VEDERE LA FOTOGALLERY DELLA NUOVA MAGLIA DELL'ITALIA





Commenta con Facebook