• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-JUVENTUS

Uno straordinario Tevez abbatte gli uomini di Seedorf troppo spreconi. Ai padroni di casa non bastano la grinta di Pazzini e Taarabt


Tevez: straordinario (Getty Images)
Stefano Carnevali

02/03/2014 23:42

PAGELLE TABELLINO MILAN-JUVENTUS / MILANO - Tevez è il mattatore della serata. Guida la Juventus in una partita difficilissima, che il Milan gioca meglio per larga parte. Suo l'avvio dell'azione dell'uno a zero e il gran gol del raddoppio. Tra i bianconeri bella partita di Lichtsteiner, Llorente e Buffon. Male Pirlo, Pogba e Caceres. Il Milan dopo un ottimo primo tempo, viene 'abbattuto' dal gol subito nel finale di frazione. Positivi Taarabt, Pazzini, Montolivo e Poli. Non convincono i subentranti Saponara, Honda e Robinho. Calano alla distanza Abate, Emanuelson e soprattutto Kakà

 

MILAN

Abbiati 6 - Bella parata su Tevez in avvio e miracolo al 19' su Lichtsteiner poi, nel primo tempo, gioca solo coi piedi. Nessuna responsabilità sul primo gol della Juve, piace un po' meno in occasione del raddoppio. 

Abate 6 - Tanta grinta fin dal 1'. Recupera un numero elevatissimo di palloni e raggiunge il fondo con buona continuità. Cala nella ripresa, contro una Juve molto più compatta.

Bonera 6 - Tiene bene la sua posizione senza rischi inutili. Nelle due folate della Juve del primo tempo, però, tentenna un po' troppo. Si difende bene negli ampi spazi che il Milan lascia nella ripresa. 

Rami 6 - Bello il duello con Llorente. Bel primo tempo, sporcato dalla 'spizzata' imprecisa da cui nasce il gol di Llorente. Nella ripresa tiene.

Emanuelson 6 - Cerca con insistenza Pazzini in profondità e non opera male. Meno preciso, invece, nei cross. Però spinge tanto e tiene basso Lichtsteiner. Nella ripresa i cross errati divengono un vero problema. 

De Jong 5,5 - Tiene bene la poszione ma in troppe occasioni è sorpreso dai movimenti degli avversari. Pur limitando Pogba, 'manca' un po' troppo nelle azioni chiave. 

Montolivo 6,5 - Buon filtro e buona regia. Impegna anche Buffon da lontano. Gioca un bel primo tempo. Molto intenso e concentrato anche nella ripresa. Dal 71' Honda  5 - Si divide tra mediana e trequarti con Kakà ma sbaglia davvero troppo.

Taarabt 6,5 - Parte da destra. E' il più attivo dei suoi sin dal primo minuto. Tocca palla e 'S. Siro' si infiamma. Impegna più volte Buffon. Generoso - ma non sempre preciso - in ripiegamento. Attivo ma meno brillante nella ripresa.  Dal 75' Robinho 5,5 - Si vede solo in un'occasione e calcia a  lato, poi colpisce la traversa dall'interno dell'area piccola. 

Poli 6,5 - Trequartista 'equilibratore': fa da elastico tra la trequarti e la mediana, come proposto contro l'Atletico Madrid. In fase di non possesso si incolla a Pirlo. Al 32' ha anche la palla buona per battere Buffon, ma calcia malissimo. Spreca troppo sotto porta anche in avvio di ripresa. Nell'ultima grande occasione fallita, prende un brutto colpo al capo ed esce. Dal 53' Saponara 5 - Molto meno efficace di Poli: non frena Pirlo e non ha la capictà di 'arrivare da dietro'. Troppo molle e sottoritmo, non trova la posizione e non entra mai in partita. Un'altra prova deludente. 

Kakà 5,5 - Al 9' ha la palla buona, servito da una buona torre di Pazzini ma chiude troppo con il destro. Avvio poco brillante, però i suoi movimenti sono determinanti per 'scardinare'  la difesa bianconera. Al 26' si divora una doppia occasione. Vicino al gol anche al 43' e in avvio di ripresa con un tiro-cross velenoso. Sempre un istante di troppo in ogni rifinitura. Scompare nel finale. 

Pazzini 6,5 - Tiene alta la squadra e combatte. Spizza un'ottima palla per Kakà dopo 9', ma il brasiliano spreca.  Si inventa una palla gol al 12', ma non è fortunato. Al 20' tocca da pochi passi ma Buffon è attento. Lotta contro tutti, ma alla distanza cala. 

All: Seedorf 6,5 - Poli su Pirlo (ma trequartista in fase di possesso), ritmo alto, terzini altissimi (anche a costo di non proteggere Rami e Bonera) e tanti scambi di posizione per i trequartisti. Primo tempo davvero positivo ma con la beffa dello svantaggio subito all'ultimo minuto. Fatale una spizzata come contro l'Atletico Madrid. Nella ripresa la Juve è troppo chiusa e ci sono troppe poche energie. Questa squadra spreca davvero troppo.

 

JUVENTUS 

Buffon 6,5 - Bravo al 20' sul tocco ravvicinato di Pazzini. Tante parate. Importante quella al 34' su Montolivo. Altra gran parata al 42' su Kakà. Bravissimo in avvio di ripresa sul tiro cross di Kakà, poi sbaglia di piede e rischia, ma Poli non lo punisce. Decisivo anche se senza miracoli.

Barzagli 6 - Raramente si è visto così in difficoltà come nel primo tempo di questa sera: Kakà ed Emanuelson gravitano sempre dalle sue parti e lui, poco protetto, soffre. Pasticcia anche palla al piede. Molto più tranquillo nella ripresa. 

Bonucci 6 - Fa fatica perché il Milan pressa molto alto e non riesce a fare gioco. Miracoloso salvataggio sulla linea al 26'. Se la vede sempre nell'1 contro 1 con Pazzini e spesso soffre. Più protetto nel secondo tempo.

Caceres 5,5 - Dopo un avvio difficilissimo, riesce a limitare un po' Taarabt. Quando però arriva anche Abate (che lo sovrasta nella corsa) sono di nuovo dolori. Migliora anche lui nella ripresa. 

Lichtsteiner 6,5 - Fa fatica a limitare Emanuelson, ma al 19' ha un'occasione clamorosa (dopo una serie di buchi nell'area del Milan) che 'spara' sul miracoloso Abbiati. Soffre anche il movimento di Kakà alle sue spalle, ma in avanti è sempre intelligentissimo: sfrutta la giocata di Tevez per servire a Llorente la palla del vantaggio. Dall'84' Padoin SV -.

Pogba 5,5 - Non entra in partita per tutto il primo tempo: è sempre preso in mezzo dagli avversari e non trova mai la posizione giusta per incidere. Perde tanti palloni e fa molti falli. Si vede poco anche nella ripresa. Mette però a referto un palo negli ultimi minuti.

Pirlo 5,5 - Guardato a vista da Poli, fatica a ricevere il pallone. La sua regia non si accende per tutto il primo tempo. Un po' più libero dopo l'uscita di Poli, non migliora il rendimento e rischia anche il rosso. Tocca la traversa su punizione nel finale. 

Marchisio 6 - Dopo un avvio che fa ben sperare si eclissa completamente. Determinante, però, nella palla recuperata in occasione del gol del vantaggio bianconero.

Asamoah 6 - Tanti errori tecnici piuttosto vistosi, ma è davvero molto potente. Bello il duello con il propositivo Abate di stasera. 

Tevez 7,5 - Forza mostruosa nelle gambe. Protegge palla e non perde mai il passo giusto. Tutte le occasioni della Juventus partono o sono finalizzate da lui. Geniale il passaggio per Lichtsteiner in occasione del gol bianconero. Firma un gol pazzesco a metà ripresa. Dal 92' Giovinco SV -.

Llorente 6,5 - Strumento importantissimo per la Juve di questa sera: Pirlo non si attiva e le fasce soffrono, per cui i bianconeri lo cercano sempre con la palla lunga. Lotta tantissimo, anche con molta durezza. Efficace. Firma il beffardo vantaggio bianconero finalizzando una grande azione. Dal 90' Osvaldo SV -.

All: Conte 6 - Come in Europa, la Juve soffre il pressing alto degli avversari: i suoi fludificanti diventano terzini e tutta la squadra si fa schiacciare un po' troppo. Pirlo è guardato a vista, per cui la soluzione privilegiata diventa la palla lunga su Llorente. In costante sofferenza, chiude il primo tempo in sorprendente vantaggio. Nella ripresa, potendo chiudersi maggiormente e rallentando i ritmi, le cose migliorano notevolmente: la squadra gestisce, si difende e abbassa i ritmi controllando.

 

Arbitro: Guida 5,5 - Si perde un fallo piuttosto netto di Montolivo su Marchisio al 6', nostante sia in ottima posizione per valutare. Fischia un paio di falli e un fuorigioco di troppo a Pazzini nei primi 20'. Opta per il giallo a Pirlo dopo un intervento durissimo del regista al 18' della ripresa. Questo il dubbio maggiore. Per il resto, solo qualche imprecisione di troppo.

 

MILAN-JUVENTUS 0-2

MILAN (4-2-3-1): Abbiati; Abate, Bonera, Rami, Emanuelson; De Jong, Montolivo (71' Honda); Taarabt (75' Robinho), Poli (53' Saponara), Kakà; Pazzini. All: Seedorf

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner (84' Padoin), Pogba, Pirlo, Marchisio; Tevez (92' Giovinco), Llorente (90' Osvaldo). All: Conte

Arbitro: Guida

Marcatori: 44' Llorente, 68' Tevez (J)

Ammoniti: 53' Marchisio, 64' Pirlo (J); 83' Bonera (M)

Espulsi

Note




Commenta con Facebook