• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Milan-Juventus, Marotta: "Divario storico, ma sara' dura". E sugli striscioni...

Milan-Juventus, Marotta: "Divario storico, ma sara' dura". E sugli striscioni...

Il Dg bianconero ha parlato poco prima del match di 'San Siro'


Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

02/03/2014 21:15

MILAN JUVENTUS MAROTTA / MILANO - A pochi minuti dal match tra Juventus e Milan il Dg bianconero Beppe Marotta ha parlato a 'Sky Sport': "I nostri nazionali sono un orgoglio per noi. Stasera non credo sia un match point, sono ancora troppe le partite da giocare. Stasera tra le due squadre c'è un divario storico ma sarà comunque una grande partita. Il mercato? Ora pensiamo agli impegni in campionato e in Europa League. Siamo al di là della metà del cammino e dobbiamo essere più concentrati di prima. Cercheremo di onorare nel migliore dei modi tutte le competizioni, abbiamo una rosa quasi al completo e Conte può fare turnover come a Trebisonda. Stasera non c'è Vidal squalificato, dobbiamo gestire anche queste situazioni. Siamo primi in classifica e veniamo qui per ottenere il massimo".

STRISCIONI PRO SUPERGA - "Quello che è successo ha creato amarezza e  rammarico. Agnelli ha detto poche parole ma significative. Comprendo il dolore di Sandro Mazzola, quando si parla di morti bisogna avere rispetto, ma dipende dalla mancanza di cultura che c'è in Italia".




Commenta con Facebook