• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Torino-Sampdoria, Cerci: "Tifosi, chiedo scusa. Ma vi stiamo rendendo orgogliosi"

Torino-Sampdoria, Cerci: "Tifosi, chiedo scusa. Ma vi stiamo rendendo orgogliosi"

L'esterno offensivo granata ha parlato dopo la sconfitta in casa contro i blucerchiati



02/03/2014 18:45

TORINO SAMPDORIA CERCI POSTPARTITA / TORINO - Alessio Cerci è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' dopo Torino-Sampdoria 0-2: "Non sapevo ancora di essere convocato con l'Italia. E' la nota positiva di questa giornata. Il gol di Okaka era in fuorigioco, ma è andata così: è una giornata sfortunata. Questa gara poteva portarci alla salvezza, ora pensiamo all'Inter".

CONTESTAZIONE CURVA - "Ero stupito dei fischi, ma posso capire il tifoso: tutti, anche noi, si aspettavano una gara diversa, magari una vittoria. Sinceramente penso che questa squadra stia facendo cose straordinarie e che non meritavamo quei pochi fischi. Ci sono rimasto male, ma chiedo scusa per il mio gesto di stizza. Ricordiamoci da dove siamo partiti: questa squadra ha reso orgogliosi tutti i tifosi del Torino. Il nostro obiettivo primario è la salvezza, l'Europa è lontana e ci sono squadre più forti di noi. Il mio ruolo? Potrei fare anche la punta, come ho dimostrato di saper fare".

M.T.

 




Commenta con Facebook