• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Champions League, SPECIALE CM.IT: Mancio vs Mou e Ancelotti, la notte degli 'ex italiani'

Champions League, SPECIALE CM.IT: Mancio vs Mou e Ancelotti, la notte degli 'ex italiani'

Ecco il punto sulle gare di quest'oggi, ovvero Galatasaray-Chelsea e Schalke 04-Real Madrid


Drogba con Mourinho e Mancini (Getty Images)
Hervé Sacchi

26/02/2014 14:23

CHAMPIONS LEAGUE SPECIALE GALATASARAY CHELSEA SCHALKE 04 REAL MADRID / ROMA - Si chiude oggi il programma dell'andata degli ottavi di finale di Champions League. Da una parte c'è la sfida nella sfida tra due ex allenatori dell'Inter, Mancini e Mourinho. In Germania, invece, riprende la scalata di Carlo Ancelotti alla 'decima', obiettivo cerchiato, sottolineato ed evidenziato da Florentino Perez.

GALATASARAY-CHELSEA (ore 20.45) - I giallorossi di Turchia ricordano ancora con piacere quel pomeriggio di dicembre in cui Wesley Sneijder fu capace di regalare la qualificazione agli ottavi contro la Juventus. Si riparte da lì, con la consapevolezza di affrontare un avversario di primo livello. Tuttavia, Mancini ora conosce maggiormente la squadra e, soprattutto, può contare su tutti gli effettivi. Fortuna, questa, non condivisa da Mourinho, il quale si ritrova David Luiz, Oscar e Mikel acciaccati, mentre Salah e Matic non possono essere schierati, in quanto hanno già disputato la Champions League con le maglie di Basilea e Benfica.
Dovrebbe essere la sfida anche tra due leoni d'Africa, ovvero Drogba ed Eto'o, passato e presente del Chelsea, concetto che il mercato rischia di ridefinire in 'presente' e 'futuro', viste le voci che danno l'ivoriano vicino a un possibile ritorno in maglia Blues, con contestuale addio del camerunense. Entrambi dovrebbero essere al centro dei rispettivi attacchi.

GALATASARAY (4-2-3-1): Muslera; Eboué, Kaya, Chedjou, Balta; Inan, Felipe Melo; B.Yilmaz, Sneijder, Bulut; Drogba.
CHELSEA (4-3-3): Cech; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Lampard, Mikel, Ramires; Willian, Eto'o, Hazard.

SCHALKE 04-REAL MADRID (ore 20.45): E' oramai diventato un tormentone sulla sponda 'blanca' di Madrid. Si parla della 'decima' e i recenti risultati del Real in campionato hanno rilanciato chi, in un periodo della stagione, sembrava già essersi perso d'animo. Ancelotti può essere l'uomo giusto per vincere la Champions League. Ha i giocatori per farlo e con questo Cristiano Ronaldo (22 reti in 21 gare di campionato) tutto è davvero possibile. Dall'altra parte c'è uno Schalke 04 che, dopo aver incontrato il Chelsea nel girone, sa già cosa attendersi da un avversario di alto livello. 
A livello di formazione, Khedirà è out, mentre si valutano i recuperi di Modric e Bale, acciaccati. Maggiori problemi per mister Jens Keller, visto che i vari Aogo, Clemens e Uchida sono indisponibili. Possibili i ritorni di Höwedes e Höger. Ballottaggi da sciogliere per Ancelotti che, sulle fasce, potrebbe preferire il più esperto Arbeloa al giovane Carvajal

SCHALKE 04 (4-2-3-1): Fährmann; Hoogland, Matip, Santana, Kolasinac; Boateng, Neustädter; Farfàn, Meyer, Draxler; Huntelaar.
REAL MADRID (4-3-3): Casillas; Arbeloa, S.Ramos, Pepe, Marcelo; Illarramendi, X.Alonso, Di Marìa; Bale, Benzema, C.Ronaldo.




Commenta con Facebook