• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Atletico Madrid-Milan, la sfida di Diego Costa: "Vogliamo Liga e Champions"

Atletico Madrid-Milan, la sfida di Diego Costa: "Vogliamo Liga e Champions"

L'attaccante dei 'Colchoneros' parla del ritorno di Champions League contro i rossoneri


Diego Costa (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

25/02/2014 10:32

ATLETICO MADRID MILAN DIEGO COSTA SPAGNA ITALIA / MADRID (Spagna) - Diego Costa, attaccante dell'Atletico Madrid, ha rilasciato alcune dichiarazioni a 'ExtraTime'.

ATLETICO-MILAN - "Noi attacchiamo i due obiettivi, Liga e Champions League. Non siamo arrivati fin qui per caso, e il sogno continua. Abbiamo le possibilità di restare in vita in entrambe le competizioni".

DERBY DI MADRID - "Per noi da un po’ ogni partita è una finale, e domenica sarà lo stesso: sappiamo che se vogliamo continuare a lottare per la Liga dobbiamo battere il Real. Finita la partita con l’Osasuna già pensavo al derby, anzi, per essere onesti è già da un po’ che ci penso. Sappiamo che se perdiamo per noi sarà molto molto dura, ma sappiamo anche che noi non siamo mai stati candidati al titolo. Dobbiamo solo essere noi stessi e giocare con l’intensità che ci è mancata a Pamplona, dove abbiamo perso giustamente. Ho la mia maniera di giocare, però se guardiamo i derby non ho mai cercato lo scontro, le immagini sono lì e parlano chiaro. Con Sergio Ramos abbiamo un rapporto franco: se io devo picchiare picchio, se lui deve picchiare picchia. Siamo due lottatori ma ogni cosa finisce sul campo".

NAZIONALE SPAGNA "La scelta di giocare per la Spagna? Non lo vedo come un cambio, quanto come una decisione personale. Ponderata e spiegata a suo tempo. Posso dire come mi sento ora ma non come mi sentirò indossando la maglia della Spagna, perché non lo ho ancora fatto".

 




Commenta con Facebook