• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Thohir: "Ora il quinto posto, poi la finale di Champions 2016"

Inter, Thohir: "Ora il quinto posto, poi la finale di Champions 2016"

Il tycoon indonesiano traccia il primo bilancio della sua avventura nerazzurra


Ericki Thohir (Getty Images)
Marco Di Federico

25/02/2014 09:24

CALCIOMERCATO INTER THOHIR MAZZARRI / MILANO - Walter Mazzarri, la crescita del club e il rapporto con Moratti. In una lunga intervista al 'Corriere dello Sport' il magnate indonesiano Erick Thohir parla dei suoi primi mesi da presidente dell'Inter. "Io sono qui perché voglio il bene dell'Inter, per riportare questo club a essere competitivo e per vincere. - ha detto il patron nerazzurro - Quando sono arrivato molti mi chiedevano di fare tutto e subito, ma non era possibile perché dovevo prima capire tanti aspetti. Mi sono stati offerti alcuni club della Premier League, non quelli di vertice, ma se non sei innamorato di una squadra è dura. Per fare bene le cose, oltre al giusto business, ci vuole anche la passione. E io per l'Inter di passione ne ho tanta. Volevo una squadra con una grande storia alle spalle, un club che mi emozionasse. L'Inter è tutto questo".

MAZZARRI - "É l'allenatore giusto e credo in lui. Prima della fine della stagione lo incontreremo per capire se la sua visione coincide con quella del board della società. Se le nostre visioni saranno in sintonia, può essere il nostro allenatore a lungo. L'allenatore è il nostro generale e ci fidiamo di lui".

OBIETTIVO - "Il nostro obiettivo deve essere quello di finire quarti o quinti. Se arrivassimo in Champions sarebbe una grande festa per la nostra famiglia nerazzurra, ma intanto dobbiamo tornare in Europa, giocare la prossima Europa League. Poi proveremo a qualificarci per la Champions con l'obiettivo di disputare la finale del 2016 che si svolgerà a Milano".

MORATTI - "Credo davvero che avremo una buona relazione con la famiglia Moratti perché ci capiamo. Ritengo che avere un partner locale è importante per radicarsi nel territorio. I Moratti hanno costruito un'Inter vincente e sono qui per aiutarli a renderla più forte. Io sono il presidente, ma è fondamentale avere un management forte".




Commenta con Facebook