• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-GENOA

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-GENOA

I padroni di casa la gestiscono ma non la chiudono, ottimo Gasperini ad attendere il momento giusto per lo scherzetto


Higuain contro De Maio (Getty Images)
AntonioPapa (Twitter: @antoniopapapapa)

25/02/2014 00:19

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-GENOA / NAPOLI - La giusta punizione per il Napoli, che crede di poter gestire il risultato risicato fino a fine match. Gioca sulle punte, evita di chiuderla e alla fine viene punito da un gran gol su punizione di Calaiò. Il miglior premio per Gasperini, che ha atteso gli avversari fino alla fine nonostante lo svantaggio, piazzando poi la stoccata vincente nel finale. 

 

NAPOLI

Reina 5,5 - Piazzato maluccio sulla punizione che comunque Calaiò calcia in maniera magistrale, a punire l'eccessivo leziosismo del Napoli sottoporta. 

Reveillere 5 - Monsieur compitinò non si spinge mai in avanti, lasciando solissimo Callejon e arrivando a soffrire un non irresistibile Sculli. Non è un caso se stasera lo spagnolo molla una delle sue peggiori prestazioni da quando è a Napoli. 

Fernandez 6 - Altra gara sicura del centrale argentino, da tempo superiore anche ad Albiol nelle prestazioni. Tiene bene Gilardino, poi anche Konatè e per finire Calaiò. 

Albiol 5,5 - Una stupidaggine nel primo tempo rischiava di costare carissima. Poi si prende un cartellino evitabile che lo costringe a saltare Livorno. Meglio così, negli ultimi tempi si vede che ha bisogno di riposo. 

Ghoulam 6 - Apporto costante agli attaccanti, va spesso sul fondo per crossare. Forse dopo tanto peregrinare Bigon ha pescato il terzino giusto. 

Behrami 6,5 - Sembra sulla via del recupero il valoroso Valon, e si sente. Recupera un'infinità di palloni, anche se poi alcuni li pasticcia come suo solito. Ma la presenza prepotente a metà campo si fa sentire, giovando anche a Jorginho. Una coppia sicuramente da rivedere. 

Jorginho 6 - Bene, benissimo nel primo tempo, quando la presenza di Behrami lo lascia anche più libero di impostare il gioco. Poi però si chiude in un mutismo calcistico che non gli si addice, sparendo via via dal match. (Dal 35' st Inler sv)

Callejòn 5,5 - In ombra come raramente gli capita, prova sempre a prendere il tempo all'avversario ma stasera trova di fronte un asse invalicabile. Poche occasioni da gol sfruttate anche male. 

Hamsik 6 - La sua importanza per la squadra la si vede di più nella ripresa, ovvero quando esce completamente dal vivo del gioco e l'attacco ne risente parecchio. Fra gli highlights della partita resta scolpito nella pietra il passaggio D.O.C. per Higuaìn, che deve solo spingerla dentro. (Dal 27' st Insigne sv)

Mertens 6,5 - Il maghetto belga è sempre il più frizzante, bravo a portare a spasso la difesa e fulmineo nel battere a rete non appena trova lo spazio giusto. Piede bollente, ci sono almeno 3-4 conclusioni che meriterebbero ben altra sorte. Stasera però gli dice male. (dal 41'st Pandev sv)

Higuaìn 6,5 - Lo scavino a Perin che regala il momentaneo vantaggio al Napoli mancava al suo parterre di prodezze stagionali. Risponde presente, peccato per un pallone un filo lungo a Callejòn che se dosato bene poteva valergli anche l'ennesimo asisst. 

All. Benìtez 5,5 - Errore fatale quello di non chiudere il match quando la situazione lo richiedeva. Come spesso succede il suo Napoli si adagia sul velluto e non chiude le occasioni che gli si presentano. Stasera situazione analoga, punita dal gran gol di Calaiò. D'altra parte non è sempre Natale. 

 

GENOA 

Perin 6 - Poco impegnato, poco poteva anche sul gol di Higuaìn, che lo castiga in uscita. Poi in porta i tiri sono pochi, lui controlla bene la situazione.  

Antonini 6 - Ha dalla sua parte il cliente più scomodo della serata, quel Dries Mertens che più volte lo manda a spasso, ma il buon Antonini riesce per quanto possibile a limitare i danni. 

De Maio 6 - Higua gli parte dietro e va in gol, poi però gli prende le misure e riesce ad arginarlo al meglio, senza far passare più nulla. 

Burdisso 6,5 - Leader occulto della difesa genoana, dalla sua parte c'è un Callejon un po' in ombra che si ritrova a fare i conti con la sua velocità e il suo senso dell'anticipo. Salva il risultato quando Callejon, lanciato lungo da Higuaìn, trova di fronte il muro argentino. 

Motta 5,5 - Bloccato a metà campo, si occupa molto più della copertura che dell'offesa. Le caratteristiche, del resto, non gli consentono altrimenti, come dimostra un crossaccio messo al centro giusto un attimo prima che Gasperini lo sostituisca. (dal 18' st Calaiò 7 - La punizione perfetta in quello che è probabilmente l'ultimo stadio in cui avrebbe voluto segnare. Il missile però è davvero pregevole, una saetta che stampa l'interno del palo prima di insaccarsi alla sinistra di Reina. Dopo non esulta, per rispetto ad un pubblico che non lo ha mai dimenticato).

Matuzalem 6,5 - Picchiaduro non si smentisce neanche stasera e martella gli avversari (specialmente Behrami) con diversi interventi che meriterebbero il cartellino. In ogni caso è anche la sua cattiveria in mezzo al campo che garantisce al Genoa un filtro invidiabile, utile per tenere bloccato il risultato fino al pareggio. 

Bertolacci 6 - Il giovane talento della cantera romanista ha arretrato di molto il suo baricentro, con visibile contraccolpo sulle prestazioni. Stasera non spicca ma fa comunque il suo, rintuzzando per quanto possibile la verve di Behrami. 

Antonelli 6,5 - In appoggio a Sculli si fa notare per qualche utile sovrapposizione e un apporto fondamentale nel contenere Callejon, che se stasera è meno pericoloso del solito è anche per merito suo. 

Konatè 6 - Calciatore preziosissimo per la mole di lavoro sporco che sa fare, da punta esterna ma anche da centrale. Non segna, ma si fa sentire con la corsa e con l'impegno. Classico giocatore di cui Gasperini difficilmente farebbe (e farà) a meno. 

Gilardino 5,5 - Districarsi in mezzo a tante teste (e gambe) è durissima. Poi non gli arriva un pallone che sia uno, e il tutto si complica ancora di più. Gasperini lo toglie dopo un tempo, a caccia di più dinamismo. (Dal 1' st Fetfatzidis 6 - Apporto discreto sulla destra, molto sacrificato in copertura quando avrebbe bisogno di più libertà per lasciare andare il suo estro).

Sculli 5,5 - Ha almeno due-tre occasioni buone per castigare una tifoseria che non lo ama, al punto da subissarlo di fischi al momento di uscire. Non ha fortuna, e dire che giostra su quello che è un po' l'anello debole dell'asse difensivo partenopeo. (Dal 33' st Centuriòn sv)

All. Gasperini 6,5 - Partita strana, quella del suo Genoa. Prende il gol e invece di riversarsi alla ricerca del pareggio continua ad aspettare l'avversario, cercando l'attimo buono per colpire di rimessa. Tattica non disprezzabile, premiata poi dal jolly di Calaiò, altra sua intuizione a partita in corso. 

 

Arbitro Banti 5,5 - Arbitraggio stopposo e fiscale, che innervosisce una partita già di per sé molto agonistica. Un paio di volte ferma col fischietto occasioni che potevano rivelarsi pericolose. 

 

TABELLINO

NAPOLI - GENOA 1-1

Napoli (4-2-3-1): Reina; Reveillere, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Behrami, Jorginho (34' st Inler); Callejon, Hamsik (26' st Insigne), Mertens (41' st Pandev); Higuain. A disp.: Colombo, Contini, Henrique, Britos, Maggio, Radosevic, Dzemaili, Zapata. All.: Benitez

Genoa (3-4-3): Perin; Burdisso, De Maio, Antonini; Motta (18' st Calaiò), Matuzalem, Bertolacci, Antonelli; Konaté, Gilardino (1' st Fetfatdizis), Sculli (32' st Centurion). A disp.: Bizzarri, Albertoni, Portanova, Marchese, Cofie, Cabral, Sturaro, De Ceglie. All.: Gasperini

Arbitro: Banti

Marcatori: 18' Higuaìn (N), 40' st Calaiò

Ammoniti: Matuzalem (G), Sculli (G), Albiol (N), Hamsik (N), Higuaìn (N), Callejon (N), Mertens (N)

 




Commenta con Facebook