• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-VERONA

PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-VERONA

Colpo esterno per la squadra di Mandorlini che espugna il 'Picchi' con un'ottima prestazione, nonostante l'assalto finale degli amaranto


Paulinho non basta (Getty Images)
Massimo Balsamo

23/02/2014 16:20

PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO – VERONA / LIVORNO – Vittoria importante in chiave Europa per il Verona di Andrea Mandorlini che sbanca Livorno per 2-3 con le reti di Jankovic, Romulo e Toni. Per gli amaranto 2 reti in 2’ firmate Paulinho e Greco. 'MVP' dell’incontro Luca Toni. Ottima gara di Iturbe e di Romulo in casa Hellas, da rivedere Donadel. Per il Livorno di Domenico Di Carlo, dopo un primo tempo terribile chiuso sullo 0-3, buone prestazioni per Paulinho e Duncan, male Rinaudo, Mesbah e Coda.

 

LIVORNO

Bardi 6,5 -  Tiene in piedi gli amaranto con interventi decisivi. Sulla rete di Jankovic non è colpevole perché messo in difficoltà da Rinaudo, anche nelle restanti due segnature non può essere decisivo. Fenomenale al 19’ nell’uno contro uno con Toni, in cui dice no all’attaccante gialloblù con la punta delle dita.

Coda 4,5 – In palese difficoltà. Soffre l’uno contro uno con Jankovic e non è perfetto nei meccanismi della difesa a 3, sbagliando numerose diagonali.

Rinaudo 4 – Disastroso. Fatica a tenere a bada Toni ed è colpevole in tutti e tre i gol veronesi. Sul primo mette in difficoltà Bardi non colpendo il tiro di Jankovic all’ultimo momento, sul secondo lascia troppo spazio a Toni per poter fornire l’assist a Romulo e sulla terza segnatura è ancora in ritardo sul 9 gialloblù. Dal 61’ Gemiti 6,5 – Fornisce fosforo sull’asse di sinistra.

Castellini 5,5 – Compie un’errore grave sull’azione dello 0-3 dove non pressa Iturbe valutando il pallone in fallo laterale. Per il resto l’ex Sampdoria è stato senz’altro il migliore dei tre difensori amaranto. Dal 46’ Belfodil 6,5 – Ha un grande impatto sulla partita. Mette in difficoltà la difesa scaligera con la sua prestanza fisica e fa un gran lavoro da “pivot” per gli inserimenti centrali.

Mbaye 5,5 – Molta più fase difensiva che fase offensiva. Lascia troppo spazio a Jankovic in occasione dello 0-1. Dal 91’ Mosquera SV -.

Duncan 6,5 – Uno dei migliori. Il centrocampista ghanese corre molto, allarga il gioco e, quando ne ha la possibilità, prova il tiro dalla distanza.

Emerson 6,5 – Prova condita da tanto sacrificio, prima da centrocampista centrale e poi, nella seconda frazione, da difensore.

Greco 6,5 – Da buone geometrie al centrocampo di Di Carlo, anche se potrebbe dare di più in copertura. Si rende pericoloso dalla distanza e trova il jolly al 73’ con un tiro telecomandato che si insacca all’incrocio dei pali.

Mesbah 4,5 – Anello debole del centrocampo livornese. Non ripiega mai sullo spauracchio Iturbe e non mette mai in difficoltà Cacciatore.

Paulinho 7 – Prova da leader. E’ l’unico a rendersi pericoloso per tutti i 90’ minuti, anche agendo lontano dalle parti di Rafael. Trova al 72’ il goal dell’1-3 con una conclusione perfetta dai 20 metri ed al 73’ fornisce un assist al bacio per Greco che sigla il 2-3.

Emeghara 5,5 – Tanta buona volontà ma è troppo fumoso nelle sue azioni.

All. Domenico Di Carlo 5,5 – Formazione di partenza che, viste le numerose defezioni, poteva essere scelta con più giudizio, valutando successivamente le prove di Belfodil e Gemiti. Azzecca, con  il passaggio alla difesa a 4 nella seconda frazione, la formula per poter riaprire la gara.

 

VERONA

Rafael 6,5 – Incolpevole sulle reti toscane, è prodigioso al 64’ su colpo di testa di Paulinho.

Cacciatore 6,5 – Con Iturbe forma una catena di destra formidabile. Ottima fase difensiva.

Moras 6 -  Dal suo lato agisce Paulinho, ma riesce comunque a divincolarsi bene.

Marques 5,5 – Ordinaria amministrazione fino al 73’, sbaglia in occasione del 2-3 dove ha la colpa di essere troppo leggero nel contrasto con Emeghara.

Albertazzi 6 – Ordinaria amministrazione. E’ perfetto tatticamente ma potrebbe dare di più in appoggio.

Romulo 7 – Mezzala goleador. Fa un grande lavoro in mezzo al campo e, appena ha la possibilità, prova a fare male al Livorno con progressioni nelle vie centrali e con inserimenti senza palla. Insacca la palla dello 0-2 con freddezza. Dall’83’ Donati SV -.

Donadel 5 – Lento ed impreciso. L’ex centrocampista di Fiorentina e Napoli sbaglia numerosi appoggi ed è colpevole in entrambe le reti avversarie: lascia troppo spazio all’italo-brasiliano Paulinho in occasione dell’1-3 e non chiude su Leandro Greco sul definitivo 2-3.

Marquinho 6,5 – Buona fase di impostazione condita da ottime chiusure difensive.

Iturbe 7,5 – Imprendibile. Il talento argentino è una spina nel fianco per la difesa amaranto con le sue incursioni palla al piede ed è decisivo in occasione del terzo goal dove recupera una palla destinata al fallo laterale e fornisce a Toni una palla che deve essere solo insaccata. Dal 79’ Sala SV-.

Toni 8 – Il trentaseienne attaccante gialloblù è in forma Mondiale. Fa reparto da solo, prende tanti falli e si sbatte dal 1’ al 95’ fornendo un grande aiuto alla difesa. E’ protagonista di un assist fantastico in occasione del raddoppio veronese  di Romulo e timbra il cartellino firmando lo 0-3. Impossibile non portarla a Brasile 2014.

Jankovic 7 – Viene fuori alla distanza. Dopo un inizio sonnecchiante, trova il guizzo dello 0-1 dove ci prova dai 25 metri con un tiro che sorprende Bardi. Pericoloso nelle ripartenze, e nell’uno contro uno. Dall’83’ Gomez SV-.

All. Andrea Mandorlini 7 – Importante l’apporto del tecnico dopo la sconfitta casalinga di lunedì con il Torino. La sua squadra gioca un buon calcio nonostante le assenze, se continua così l’Europa League potrebbe non essere solo un sogno.

 

Arbitro: Sebastiano Peruzzo di Schio 7,5 – Partita diretta perfettamente anche grazie al supporto dei collaboratori.

 

TABELLINO

LIVORNO-VERONA 2-3

Livorno (3-5-2): Bardi; Coda, Rinaudo (61’ Rinaudo), Castellini (46’ Belfodil); Mbaye ( 93’ Mosquera), Duncan, Emerson, Greco, Mesbah; Paulinho, Emeghara. A disp.: Anania, Aldegani, Borja, Mosquera, Gemiti, Biagianti, Belfodil, Bartolini, Valentini. All.: Domenico Di Carlo.

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Marques, Albertazzi; Romulo (83’ Donati); Donadel, Marquinho; Iturbe (79’ Sala), Toni, Jankovic (83’ Gomez). A disp.: Nicolas, Borra, Agostini, Pillud, M. Donati, Cirigliano, Sala, Donsah, Martinho, Gomez, Rabusic, Cacia All.: Andrea Mandorlini.

Arbitro: Sebastiano Peruzzo di Schio

Marcatori:  33’ Jankovic (V), 43’ Romulo (V), 45’+1’ Toni (V), 72 Paulinho (L), 73’ Greco (L)

Ammoniti: 40’ Emerson (L), 56’ Toni (V), 70’ Gemiti (L), 74’ Greco (L), 93’ Coda (L)

Espulsi:

 




Commenta con Facebook