• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Cagliari, Mazzarri: "Sarebbe limitante darci un obiettivo. Icardi deve allenarsi"

Inter-Cagliari, Mazzarri: "Sarebbe limitante darci un obiettivo. Icardi deve allenarsi"

Il tecnico nerazzurro ha parlato in vista della sfida contro i rossoblu


Mazzarri (Getty Images)
Matteo Zappalà (@mattzappa88)

22/02/2014 15:01

INTER-CAGLIARI MAZZARRI CONFERENZA STAMPA / MILANO - E' un Walter Mazzarri piuttosto determinato, quello intervenuto in conferenza stampa in vista della gara di domani tra Inter e Cagliari. Ecco le dichiarazioni dell'allenatore nerazzurro.

FIORENTINA - "Sono contento degli ultimi risultati positivi. In particolare dell'ultimo: su un campo difficile e dopo aver fatto bene per gran parte della partita".

MENTALITA' - "Ci sono ancora 42 punti a disposizione, dobbiamo cercare di farne il più possibile mostrando concretezza. Più in là non voglio andare, penso alla partita di domani".

THOHIR - "Il suo arrivo a Milano è senza dubbio positivo, non tanto per me, ma per lo spogliatoio, per i tifosi e per creare entusiasmo. Quando c'è positività tutto l'ambiente ne beneficia".

OBIETTIVO - "Il nostro come sempre è arrivare più in alto possibile, fare ulteriori discorsi non serve a nulla. Serve soltanto la mentalità. Se siamo riusciti a fare risultato a Firenze, dove in pochissimi sono riusciti, dobbiamo pensare di poterlo fare con tutti. Terzo posto? Ribadisco, cercheremo di fare più punti possibile. Sarebbe limitativo darci un obiettivo".

SAMUEL - "Sta bene, spero continui così. Ha dato tranquillità e sicurezza non solo al reparto ma a tutta la squadra".

CONTINUITA' - "Sarebbe importante raggiungere la terza vittoria consecutiva, sarebbe scontato dire che non vediamo l'ora di vincere la partita di domani e le prossime".

VIDIC - "Da giugno in poi se ne parlerà. Il presidente ha detto che è nostro al 90%, quindi non è sicuro. Mi sembra dispersivo parlare di altro. Concentriamoci su questa 14 partite che mancano, poi si parlerà di tutto il resto".

CAGLIARI -
"Se entriamo in campo come siamo entrati a Firenze, il destino è nelle nostre mani e sarà difficile che gli avversari possano prevalere su di noi".

ICARDI -
"Vediamo, gli ho parlato in settimana. Sicuramente penso che gli farà bene allenarsi duramente come sta facendo ora. Negli ultimi mesi non è mai riuscito ad allenarsi con continuità".




Commenta con Facebook