• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Roberto Cravero su Juventus-Torino

Roberto Cravero su Juventus-Torino

L'ex difensore granata analizza il derby ai microfoni di Calciomercato.it


Cerci e Immobile (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

21/02/2014 17:00

JUVENTUS TORINO ESCLUSIVO ROBERTO CRAVERO / ROMA - Domenica pomeriggio, alle 18.30, andrà in scena allo 'Juventus Stadium' il derby di ritorno tra Juventus e Torino, valevole per la venticinquesima giornata di Serie A. Per analizzare la partita, abbiamo contattato in esclusiva Roberto Cravero, storica bandiera granata.

PRONOSTICO - "Domenica pomeriggio - ha esordito l'ex calciatore ai nostri microfoni - mi aspetto semplicemente un derby; basta questa sola parola per descrivere la partita. Sarà una gara giocata bene da entrambe le squadre, con grande voglia, grinta e rivalità. Il Torino sta attraversando il suo miglior momento della stagione e sta ottenendo risultati importanti tramite il buon gioco espresso in campo. La partita si disputerà, però, allo 'Juventus Stadium', dove è sempre difficile giocare. Sarà una gara dura per entrambe le formazioni. Nel derby i pronostici non esistono ma c'è una squadra favorita e questa è ovviamente la Juventus. Mi auguro che il Torino metta in campo la voglia di fare finalmente un risultato positivo al derby, che manca da troppo tempo".

PROTAGONISTI - "Nel Torino - ha proseguito Cravero a Calciomercato.it - le individualità sono sempre le solite: Cerci e Immobile vedono molto bene la porta e fanno grande movimento, ma in questo periodo la società granata sta dimostrando di avere anche una difesa solida e un centrocampo che lavora molto. Per quanto riguarda la Juve, non ci sono parole per la formazione bianconera: è una squadra che ha talmente tanti calciatori di livello internazionale che è difficile indicare qualche singolo".

CERCI, IMMOBILE E IL 'SOGNO' MONDIALE - "Siamo a fine febbraio e ad oggi - ha dichiarato Cravero ai nostri microfoni - Cerci e Immobile sarebbero nella lista dei ventitrè convocati da Prandelli per il Mondiale. Entrambi hanno dimostrato di poter far parte della rosa della Nazionale, di meritarsi la maglia azzurra: Cerci è un calciatore assolutamente imprevedibile in campo grazie alla sua velocità, Immobile si trova a un gol dal capocannoniere Rossi senza aver battuto un singolo rigore. In tre mesi possono cambiare tante cose, quindi devono riconfermarsi a questi livelli. Se lo faranno, però, sono convinto che Prandelli li chiamerà".

LA JUVENTUS E LO SCUDETTO - Chiosa finale sul campionato di Serie A: "Solo la Juventus può perdere questo Scudetto. I bianconeri hanno un vantaggio enorme e non vedo come possano perdere il primato. Certo, nel calcio io ho visto di tutto e di più, quindi la mano sul fuoco non ce la metto. Le partite sono ancora tante e la Roma fa bene a crederci. La Juventus - ha concluso Cravero a Calciomercato.it - dovrà continuare su questi ritmi e non mollare niente".




Commenta con Facebook