• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Gilardino bomber di razza, Avramov inaffidabile

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Gilardino bomber di razza, Avramov inaffidabile

Top e Flop della 24a giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Alberto Gilardino (Getty Images)
Emiliano Forte

17/02/2014 08:50

PAGELLONE GILARDINO AVRAMOV / MILANO – Dopo 24 giornate di campionato continua la corsa scudetto di Juventus e Roma che, dopo i pareggi della settimana scorsa, tornano a fare bottino pieno rispettivamente contro Chievo e Sampdoria. Tra i bianconeri l'uomo copertina è Asamoah, autore della rete 'apriscatole', mentre tra i giallorossi è apparso in grande spolvero il talento di Pjanic, che ha trovato il gol su calcio piazzato. Tra i bomber del nostro campionato brilla la stella di Alberto Gilardino, al quale sono bastati 10 minuti da cecchino infallibile per evitare al suo Genoa una sconfitta che ormai sembrava certa. Domenica super per il livornese Emerson, che indovina il colpo impossibile da 40 metri. Nal Cagliari battuto in casa dal Livorno spicca la giornata no del portiere Avramov.

 

TOP

 

5.Asamoah (Juventus) –  Sempre propositivo e puntuale sull'out di sinistra con le sue continue accelerazioni. Torna al gol dopo un lungo digiuno con un gran sinistro dal limite al termine di una bella combinazione con Llorente. Esuberante. VOTO 7

4.Destro (Roma) – Solita grinta e voglia di spaccare il mondo dopo il lungo stop per infortunio. Si propone con continuità come terminale offensivo della manovra giallorossa e alla fine porta casa una doppietta preziosissima per la Roma e per se stesso. Indemoniato. VOTO 7,5

3.Pjanic (Roma) – Ha qualità a sufficienza per far male servendo i compagni d'attacco o con azioni personali palla al piede. La sua classe si palesa in tutto il suo splendore nel corso del minuto 53 quando pennella una punizione perfetta che vale il 2-0. Delizia. VOTO 7,5

2.Emerson (Livorno) – Trova il gol con un sinistro stellare dai 40 metri come se fosse la cosa più normale di questo mondo. Un colpo che i tifosi amaranto ricorderanno per sempre. Partita impeccabile anche in fase di copertura: insomma, la sua domenica perfetta. Tiratore scelto. VOTO 7,5

1.Gilardino (Genoa) – Il 'Gila' per più di metà gara ha poche occasioni per poter puntare la porta avversaria ma ha sufficiente esperienza e personalità per rimanere tranquillo e aspettare l'attimo giusto. Ed è così che nel giro di 10 minuti ribalta i giudizi sulla sua prestazione e regala al Genoa una grande rimonta in una partita che ormai sembrava persa. Implacabile. VOTO 7,5

 

FLOP

5.Burdisso (Genoa) – Chiamato a fronteggiare la rapidità e la freschezza atletica degli attaccanti di Guidolin trascorre un pomeriggio tutt'altro che tranquillo. Nell'azione che porta al rigore trasformato da Muriel commette un'ingenuità che poteva mettere la parola fine all'incontro. Per sua fortuna in squadra con lui c'è un certo Gilardino. Smarrito. VOTO 5

4.Klose (Lazio) – Neutralizzato dalla difesa etnea non trova mai lo spunto giusto e assiste quasi impotente al tracollo dei suoi. Accerchiato. VOTO 5

3.Sansone (Sassuolo) – Corpo estraneo nell'11 schierato da Malesani. Non riesce praticamente mai ad imbastire trame offensive con i compagni tanto meno a mettere in apprensione i difensori di Benitez. Neutralizzato. VOTO 4,5

2.Benalouane (Atalanta) – Poco convinto quando è chiamato a fronteggiare nell'uno contro uno gli attaccanti avversari. Le sue certezze crollano definitavente quando con uno sciagurato appoggio di petto regala il 2-0 al Parma. Annichilito. VOTO 4,5

1.Avramov (Cagliari) – Una sua uscita sconclusionata regala al Livorno il rigore con il quale Paulinho mette al sicuro il risultato. In precedenza rimane immobile ad ammirare il missile da 40 metri di Emerson. Confuso. VOTO 4




Commenta con Facebook