• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Sassuolo-Napoli, Benitez: "Lascio a Maradona dopo aver vinto. Ausilio mi diceva altro"

Sassuolo-Napoli, Benitez: "Lascio a Maradona dopo aver vinto. Ausilio mi diceva altro"

Secco 2-0 dei partenopei con le reti dirmate da Dzemaili e Insigne


Rafa Benitez (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

16/02/2014 18:29

SASSUOLO NAPOLI BENITEZ / REGGIO EMILIA - Terzo successo consecutivo per il Napoli fra campionato e Coppa Italia. Rafa Benitez sorride dopo il secco 2-0 in casa del Sassuolo firmato dai guizzi di Dzemaili e Insigne: "Giochiamo due partite alla settimana, non è facile farlo sempre con questa intensità. Si può sempre migliorare, ma sono soddisfatto: è stato una buona gara da parte nostra - ha spiegato l'allenatore spangolo a 'Sky Sport' - Hamsik? Non è cambiato niente, adesso ha più freschezza e condizione fisica. Ma il modulo non è cambiato. Tutti oggi hanno fatto un lavoro fantastico, soprattutto chi non era sceso in campo nelle precedenti occasioni. Higuain? Ha preso un colpo alla schiena, dobbiamo aspettare gli esami. C'è tempo per lo Swansea, se tutto va bene può recuperare. Henrique? E' un difensore centrale, ma abbiamo bisogna di equilibrio a centrocampo: lui ha gamba e qualità, oggi mi serviva in mezzo anche perché mancava Jorginho. Lo Swansea? Sarà una partita difficilissima, non sarà facile tenere palla e creare. Deve essere una gara importante, come tutte le altre del resto. Il campionato è l'obiettivo primario, ma vogliamo fare bene anche in Europa League".

MARADONA E INTER - "Maradona è un mito, ho un buon rapporto con lui. Visto quello che ha fatto qui, è ovvio che gli piacerebbe tornare. Gli lascio la panchina però dopo aver vinto tutto, così lui potrà continuare a vincere (sorride, ndr). Le parole di Ausilio? Ho detto le stesse cose di sempre, è questa la verità. Adesso guardiamo avanti. Ausilio nel mio ufficio mi diceva che avevo ragione, mentre ora dice quello che deve dire".




Commenta con Facebook