• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Kenichiro Hidaka ('Kyodo News') su Honda e Milan

Kenichiro Hidaka ('Kyodo News') su Honda e Milan

Il corrispondente dell'agenzia di stampa asiatica ha parlato in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it


Kenichiro Hidaka (Calciomercato.it)
dall'inviato al 'San Paolo', Antonio Papa (Twitter @antoniopapapapa)

09/02/2014 00:40

NAPOLI-MILAN ESCLUSIVO HIDAKA / NAPOLI - Tanti giornalisti giapponesi al 'San Paolo' di Napoli, com'è ormai abitudine ogni volta che gioca il Milan. Oggi Keisuke Honda non c'era, ma i colleghi del Giappone hanno comunque assistito alla partita fra i rossoneri di Seedorf e gli azzurri di Benìtez. Abbiamo raccolto il parere di Kenichiro Hidaka, corrispondente di 'Kyodo News', un'agenzia di stampa asiatica: "Ho visto un Napoli strabiliante e un Milan non ancora oliato nei suoi meccanismi - dice Hidaka in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it - Seedorf ha ancora molto da lavorare prima di poter trarre il massimo da questa squadra". 

NIENTE HONDA - Il pupillo nazionale non c'era stasera in campo, ma Hidaka non è sembrato troppo rammaricato: "Abbiamo assistito ad una gran bella partita, credo che difficilmente con Keisuke in campo le cose sarebbero andate diversamente. Lui è uno che rende al meglio quando la squadra lo assiste, più ragionatore di centrocampo che incursore d'attacco, e stasera il Milan non sembrava molto in palla. Abbiamo fiducia in lui, anche al CSKA ebbe un inizio stentato ma poi prese per mano la squadra e fece vedere di che pasta è fatto. Sarà una stagione di transizione, dal prossimo anno vedrete il vero Honda e un altro Milan".

OBIETTIVO EUROPA - Insomma, secondo il collega di 'Kyodo News' per Seedorf c'è ancora parecchia strada davanti. L'obiettivo non può che essere quello di tornare in Europa dalla porta di servizio, ma non sarà semplice: "Sarà dura per il Milan, comunque se arriva in zona Europa League sarà stato un gran risultato, viste le premesse. Per il Napoli invece prevedo un finale di stagione importante. Benìtez ha plasmato una squadra dall'attacco atomico, sono sicuro che a fine campionato sarà fra le prime tre e parteciperà alla prossima Champions".




Commenta con Facebook