• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Alberto Fontana su Sorrentino e Ujkani

Alberto Fontana su Sorrentino e Ujkani

L'agente del portiere rosanero ai microfoni di Calciomercato.it


Stefano Sorrentino(Getty Images)
Giorgio Elia

06/02/2014 19:17

MERCATO PALERMO ESCLUSIVO AGENTE SORRENTINO E UJKANI/PALERMO - "Stefano a Verona ha lasciato un ottimo ricordo e c'erano le condizioni per un suo ritorno al Chievo. Il mercato di gennaio è sempre più caotico di quello estivo, con molto trattative che magari vengono rimandate all'ultimo giorno della sessione. L'arrivo di Agazzi al Chievo ha poi cambiato le carte in tavola, ma sarei un bugiardo se dicessi che non è esistita la possibilità di un suo ritorno in maglia gialloblù". Analisi chiara quella di Alberto Fontana tra le figure dell'agenzia che cura gli interessi del portiere del Palermo Stefano Sorrentino il quale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, conferma le voci circolate intorno al suo assistito legate a un suo possibile ritorno al Chievo Verona nell'ultima sessione di mercato.

"Si è parlato più di Sorrentino che di Ujkani nell'ultimo mercato perché Stefano ha avuto sicuramente più richieste, - ha proseguito Alberto Fontana a Calciomercato.it - considerato il fatto che gioca ininterrottamente da dieci anni e che ha avuto la possibilità di esprimersi anche in campo europeo. Il Palermo non ci ha mai dato mandato di trovare una squadra a Sorrentino, giudicando Stefano incedibile e prezioso per la corsa verso la promozione".

Continua Fontana: "E' stato affrontato il mercato di gennaio da parte nostra con il solo problema legato al fatto che solo uno tra Sorrentino e Ujkani ha la possibilità di scendere in campo, motivo che ci aveva portato a valutare eventuali soluzioni. Sapevamo che tutto poteva rimanere immutato ma siamo stati sempre molto tranquilli considerato il valore umano dei due ragazzi. Sorrentino e Ujkani sanno quanto può essere importante anche per i loro scenari futuri la promozione del Palermo, motivo per il quale mi sento di escludere qualsiasi tipo di problema legato alla loro contemporanea permanenza in rosanero anche dopo il mercato appena concluso".

UJKANI - Intanto però Ujkani ha continuato a regalare piacevoli conferme tra i pali ai tifosi rosanero ma anche al tecnico Iachini, con l'albanese ancora una volta tra i migliori in campo nell'ultima uscita esterna contro l'Empoli. Fontana non è sorpreso dal rendimento del suo assistito in rosanero: "E' chiaro che per un portiere giocare diventa fondamentale, considerato che dalle prestazioni sul campo si acquisisce sempre più consapevolezza nei propri mezzi. Samir è tornato a giocare dopo l'infortunio a Sorrentino e il rendimento da lui fornito, anche prima delle prestazioni sopra le righe contro Modena ed Empoli, è stato sempre buono. Questo è il chiaro segnale di come il ragazzo si sia sempre allenato bene anche quando sapeva di dover andare in panchina, considerato che se non lavori bene durante la settimana poi difficilmente riesci a farti trovare così pronto. Conosco bene Samir e oltre ad apprezzarlo per le sue doti tecniche, ho sempre avuto una grande e forte stima di lui per il grande carattere e per la capacità unica di farsi scivolare sempre tutto addosso rimanendo sempre al massimo della concentrazione".

MALELE - Fontana rivolge poi il suo ultimo pensiero all'altra assistito in forza al Palermo, il giovane attaccante Cephas Malele richiesto dal Bari nell'ultima sessione di mercato: "C'è stata una richiesta vera e propria del Bari che avrebbe voluto il calciatore, ma questa è stata rispedita al mittente. In piena sintonia con la società e l'allenatore abbiamo pensato che la soluzione più giusta per Cephas fosse quella di proseguire il suo cammino a Palermo, per dare seguito al percorso di crescita intrapreso fin dall'inizio della stagione. Le due prestazioni in campionato e adesso il rendimento nel Torneo di Viareggio stanno confermando tutte le sue qualità, con il ragazzo pienamente concentrato nel voler far bene e giocarsi al meglio ogni opportunità che gli verrà concessa".




Commenta con Facebook