• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Taarabt si presenta: "Saro' il Balotelli marocchino. Carattere difficile? No, sono d

Milan, Taarabt si presenta: "Saro' il Balotelli marocchino. Carattere difficile? No, sono diretto"

Le parole del nuovo arrivato in casa rossonera in conferenza stampa



05/02/2014 14:06

MILAN TAARABT CONFERENZA PRESENTAZIONE / MILANO - Tempo di presentazione in casa Milan per l'ultimo arrivato Adel Taarabt. Il talento marocchino si concede ai microfoni dei cronisti nella consueta conferenza stampa e racconta le sue prime sensazioni da giocatore rossonero: "E' stata una grande gioia sapere che un club come il Milan aveva mostrato interesse per me. Poi quando ho firmato ho realizzato un sogno. E' stato un grande cambiamento perché ho giocato in club di qualità, ma mai delle dimensioni del Milan. E' una squadra molto organizzata, professionale. Non vedo l'ora di mostrare le mie qualità".

IDOLO - "Il mio idolo è Zidane, sono cresciuto a Marsiglia inseguendo il suo mito".

RUOLO - "Sono un trequartista, amo giocare in attacco. Il mio ruolo preferito potrebbe essere anche centrale, ma non ho nessun problema a giocare a destra o a sinistra, sono nelle mani dell'allenatore".

NUMERO - "Perché ho scelto il 23? Ho seguito il consiglio di un amico".

TALENTO - "Mi hanno sempre detto tutti che ho un grande talento. Sono giovane. Potevo andare al PSG in passato, ora sono qui e voglio ripagare la fiducia dimostratami dal Milan".

SEEDORF - "Sono orgoglioso di averlo come allenatore. E' un grande tecnico e saprà insegnarmi tante cose. Ho rispetto e credo in lui".

CARATTERE - "Non penso di avere un carattere difficile. Nel calcio faticano ad apprezzare le persone dirette come me. Sono scherzoso".

BALOTELLI - "Sono certo che sarò suo amico. Dopo il Balotelli italiano il Milan avrà anche il Balotelli marocchino. Ci ho già parlato, presto diventeremo amici".

CHAMPIONS - "Il Milan mi ha dimostrato grande fiducia inserendomi subito nella lista UEFA. Per me è una grandissima opportunità. L'Atletico è forte, ma si sa, nel calcio può succedere di tutto".

L.P.




Commenta con Facebook