• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > 'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: volano gli ex rossoneri Nia

'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: volano gli ex rossoneri Niang e Boateng

I voti dei principali ex giocatori del nostro campionato, che hanno salutato l'Italia nell'ultima sessione di mercato


M'Baye Niang (Getty Images)
Hervé Sacchi

03/02/2014 14:03

ITALIANS VOTI PAGELLE ITALIANI ESTERO EX GIOCATORI SERIE A / ROMA - Chiuso il mercato, abbiamo 'salutato' Crescenzi e Osvaldo rientrati in Italia, ma accogliamo diverse new entry come Longo, Bouy, Armero, Iakovenko e i portieri Adan e Munua. Chi di loro ha giocato, ha avuto un buon impatto. Ma tra i migliori figura un'altra new-entry di gennaio - già da qualche settimana in elenco - ovvero M'Baye Niang. Ancora in rete, l'ex milanista si sta ritagliando, partita dopo partita, voti ultrapositivi. Molto bene anche un altro ex rossonero: Kevin Prince Boateng è infatti reduce dal suo sesto sigillo in campionato che ha permesso di centrare la vittoria contro il Wolfsburg. In rete anche Junior Tallo.
Tra le note negative, si conferma ancora Cavani, non brillantissimo nell'ultimo periodo.

EDINSON CAVANI
(Paris Saint-Germain) 5 - Non sta vivendo il suo miglior periodo di forma. Poco presente nelle azioni offensive, lascia il campo per infortunio nel secondo tempo.

MARQUINHOS (Paris Saint-Germain) - In panchina.

SERGIO ROMERO (AS Monaco) - In panchina.

JUNIOR TALLO (Ajaccio) 7 - Entrato in campo al 57', riesce a raddrizzare la partita al minuto 90. Il suo gol permette di agguantare in extremis il pareggio. La classifica non cambia, ma almeno può scalare qualche posizione nelle gerarchie di mister Bracconi.

M'BAYE NIANG (Montpellier) 7,5 - Sale a quota tre gol in quattro partite, e meno male che al Milan non segnava mai. Ogni settimana diventa sempre più prezioso nella scalata del Montpellier, trasformato anche grazie all'arrivo del classe 1994.

STEFAN JOVETIC (Manchester City) - Il City in campo questa sera contro il Chelsea.

ERIK LAMELA (Tottenham) - Infortunato.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - In panchina.

MODIBO DIAKITE' (Sunderland) - Non convocato.

ANDREA DOSSENA (Sunderland) - Non convocato.

MARCOS ALONSO (Sunderland): 6 - Partita sufficiente, senza pecche. Aiuta Borini in ogni opportunità offensiva. Si è integrato bene.

MATHIEU FLAMINI (Arsenal) - Non convocato.

NICKLAS BENDTNER (Arsenal) s.v. - Solo 6' minuti per lui.

MARCO BORRIELLO (West Ham) - In panchina

ANTONIO NOCERINO (West Ham): s.v. - Esordio per lui, ma gioca solo tre minuti.

PABLO ARMERO (West Ham) - Prossimamente in campo.

LIBOR KOZAK (Aston Villa) - Infortunato.

MAARTEN STEKELENBURG (Fulham): 6 - Passa un primo tempo tranquillo, ma nella ripresa deve raccogliere il pallone dalla rete per ben tre volte. Nonostante tutto, si salva dall'insufficienza.

NICOLAS ANELKA (West Bromwich Albion) - Non convocato.

BOJAN JOKIC (Villarreal) - In campo questa sera contro l'Osasuna.

HARIS SEFEROVIC (Real Sociedad): s.v. - Solo 8' per lui.

FAUSTO ROSSI (Valladolid) 7 - Ancora il migliore dei suoi, sia in fase propositiva che di contenimento. 

MOUNIR EL HAMDAOUI (Malaga): 6,5 - Lo si rivede in campo e riesce pure a firmare un assist per il gol del provvisorio 2-2 (gli andalusi si imporranno per 3-2). Un ritorno positivo, non c'è che dire.

OLEKSANDR IAKOVENKO (Malaga) - Non convocato.

EDU VARGAS (Valencia): s.v. - Per lui poco più di un quarto d'ora. Si è visto poco, ma resta un esordio positivo visto il risultato (vittoria 3-2 al Camp Nou).

SAMUELE LONGO (Rayo Vallecano): s.v. - Solo 10' nel giorno dell'esordio con la nuova squadra.

ANTONIO ADAN (Betis Siviglia) - Debutta subito con la nuova maglia. I suoi compagni gli danno il benvenuto nel migliore dei modi, ovvero senza fargli recapitare chissà quale pericolo. Porta chiusa e tre punti. Meglio di così...

KEVIN PRINCE BOATENG
(Schalke 04): 7,5 - Trova il gol nel finale di gara, regalando i tre punti allo Schalke. Decisiva la sua presenza anche nella prima rete, ottiene certamente la palma di migliore in campo per determinazione, qualità e attenzione.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema): 5,5 - Non è tra i peggiori, ma passa comunque una giornata di grande appressione.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen): s.v. - In panchina.

OUASIM BOUY (Amburgo): 6 - In campo dall'inizio, nel giorno del suo esordio, non sfigura. Certo, gli manca il ritmo partita ma può solo crescere in questa esperienza importante in Bundesliga.

SEBASTIEN FREY (Bursaspor) 5,5 - Partiamo dal presupposto che, a differenza del reparto difensivo del Bursaspor, lui non ha particolari responsabilità sui gol incassati, ben sei contro il Galatasaray. Ne salva almeno due, contribuendo a 'salvare' il risultato.

BOJAN KRKIC (Ajax) 5,5 - Viene schierato come titolare, ma non è brillante. Esce al 64', senza aver inciso sulla gara.

SIMON POULSEN (AZ Alkmaar) - Non convocato.

ALEJANDRO GOMEZ (Metalist Kharkiv) - Il campionato riprende il giorno 1 marzo.

ANDREAS GRANQVIST (Krasnodar) - Il campionato riprende il 9 marzo.

FEDERICO PIOVACCARI (Steaua Bucarest) - Il campionato riprende il 22 febbraio.

THIAGO RIBEIRO (Santos) 6 - Il Santos ottiene la vittoria con il minimo scarto e con un pari sforzo. L'ex cagliaritano disputa la sua solita partita, senza lode e senza infamia.

ALVARO PEREIRA (San Paolo) 5,5 - Contro il Palmeiras, il San Paolo incappa nella seconda sconfitta in campionato paulista. Non benissimo l'ex Inter, dal quale ci si attenderebbe molto di più in termini di spinta.

MAURO ZARATE (Velez) - Il campionato Final inizia il 9 febbraio.

JAIME VALDES (Colo Colo) 6,5 - La sua squadra sta già monopolizzando il campionato. Partita positiva per il cileno, il quale ha il merito di imbastire l'azione del quarto gol.

GUSTAVO MUNUA (Nacional Montevideo) - Schierato subito titolare nella prima giornata del campionato di clausura. Il suo Nacional vince 2-0 il derby contro il Racing Club.

MICHAEL BRADLEY
(Toronto FC) - La MLS riprende a marzo.




Commenta con Facebook