• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Juventus-Inter, Boninsegna amaro: "Nerazzurri allo sbando, tatticamente c'è una conf

Juventus-Inter, Boninsegna amaro: "Nerazzurri allo sbando, tatticamente c'è una confusione incredibile"

L'ex attaccante nerazzurro: "In societa' c'e' un vuoto di potere"



03/02/2014 10:07

JUVENTUS INTER BONINSEGNA MAZZARRI / MILANO - La pesante sconfitta subita ieri sera sul campo della Juventus ha acuito ancora di più la crisi dell'Inter, ancora senza successi nel 2014. Roberto Boninsegna, a 'Radio Anch'io lo Sport', ha tirato le orecchie alla società ma anche a Walter Mazzarri. "La Juventus è fortissima, nulla va tolto ai bianconeri, ma ieri ha trovato di fronte una squadra allo sbando. - spiega l'ex attaccante a 'Radio Anch'io lo Sport' - All'Inter è stato sbagliato qualcosa, anche la cessione della società ha distolto l'attenzione dal mercato. Ieri sembrava di essere su 'Scherzi a Parte' sul secondo e terzo gol. Lo scambio Vucinic-Guarin era favorevole alla Juventus, ai nerazzurri non serve l'attaccante montenegrino. Che i tifosi abbiano imposto a Fassone e Branca cosa fare dimostra come in società ci sia un vuoto di potere. Anche tatticamente devo dire che c'è una confusione incredibile. In questro momento non c'è nulla che va, la colpa se la deve prendere l'allenatore: questo sistema di gioco ad una punta non funziona".

M.D.F.




Commenta con Facebook