• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-TORINO

Gli uomini di Seedorf dominano la partita ma si fanno sorprendere in contropiede. Per il Torino punto guadagnato


Rami: il migliore nel Milan (Getty Images)
Stefano Carnevali

01/02/2014 23:39

PAGELLE TABELLINO MILAN-TORINO / MILANO - Un buon Milan - che segue i dettami di Seedorf, con gran possesso e pressing altissimo - domina la partita ma viene sorpreso in contropiede due volte. In una di queste occasioni il Toro segna. Poi i granata si abbassano tantissimo e non riescono più a giocare. Nel Milan molto bene Rami. Bene Kakà. Cresce Emanuelson. Delude Robinho. Tentennano De Sciglio, Honda e Muntari.Per il Torino prova eccezinale di Padelli e Glik. Molto bene Moretti. Letale Immobile. Meno brillanti i mediani.

 

MILAN

Abbiati 6 - Nessuna parata. Un gol subito e un 'favore' ricevuto da Farnerud (che lo grazia, fallendo un colpo di testa facile facile). 

De Sciglio 5,5 - Propositivo, ma sembra non avere la forza di arrivare sul fondo. Non punta e non salta l'uomo davvero mai, effettuandouna serie interminabile di inutili cross dalla trequarti.

Rami 7 - La mette sempre sul fisico, con un po' troppa sicurezza. Però, a conti fatti, se la cava sempre. Prorompente in un paio di percussioni centrali, trova anche il fondamentale gol del pareggio in avvio di secondo tempo.

Bonera 6 - Dopo un avvio molto positivo è, suo malgrado, protagonista in negativo in occasione del gol di Immobile. Viene saltato secco, ma è stato abbandonato. Bene nella complicata ripresa, sempre solo contro Cerci.

Emanuelson 6 - Tantissima buona volontà e molta presenza fisica. Ma anche troppe imprecisioni. Suo l'errore in occasione dell'1-0 del Toro: tiene Immobile in gioco, con un maldestro allineamento alla difesa. E' comunque sempre attivo e nel secondo tempo migliora notevolmente: arriva regolarmente sul fondo. 

Montolivo 6 - Alterna buone giocate a passaggi a vuoto piuttosto gravi, soprattutto quando si fa rubar palla nella zona nevralgica del campo.

Muntari 5,5 - Preferito a De Jong per la sua maggior propensione al gioco, fatica a imporsi in mediana. Soprattutto per il dinamismo del terzetto centrale del Torino. Si rende protagonista di un buon numero di tiri da lontano, ma non è fortunato. Nel secondo tempo davvero troppi errori nei passaggi. Giusto il cambio Dal 63' De Jong 6 - Sbriga il compitino, senza acuti.

Honda 5,5 - Fa fatica. Soprattutto in termini di ritmo: sembra 'imballato', appesantito. Innegabile l'impegno, anche in fase di recupero. Ma persino in queste situazioni risulta 'frenato' e poco efficace. Nella ripresa si intestardisce nel portar palla e fa mugugnare S. Siro. Dall'88' Petagna SV -. 

Kakà 6 - Non disputa una brutta partita, soprattutto per la volontà con cui svaria su tutto il fronte dell'attacco. E' spesso protagonista delle azioni migliori del Milan, ma non è efficace nell'ultimo tocco o nell'ultima scelta. Quando trova spazio, trova anche Padelli. Cala notevolmente alla distanza. 

Robinho 5 - Nettamente insufficiente. Sebbene sia coinvolto spesso e volentieri nella manovra del Milan, sbaglia quasi tutti i tocchi e la totalità degli appoggi. Orribili i suoi calci d'angolo lenti e ingiocabili. Addirittura comico quando, in procinto di conquistare una palla vagante in ottima posizione, scivola nella corsa. Migliora nella ripresa - anche se di poco -, complice un cambio di scarpe. Dal 75' Saponara 6 - Buon dinamismo, ma qualche palla sprecata di troppo.

Pazzini 6 - Dopo solo due minuti è già pericolosissimo ma Padelli è attento. Qualche istante dopo il vantaggio del Torino, si produce in una spettacolare rovesciata ma trova ancora super-Padelli.

All: Seedorf 6,5 - Partenza a mille: aggressività e corsa dei tempi migliori. La squadra lo segue: fa gioco, pressa alta e cerca di sfondare. Manca, però, la brillantezza fisica (soprattutto tra i tre trequartisti). Qualche rischio sulle ripartenze, ma anche poca fortuna nelle conclusioni. Piace il costante pressing altissimo mai visto ai tempi di Allegri. 

 

TORINO 

Padelli 7,5 - Ingaggia un duello personale con Pazzini e, nel primo tempo, ne esce straordinario vincitore. Eccezionale l'intervento sulla rovesciata a botta sicura dell'attaccante rossonero. Molto bravo anche sul destro a giro di Kakà nella fase finale del primo tempo. 

Maksimovic 5,5 - E' il meno sicuro dei suoi. Dalla sua parte il Milan entra con maggior facilità. In un modo o nell'altro, però, anche grazie al supporto dei compagni, riesce sempre a cavarsela.

Glik 7,5 - Comanda con enorme autorità una difesa in costante apprensione. Eccezionale di testa. Secondo tempo eroico.

Moretti 7 - Sempre molto attento, si trova in molte occasioni a dover chiudere su Honda: bilancio positivo.

Darmian 6 - Supporta come può Cerci, anche se spesso è costretto a coprirgli le spalle. Molto meno bene nella ripresa, quando è schiacciatissimo dietro. Salva a 20' dalla fine su Kakà.

Basha 5,5 - Protegge ora Vives, ora Darmian. Pochi i suoi inserimenti, numerosi i contrasti andati a buon fine. Progressivamente si fa soverchiare. Dal 69' Kurtic 5,5 - Cerca di fare un miglior possesso palla, ma non si nota molto.

Vives 5,5 - Il 'vigile' in mezzo al campo. Comanda il traffico del Torino sia in fase di spinta, sia in fase di recupero. Più efficiente che appariscente. Cala notevolmente nella ripresa, quando rischia anche l'espulsione.

Farnerud 6 - Ragazzo sempre più convincente. Buon ritmo, buona tecnica, però si divora di testa il gol del 2-0.  Dal 53' El Kaddouri 5,5 - Meno positivo dello svedese. Entra in un momento difficile per la sua squadra e non riesce a dare un vero contributo alla causa.

Masiello 6 - Sempre in difficoltà. De Sciglio tiene costantemente basso. Bravo però a non farsi saltare dall'esterno rossonero, costringendolo a una serie infinita di sterili cross dalla trequarti.

Cerci 5,5 - Impressionante nella corsa, fa un po' fatica ad attivarsi perché sempre raddoppiato. Dopo il gol del vantaggio, per lui le cose migliorano: in contropiede va a nozze. Serve un assist al bacio per Farnerud alla mezz'ora, ma lo svedese spreca. Nella ripresa è molto limitato. E' vero che ha pochissimi palloni, ma li spreca tutti. Dal 93' Meggiorini SV -.

Immobile 7 - Gol da campione: nell'unica palla buona che gli arriva in tutto il primo tempo. Abbandonato nella ripresa, riesce comunque a mettere sempre paura alla difesa del Milan. Notevole la mobilità e l'impegno in fase difensiva. 

All: Ventura 5,5 - Sofferenza da subito, contro la propositività del Milan. Dopo il gol di Immobile, nell'unica vera folata del primo tempo, sono barricate. Le ripartenze sono sempre pericolose, ma avvengono davvero con il contagocce: in alcune fasi, il Toro fatica persino a uscire dalla sua trequarti. Nel secondo tempo le cose non migliorano: pari subito subito, rischi in serie e tanta difficoltà ad effettuare tre passaggi di fila.

 

Arbitro: Damato 6,5 - Primo tempo gestito molto bene. A onor del vero, senza particolari episodi discutibili. Giusto annullare il gol di Robinho per fuorigioco al 14' della ripresa. Lascia solo un po' troppo correre sugli interventi dei difensori granata in costante apprensione. Grazia Vives che già ammonito stende Emanuelson al limite dell'area.

 

MILAN-TORINO 1-1

MILAN (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Rami, Bonera, Emanuelson; Montolivo, Muntari (63' De Jong); Honda (88' Petagna), Kakà, Robinho (75' Saponara); Pazzini. All: Seedorf

TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Darmian, Basha (69' Kurtic), Vives, Farnerud (53' El Kaddouri), Masiello; Cerci (93' Meggiorini), Immobile. All: Ventura

Arbitro: Damato

Marcatori: 17' Immobile (T); 49' Rami (M)

Ammoniti: 74' Vives, 76' Maksimovic (T); 78' Pazzini, 81' Bonera (M)

Espulsi

Note




Commenta con Facebook