• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, ESCLUSIVO ATA HOTEL: da Vertonghen a Toloi, il punto sul difensore

Calciomercato Roma, ESCLUSIVO ATA HOTEL: da Vertonghen a Toloi, il punto sul difensore

Il direttore sportivo Sabatini e' alla ricerca di un rinforzo per Rudi Garcia


Jan Vertonghen (Getty Images)
dall'inviata Eleonora Trotta / B.D.S.

29/01/2014 16:10

CALCIOMERCATO ROMA ESCLUSIVO DIFENSORE PALETTA TOLOI HEITINGA / MILANO - Caccia aperta a un difensore per Walter Sabatini: il direttore sportivo della Roma sta visionando diversi difensori alla ricerca del nome giusto per il dopo-Burdisso. Indiscrezioni raccolte all'Ata Hotel di Milano dagli inviati di Calciomercato.it, raccontano che il profilo ricercato dai giallorossi è un calciatore di qualità superiore rispetto a Heitinga: nonostante la volontà dell'olandese dell'Everton di sbarcare nella Capitale, il suo nome rimane un ripiego. 

Uno dei nomi più gettonati è quello di Paletta: l'argentino piace e la Roma continua a tenere contatti con il Parma, ma la trattativa si prospetta difficile (leggi l'esclusiva di Calciomercato.it). Tra i profili visionati c'è anche quello di Toloi: il belga piace, ma permangono delle perplessità sul passaporto (leggi l'esclusiva della nostra redazione). 

Altro nome è quello di Vertonghen per il quale Sabatini potrebbe sfruttare i buoni rapporti con il Tottenham: ad oggi la trattativa si prospetta molto difficile, ma il calciatore piace alla società giallorossa. Più indietro come preferenze invece Kaboul sul quale ci sono dei dubbi dal punto di vista fisico. Nome nuovo potrebbe essere invece quello di Paulo Andrè Cren Bernini, 30enne del Corinthians con passaporto italiano, che ha già avuto Garcia come allenatore al Le Mans. Lo scorso anno ha organizzato un movimento per ridurre il numero di partite in Brasile.

 

 




Commenta con Facebook