• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Marco Ballotta su Guarin, Inter e Juventus

Marco Ballotta su Guarin, Inter e Juventus

L'ex portiere parla ai microfoni di Calciomercato.it della situazione dei nerazzurri


Guarin (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

27/01/2014 18:09

CALCIOMERCATO INTER ESCLUSIVO BALLOTTA GUARIN VUCINIC THOHIR / MILANO - Occorre fare qualcosa subito: la stagione dell'Inter ha bisogno di una scossa per non essere definita come il primo fallimento dell'era Thohir. Ne è convinto Marco Ballotta, ex portiere dei nerazzurri, che in esclusiva a Calciomercato.it analizza il momento della formazione di Mazzarri: "È una situazione delicata, c’è stata questa riunione che non so cosa porterà. Serve chiarezza, i tifosi si aspettano qualcosa e ora vedo che anche i calciatori hanno poca tranquillità. Servirebbero uno o due risultati positivi, ma anche qualche innesto: devono decidere se intervenire ora o a giugno, ma credo sia utile fare qualcosa adesso per provare a salvare la stagione".

THOHIR – "Avere un presidente lontano non incide sui risultati -  prosegue Ballotta ai nostri microfoni -. Thohir è coadiuvato da Moratti, decideranno insieme cosa fare. Credo comunque che non si aspettasse una situazione del genere: ha sempre parlato di anno di transizione, ma si aspettava qualcosa di meglio. La strategia è prima vendere poi comprare, ma ora qualcosa bisogna fare".

VUCINIC-GUARIN - L'attuale attaccante del Calcara critica duramente la società nerazzurra per il mancato scambio Vucinic-Guarin: "Hanno fatto una brutta figura e non facendo lo scambio hanno perso lo stesso Guarin. Bisogna stare attenti alle mosse, non ho mai visto una situazione del genere. Tornare indietro è sbagliato".

SCUDETTO - Infine, l'ex estremo difensore della Lazio dedica una battuta anche alla corsa scudetto: "È una lotta ristretta a Roma e Juventus, non so se il Napoli riuscirà a inserirsi ulteriormente. Mi aspettavo qualcosa in più dagli azzurri, ma non stanno ottenendo buoni risultati. Le due avanti sono più forti - conclude Ballotta in esclusiva a Calciomercato.it - , poi c’è la Fiorentina che è anche una buona squadra".

DIRETTA - Calciomercato Inter, contatto con la Juventus per Vucinic: stallo sulle cifre 




Commenta con Facebook