• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Cagliari-Milan, Seedorf: "E' una fase di transizione. Non sono ancora bravo..."

Cagliari-Milan, Seedorf: "E' una fase di transizione. Non sono ancora bravo..."

Secondo successo consecutivo in campionato per l'allenatore olandese sulla panchina rossonera


Clarence Seedorf (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

26/01/2014 18:26

CAGLIARI MILAN SEEDORF / CAGLIARI - Seconda vittoria di fila in campionato dopo l'avvento sulla panchina del Milan di Clarence Seedorf. L'allenatore rossonero applaude il successo in rimonta di Balotelli e compagni: "Sono felice per i ragazzi, moralmente era importante tirare fuori una vittoria in questa maniera - ha sottolineato il tecnico rossonero a 'Sky Sport' - Dovevamo fare meglio nel primo tempo; dopo il loro gol è venuto fuori lo spirito di una squadra che voleva la vittoria".

BALOTELLI - "Balotelli? E' stato molto bravo, ha lottato e dato mano in fase difensiva, come tutti del resto. I ragazzi hanno messo in campo le cose che avevamo preparato in allenamento. Abbiamo creato tanto davanti, ma il vento ci ha dato fastidio. Lavoraremo per migliorarci, ma la cosa più importante è ritrovare la giusta convinzione e la forza morale".

SOCIETA' COESA - "Siamo in una fase di transizione, tutto viene valutato, adesso devo tirar fuori il massimo dal gruppo che ho ha disposizione. Cerchiamo di fare un bel mercato in quest'ultima settimana, però di questo argomento io non parlo: è giusto che lo facciate con Galliani. Non guardiamo troppo avanti, le cose potrebbero cambiare presto. C'è coesione e comunicazione tra lo staff e la dirigenza, tutti vogliamo il bene di questa società. E' importante il gruppo: solo con l'unione e il sacrificio di tutti, il singolo può brillare. Il mio lavoro al Milan? Non sono ancora bravo", ha concluso sorridendo Seedorf.




Commenta con Facebook