• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Nella Tela del Ragno: Simeon Slavchev, quantita' e qualita' in mediana

Nella Tela del Ragno: Simeon Slavchev, quantita' e qualita' in mediana

Il talento del Litex Lovech e' protagonista del nostro nuovo appuntamento con la rubrica


Walter Sabatini (Getty Images)
Hervé Sacchi

24/01/2014 13:38

NELLA TELA DEL RAGNO SIMEON SLAVCHEV LITEX LOVECH TALENTI MERCATO ROMA VERONA TOTTENHAM / ROMA - Tempo di mercato, ancora per una settimana. C'è spazio per puntellare la rosa e anche per fare determinati investimenti. L'una e l'altra cosa possono coincidere nel caso di Simeon Slavchev.

CHI E' - Simeon Slavchev nasce il 25 settembre 1993 a Sofia, capitale della Bulgaria. Inizia a giocare a sei anni, presso il Septembvri Sofia. Svolge la trafila giovanile in questo club, prima di trasferirsi nel 2007 allo Slavia Sofia. Solo una stagione, di transizione, prima di essere aggregato al ben più quotato Litex Lovech. Dopo averlo studiato bene, la dirigenza pensa che sia necessario un prestito per permettergli di affinare le sue qualità in un campionato non giovanile: disputa una stagione allo Chavdar Etropole, prima di fare rientro nell'estate 2012 al Litex. Nel novembre dello stesso anno, segna il suo primo gol nella massima serie bulgara, nella vittoria per 4-1 sul Cherno More di Varna.
In questa stagione è titolarissimo. Ha disputato fin qui 22 gare e messo a segno ben 11 gol e 3 assist, contribuendo al provvisorio secondo posto del Litex Lovech. E' uno dei pilastri anche della Nazionale Under 21 bulgara.

CARATTERISTICHE - Dai dati che vi abbiamo dato pensereste a un attaccante, magari una seconda punta o un trequartista. Invece, parliamo di un mediano con i piedi buoni e doti importanti in fase di interdizione. Lo abbiamo detto nel titolo, Simeon Slavchev è un giocatore che associa quantità e qualità e che non disdegna andare a rete. Lo fa con tiri dalla distanza, ma anche con incursioni furbe e letali. Ha una buona visione di gioco che gli permette di servire i compagni con grande facilità. Attualmente viene schierato da mister Zagorcic come interditore nel 4-2-3-1, ma può rivestire il ruolo di centrocampista centrale sia in un centrocampo a 4 o anche a 3. All'occorrenza, può far bene anche il trequartista. Fisicamente è un giocatore importante. Per caratteristiche ricorda l'ex Genoa e Inter Thiago Motta.

MERCATO - In Italia si è già parlato di lui, senza però grandissima insistenza. Il giovane classe 1993 è stato accostato alla Roma, con Sabatini che, tramite alcuni emissari, lo avrebbe seguito da vicino. Anche il Verona, con Sogliano, avrebbe preso timidi contatti con la dirigenza bulgara. Queste voci si sono rincorse tra fine novembre e inizio dicembre, senza peraltro avere seguito in queste settimane di mercato. Tra le altre pretendenti figurano anche Zenit, Montpellier, Tottenham e Aston Villa. Il suo valore attuale si aggira attorno ai 2 milioni di euro, che potrebbero salire in caso di asta. Può costituire un investimento validissimo già a medio termine.

LA SCHEDA

NOME: Simeon

COGNOME: Slavchev

NAZIONALITA': Bulgaria

SQUADRA DI APPARTENENZA: Litex Lovech (Bulgaria)

DATA DI NASCITA: 25 settembre 1993

ALTEZZA: 186 cm

PESO: 80 kg

RUOLO: Centrocampista

POSIZIONE: Regista/Mezzala/Trequartista

PIEDE DI CALCIO: Destro

VALORE APPROSSIMATIVO DI MERCATO: 2 milioni di euro




Commenta con Facebook