• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-VERONA

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-VERONA

L'esordio di Seedorf non e' particolarmente brillante, ma consente ai rossoneri una vittoria sofferta e fondamentale. Troppo rinunciatari gli ospiti che ci provano solo con le ripartenze


Il Milan torna a sorridere (Getty Images)
Stefano Carnevali

19/01/2014 23:42

PAGELLE TABELLINO MILAN-VERONA / MILANO - Seedorf porta entusiasmo e coraggio. Il Milan domina abbondantemente nel primo tempo, anche se le occasioni non sono poi così numerose. Mancano cattiveria e ritmo. Il Verona via via guadagna sicurezza e spazi per le ripartenze. Poi, però, gli scaligeri si abbassano decisamente troppo. Decisivo l'ingenuo rigore regalato da Gonzalez e importante l'ingresso nel finale di Petagna. Tra i rossoneri prove poco brillanti per Honda, Birsa e De Sciglio. Bene Zapata, Balotelli e Petagna. Kakà in chiaro-scuro, ma con il merito di conquistare il rigore decisivo. Il Verona ha pochissimo da Cacia e Cirgliano. poco da Agostini. Gonzalez macchia una buona prova con l'erroraccio che regala il rigore al Milan. Positivi Romulo, Iturbe e Rafael

 

MILAN

Abbiati 6,5 - Praticamente inoperoso per 45', deve compiere un bell'intervento sul tiro cross di Martinho al 65' e un altro paio di parate nella seconda parte della ripresa. 

De Sciglio 5,5 - Spinge tanto, ma crossa male. Forse perché cerca sempre la giocata rischiosa. E' comunque in controllo della sua fascia, ma è lontano parente del grande terzino visto (a sinistra) lo scorso anno.

Zapata 7 - Molto attento, in una gara non facile: il Milan attacca sempre, mentre il Verona è specializzato in contropiede. Sue un paio di chiusure importanti e tanti colpi di testa decisivi. Grande tackle nel finale su Martinho nel cuore dell'area.

Bonera 6 - Il Milan domina in lungo e in largo, nella prima parte della gara. Al 17', però, arriva la palla buona per Cacia e lui salva in extremis. Dal 52' Silvestre 6 - Preferito a Rami e Mexes, disputa una gara attenta e coraggiosa, presidiando il lato più esposto della difesa. 

Emanuelson 6 - In avvio è il rossonero maggiormente propositivo: numerose sovrapposizioni e spinta costante. Soffre Iturbe e Romulo, ma non affonda. Finale più complicato.

Montolivo 6 - Avvio davvero aggressivo, peccato per qualche errore di troppo nella misura dei passaggi. Sfiora il gol nel finale di tempo. Alla lunga soffre la pressione degli avanti avversari e perde qualche pallone di troppo. Resta il fulcro del gioco rossonero fino al 90'.

De Jong 6 - La gara di grande profusione offensiva del Milan mette in mostra la poca dimestichezza nella costruzione dell'olandese. Cancella, però, Cirigliano dal campo.

Honda 5,5 - Qualche controllo sbagliato di troppo, ma tanti movimenti intelligenti. Manca un po' di brillantezza. Secondo tempo impacciato e un po' confuso. Dal 62' Birsa 5.5 - Alcuni errori sono davvero inguardabili. Offre, però, un dinamismo più utile rispetto a Honda e qualche ripiegamento migliore. Comunque troppo poco.

Kakà 6,5 - Alcune giocate preziose, ma ritmo insufficiente. Stranamente sbaglia quasi ogni scelta in fase di rifinitura finale. Si guadagana l'importantissimo rigore che Balotelli trasforma.

Robinho 6 - E' il meno ordinato dei tre trequartisti rossoneri, però è il più attivo del gruppo. Predilige i continui campi di fascia ma non incide troppo. Un po' più confuso nella ripresa, ma resta il maggiormente attivo.  Coglie un palo clamoroso (con aggiunta di deviazione) dalla distanza. Dal 78' Petagna 6,5 - Cambio corretto e coraggioso. Dà profondità e fisicità, mettendo sempre in apprensione la difesa scaligera.

Balotelli 6,5 - Punto di riferimento, ma anche tanti movimenti. Al 14' ha la prima palla gol che spreca calciando male. Al 39' è stoppato da un grande Rafael. Qualche nervosismo di troppo nella ripresa, ma un buon finale in cui firma anche il rigore della vittoria. 

All: Seedorf 6,5 - 20 minuti di controllo assoluto. Il ritmo è un po' troppo basso e manca un po' di cattiveria al tiro. Però l'entusiasmo pare quello giusto. Poi però staticità e incapacità nel saltare l'uomo diventano problemi rilevanti. La voglia, rispetto ai tempi di Allegri è diversa, ma la staticità in avanti ancora troppa. La cura, per il Milan, sarà lunga. Intelligente e coraggiosa la mossa di inserire Petagna. Piacciono la tranquillità e la partecipazione del tecnico rossonero.

 

VERONA

Rafael 6,5 - Il Milan è sempre dalle sue parti ma non tira quasi mai. Gran parata, però, su Balotelli al 39'. Meno bene sulla punizione di Supermario al 40'. Nella ripresa è sempre sicuro e, quando nulla può, è graziato dal palo. Battuto solo dal dischetto da Balotelli.

Gonzalez 5 - Molto prudente. Non ribalta mai l'azione ma raddoppia sempre sul portatore di palla rossonero. Determinante in più di una circostanza, è il miglior difensore dei suoi. Poi però regala un rigore assurdo su una palla persa da Kakà. Dall'85' Jankovic SV -. 

Moras 6 - Copertissimo, pasticcia non poco ma se la cava sempre. Soprattutto per l'eccessivo 'cincischiare' del Milan. Migliora evidentemente nella ripresa. 

Maietta 6 - Meglio del compagno di reparto, ma comunque non troppo sicuro. Secondo tempo più tranquillo.

Agostini 5,5 - Nessuna possibilità di spinta. Tanta corsa per frenare De Sciglio e i trequartisti avversari, ma risultati altalenanti. 

Romulo 6,5 - Tra i migliori nel difficile primo tempo del Verona: è l'unico scaligero a condurre delle ripartenze pericolose e ficcanti. Velocità impressionante. Nella ripresa fa altrettanto bene, ma pasticcia in rifinitura.

Cirigliano 5 - Non riesce a essere coinvolto nella costruzione della manovra: il Verona riesce solo ad agire in velocità e in contropiede. Con maggior umiltà, nel secondo tempo, risulta un po' meno negativo. Dal 90' Donadel SV -.

Hallfredsson 6 - In grande difficoltà per via dell'aggressività dei due mediani rossoneri. Cresce in avvio di ripresa, quando amministra un elevato numero di palloni e guida le principali ripartenze dei suoi.

Iturbe 6,5 - Terzino aggiunto per tutto il primo tempo, si fa apprezzare per alcune ripartenze e l'impegno in fase di recupero. E' sempre - l'unico, di fatto - il più pericoloso dei suoi. Bravo soprattutto a mettere in costante apprensione la mediana del Milan, quando è in possesso di palla. Nella ripresa si produce in alcune 'sgroppate' davvero impressionanti.

Cacia 5 - Abbandonato a sè stesso, gioca un primo tempo di grande difficoltà. Ha una palla buona al 17', ma Bonera lo anticipa. Poi è troppo scorbutico e troppo in offside. Dal 61' Martinho 6 - Molto mobile, costruisce la pirma vera palla gol del Verona. Nel finale ha un'altra grande chance, ma si fa fermare da un gran recupero di Zapata. 

Gomez 5,5 - Non riesce a proporsi in avanti quasi mai, cerca però di contrare ogni avversario spinga sulla destra. Finisce da centravanti con poco costrutto.

All: Mandorlini 5,5 - Spaventati dall'entusiasmo del Milan, gli scaligeri restano schiacciati (con 10 giocatori) per quasi 20 minuti. Poi il baricentro sale un po', ma più che altro migliora l'intensità. Di fatto, salvo due ripartenze, il Verona non esce praticamente mai dalla metà campo. Primo tempo, comunque, difeso senza troppa sofferenza.  Nella ripresa funziona tutto un po' meglio e attendere il Milan è funzionale per provare a colpire in contropiede. Via via, però, è deludente catenaccio. 

 

Arbitro: Bergonzi 6 - La partita scorre tranquilla, anche se intensa. Al 25' grazia De Jong per un fallo di mano sulla trequarti. Si perde anche un netto corner in favore del Verona al 27'. Perduto anche il fallo a metà campo su Kakà al 35'. Ammonizione a Silvestre piuttosto severa. Le decisioni chiave, comunque, sono corrette. Il rigore per il Milan c'è.

 

MILAN-VERONA 1-0

MILAN (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Zapata, Bonera (52' Silvestre), Emanuelson; Montolivo, De Jong; Honda (62' Birsa), Kakà, Robinho (78' Petagna); Balotelli. All: Seedorf

VERONA (4-3-3): Rafael; Gonzalez (85' Jankovic), Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Cirigliano (90' Donadel), Hallfredsson; Iturbe, Cacia (61' Martinho), Gomez. All: Mandorlini

Arbitro: Bergonzi

Marcatori: 82' rig. Balotelli

Ammoniti: 72' Silvestre, 79' Montolivo (M); 91' Maietta (V)

Espulsi: 

Note: 

 




Commenta con Facebook