• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Catania-Fiorentina, Matri: "Una doppietta che sa di liberazione"

Catania-Fiorentina, Matri: "Una doppietta che sa di liberazione"

L'attaccante era al debutto con la maglia viola



19/01/2014 18:10

 

CATANIA FIORENTINA MATRI / CATANIA – Alessandro Matri ha commentato la sua doppietta all'esordio con la maglia della Fiorentina: "Il mio infortunio? Un risentimento muscolare al polpaccio, domani faremo delle visite per accertare cosa ci sia. E' stato un bel pomeriggio, quello che ho sognato, perché c'era voglia visto che non passavo una giornata così da tanto tempo. Più di dieci gol promessi? Il Direttore si è sbilanciato un po' (sorride, ndr), spero di avvicinarmi a questa cifra. Chi mi vive vicino sa che cosa abbia provato in questi sei mesi negativi per me. Oggi è stata una liberazione e dedico questi gol alla mia famiglia e a chi mi è stato vicino e ha visto quanto abbia sofferto – le parole dell'attaccante a 'Sky' - Il mio modo di giocare incompatibile col Milan? No, sono pronto ad assumermi le mie colpe. Uno si deve ambientare e probabilmente ho avuto difficoltà in tal senso. Chiaramente ci sono stati problemi di tanti tipi e questo è stato uno dei tanti motivi. Peggio andare via dalla Juve o dal Milan? Entrambe sono state mie scelte. Avevo bisogno di giocare, quando uno va via da una grande squadra dopo grandi risultati è perché vuole far vedere di valere ancora. Ho 29 anni ed è presto per stare in panchina ad aspettare sempre il mio momento".

M.F.




Commenta con Facebook